LIVE LBA - Soffre ma vince la Pompea Bologna contro Varese

26.01.2020 22:35 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LIVE LBA - Soffre ma vince la Pompea Bologna contro Varese

Match in chiave playoff, quello di stasera (palla a due ore 20:45, diretta Raisport ed Eurosport player) tra Pompea Fortitudo Bologna e Pallacanestro Varese nel posticipo che va a chiudere la ventesima giornata di Serie A1 2019/2020. Ma con un occhio anche alla zona retrocessione, che è vicina per entrambe. E se i felsinei sonoq uelli che andranno alle Final eight, stasera si parte con i lombardi ad occupare l'ottavo posto.

Il commento: Varese si scioglie come il burro in attacco quando la Fortitudo alza il livello della sua difesa nel secondo tempo, costringendo la squadra di Caja a esagerare nel tiro da tre punti (13/38) e vanificando la buona organizzazione di squadra. La Pompea invece cresce proprio insieme al suo ritmo, nega ai lombardi la possibilità di correre e con pazienza certosina - e qualche mancato fischio per indulgenza, direbbe Caja che ci ha ricavato un tecnico - porta a casa la pagnotta.

Primo tempo equilibrato al PalaDozza. La Fortitudo tenta di imporre un ritmo piuttosto alto, ma il primo tentativo di fuga viene velocemente rintuzzato da una Varese capace di mettere il naso avanti. Doppia cifra di punti per un Henry Sims che sta provando a lanciare l’Aquila, che chiude il primo quarto sul 24-20. E se da una parte stanno facendo bene Kassius Robertson e Pietro Aradori, tra i lombardi Jason Clark sembra particolarmente ispirato, aiutato da una squadra che va bene a rimbalzo, tira bene dall’arco dei 3 punti e sta trovando la prova positiva di Siim-Sander Vene e Matteo Tambone. Nessuna sorpresa, quindi se la buona organizzazione di gioco di Varese le consenta di andare all'intervallo avanti 44-48.

Rientro spigoloso in campo, Simmons allunga al 21', Sims risponde ma la tripla di Vene fa male 46-53. Si sveglia Pietro Aradori, che dalla difesa aggressiva della Fortitudo ricava due triple consecutive per il 54-56 con 5'30". La persa di Clark vale il pareggio di Fantinelli. Ma al 26' Clark vale il +2 Varese. Leunen e Vene tengono le distanze in lunetta. Con 3'05" Cinciarini va anche lui ai liberi 60-60. Si lotta duro, e l'antisportivo di Vene su Daniel è sacrosanto; il lungo della Fortitudo porta i suoi in vantaggio e poi sull'azione seguente realizza il +4 Pompea. Mayo in lunetta fa 1/2 con 1'26", ma sembra avere più energia la squadra di casa. Finisce 64-61 al 30'.

Ci vogliono più di 2' per avere il primo canestro del quarto, ed è una tripla per Mancinelli, che ne aggiunge due in entrata. Timeout Caja sul 69-61. Con 6'33" da Simmons arrivano i primi punti per Varese, Clark ne aggiunge altri due, ma trova subito la replica di Daniel. Dalla persa di Robertson arriva la tripla di Peak, e Varese è a -3. Timeout Martino. Un gioco da tre punti di Aradori rilancia la Pompea, Vene accorcia da due, Mancinelli trova due liberi 2/2 con 3'30". Una palla contesa costa un tecnico alle proteste di Caja, libero trasformato; ma dall'azione non viene nulla e Ferrero fa 77-72. Mayo si incarta per un contatto su cui non riceve fallo, Sims fa lo stesso dall'altra parte. Varese torna in attacco, Aradori commette il primo fallo del quarto pèer la Fortitudo. Quarto di Sims, con protesta che gli arbitri non calcolano, facendo un favore al giocatore. Timeout Caja con 1'24". Incredibile: Mayo e Ferrero ci mettono quattro punti e a 39 secondi vanno sul -1, Martino chiama timeout. Mancinelli sbaglia la tripla, Stipcevic ferma con fallo una volta, ma Clark viene poi lasciato libero, ma sbaglia il sorpasso. Aradori in lunetta con 7,3 secondi e fa 2/2, Varese corre veloce dall'altra parte ma ne esce un tiro velleitario.

Pompea Bologna - Pallacanestro Varese 79-76. Boxscore: 21 Aradori, 14 Sims, 11 Mancinelli, 9 Robertson, 7 Cinciarini, 6 Fantinelli e Daniel, 5 Leunen per la Fortitudo; 18 Vene, 13p+11r Clark, 10 Simmons e Ferrero, 9 Mayo, 8 Peak e Tambone per Varese.