LIVE LBA - La Fortitudo ci prova fino in fondo ma si arrende a Venezia

- La Reyer Venezia è reduce da una vittoria a Trieste dopo i due ko consecutivi a Brescia ed in coppa a Oldenburg.

- La Fortitudo è reduce da un periodo difficile con tre sconfitte nelle ultime quatt
18.01.2020 22:38 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LIVE LBA - La Fortitudo ci prova fino in fondo ma si arrende a Venezia

Ore 20:45, in campo l'Umana Reyer Venezia e la Pompea Fortitudo Bologna.

SEGUI GLI AGGIORNAMENTI IN QUESTA PAGINA

PRIMO QUARTO. Distrazione della difesa ospite: Udanoh apre la partita. La Pompea risponde con Aradori, Watt dall'angolo: 5-2. Ottimo recupero di Robertson, Mancinelli firma il primo vantaggio. Tripla per la Reyer, piazzato di Henry Sims: 8-8. Parziale di 9-0 per Venezia (due triple di Chappell), coach Martino ferma la gara. Sims interrompe il parziale aperto degli avversari. Bella penetrazione per De Nicolao per il +9 in floater, dal'altra parte Mancinelli realizza e subisce il fallo: 21-15 con 1:40 da giocare. Termina 21-17 il primo quarto.

SECONDO QUARTO. Cinciarini inventa il canestro del -2: parziale aperto di 7-0 per la Effe. Filloy! Tripla in transizione. Kassius Robertons: tripla del pareggio 24-24 dopo il 0/2 di Bramos dalla lunetta. Bomba per Chappell, penetrazione di Fantinelli che segna quattro punti di fila: 29-28. Grande canestro dal post di Watt, dall'altra parte Leunen scarica per Robertson: tripla del pareggio, 31-31. Ancora Mithell Watt. E ancora grande palla di Leunen per il taglio di Robertson. E sono proprio gli ospiti a chiudere avanti il primo tempo per 36-37.

TERZO QUARTO. Tripla di Watt dall'angolo. Robertson replica ma il lungo della Reyer Venezia domina in area. Dal palleggio realizza Sims, poi liberi di Mancinelli che non trova punti. Bramos colpisce da tre, Sims replica. Aradori firma il vantaggio della Pompea, 44-45. Controsorpasso con Watt (già a quota 17). Sims serve bene Fantinelli che non sbaglia il piazzato: 46-48. Fallo e canestro di Aradori, Effe di nuovo avanti 49-50. De Nicolao scarica per Bramos che dall'angolo non fallisce. Il terzo quarto si chiude con Venezia avanti 56-51 con il canestro allo scadere di Filloy.

QUARTO QUARTO. La Fortitudo si rifà subito sotto di 2, ma tripla di Bramos del 59-54. Due liberi per Sims, ancora una tripla per Ariel Filloy che sigla il nuovo +4. Serie di errori da entrambe le parti. Udanoh e Watt fanno 66-58 con 4' da giocare. Ancora Filloy! Tripla importante del +9. Kassius Robertson dà nuove speranze alla Fortitudo in contropiede, ma Venezia ha Michael Bramos con la bomba che vale il +12. Massimo vantaggio e timeout Martino. Cinciarini per il -8, Venezia esce dal pressing e vince per 80-70.


VENEZIA: Watt 19, Filloy 16, Bramos 14, Udanoh 10, Chappell 9, De Nicolao 5, Tonut 3, Stone 3+12rbs, Vidmat 1.

FORTITUDO: Cinciarini 15, Robertson 14, Sims 13, Aradori 12, Fantinelli 6, Dellosto 2, Leunen 2.