NBA - ASG, il figlio spinge Paul al record "Papà, ci vogliono altri 4 assist"

08.03.2021 11:52 di Umberto De Santis Twitter:    Vedi letture
NBA - ASG, il figlio spinge Paul al record "Papà, ci vogliono altri 4 assist"

Grande prestazione per Chris Paul all'All Star Game 2021 ad Atlanta dove, con 16 assist, ha superato Magic Johnson nella speciale classifica all-time. Ma il playmaker dei Phoenix Suns non si era accorto di essere in corsa per il record fino a metà gara.

"Mio figlio è venuto da me durante l'intervallo e ha detto: papà, hai bisogno di altri quattro assist" ha confessato Paul in sala stampa. Con 128 assist in undici partecipazioni, è davanti a Magic Johnson (127 assist) e ha anche la migliore media con 11,6 assist a partita.

Tuttavia all'asso dei Lakers rimane la miglior prestazione assoluta: 22 assist nell'ASG del 1984 a Denver, vinto dall'Eastern Conference sulla Western per 154-145 (l'MVP Isiah Thomas ne mise insieme comunque 15).

"Ciò che rende ancora più speciale questo record è che sono stati presenti anche mio padre, mio ​​fratello e mio nipote. Mio padre mi ha introdotto al basket e mi ha insegnato a essere un uomo, e mi ha insegnato la disciplina. Per lui non c'era niente di meglio che essere qui”.

In qualità di presidente del sindacato dei giocatori, Paul è rimasto soddisfatto del modo in cui si è svolto l'evento, anche se non c'era pubblico e due giocatori, Ben Simmons e Joel Embiid, che hanno dovuto rinunciare all'ultimo secondo per il contact tracing.

“Un grande grazie a tutti coloro che hanno reso possibile tutto questo, ai giocatori per aver partecipato e giocato. C'è sempre molto da fare per questo tipo di decisione, ma una volta che i ragazzi sono lì penso che siano grati. Ora vado a Los Angeles per vedere la mia famiglia. Non abbiamo molto tempo, ma vado a vederli".