LBA - Volata vincente Reyer Venezia, la Dinamo Sassari non recupera

25.10.2020 19:26 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA - Volata vincente Reyer Venezia, la Dinamo Sassari non recupera

Uno scontro tra due formazioni che hanno segnato grandi traguardi negli ultimi sei anni arriva al Taliercio, dove alle 17:30 si incrociano Reyer Venezia e Dinamo Sassari (diretta Eurosport player). E' la 38esima volta, a cui il Banco di Sardegna di Pozzecco arriva senza Stefano Gentile, mentre per l'Umana di De Raffaele dalla verifica dell'ultimo momento degli infortunati a vario titolo si conoscerà che effettivamente non andrà in campo.

1Q - Buona partenza in attacco della Reyer, fin dai primi due punti di Watt e dopo aver subìto la tripla di Bendzius 2-3. Bilan risponde al gioco da quattro punti di Bramos, poi Venezia si porta sul 13-7. Bendzius è una croce per la difesa orogranata, segna sette punti di fila compreso un contropiede al 5' e Sassari si porta a contatto 15-14. Torna a insistere su Bramos la Reyer, la tripla vale 12 punti per l'americano ma il nuovo tentativo di allungo viene stoppato dal 2/2 ai liberi del solito lituano di Sardegna. Il pick'n'roll Spissu-Bilan manda il croato a pareggiare, poi Watt libera Bramos 20-18 con 3'20". Di nuovo Bendzius in lunetta, 1/2. Tillman e poi Fotu si iscrivono al tabellino, poi la bomba di Burnell con 1'45" per un altro pareggio 24-24. Ed ecco il break 7-0 sublimato dalla tripla di Chappell allo scadere per il 31-24.

2Q - Davide Casarin allunga il break da sotto, in avvio, Spissu lo chiude con due liberi prima, poi ne ottiene altri tre da due falli in 1'30" dello stesso Casarin. 5/5, 33-29. Lunga azione orogranata in attacco, e al quarto tentativo la tripla di Fotu è una liberazione. Spissu lancia Bilan, ma Stone da tre vale il +8 con 6'40". Vidmar pesca due libri da rimbalzo d'attacco e Pozzecco chiama timeout 39-31. 0/2 per lo sloveno al rientro, e Tillman da rimbalzo offensivo ecco un bel canestro. La Reyer rilancia con Watt e il 2/3 di Bramos in lunetta per il +10 con 4'55". Bendzius torna a realizzare, Pusica risolve in transizione un attacco incerto dei veneti e De Raffaele chiama timeout 43-37 al 16'. Tonut è sempre attivo, gli animi si scaldano un poco, richiamo alla panchina sarda, poi arrivano due liberi per Treier che fa 2/2 45-39 con 2'29". Segna Spissu, tecnico a Pozzecco che si era già levato la felpa da un pezzo (libero per Bramos) tra i quattro punti di Fotu. Con 20 secondi Pusica piazza la bomba 50-44 al 20', intervallo. 17 a testa per Bramos e Bendzius.

3Q - Arcobaleno di Spissu, tripla di Bendzius ma De Nicolao evita il sorpasso con un gioco 2+1 con 8'35" 53-49. Bilan accorcia ancora, e Tonut da tre con 7'08" allunga l'elastico. Tecnico a De Nicolao (Spissu ringrazia). E' solo con la tripla di Bramos che Venezia riesce ad allungare con un minimo di decisione e Pozzecco prende timeout 63-56 al 26'. Burnell accorcia, Stone allunga con 2'45", replica Burnell da tre dal lato destro 65-61. La Reyer traccheggia, la Dinamo tira fuori il tiro da tre punti (finora 5 su 13) con ancora Burnell e Pusica che vale il sorpasso 65-67 con 1'20". Timeout e ripartenza Umana, con il pareggio di Fotu 67-67, e ancora 40 secondi. Fotu concede il bis, ma il fallo di Chappell allo scadere concede du liberi a Pusica 69-69.

4Q - 0/2 di Kruslin in apertura ultimo quarto. Treier però sorpassa, Chappell pareggia, Treier replica con 8'20" 71-73. Ancora parità con Fotu, ma Treier è on fire e si guadagna due liberi: 1/2. Mazzola spazza via la palla da proprio canestro sul tiro di Tillman poi va di là con al tripla del +2 Venezia; Stone ci aggiunge una lacrima che vale il timeout del Banco, sotto di quattro. L'estone Treier è sempre in campo, va con la tripla che Tonut replica immediatamente e con quella di Mazzola subito dopo vale 84-77 al 35'. La Dinamo fatica in attacco, e il break della Reyer si fa velenoso. Con 3'50" Bramos fa 11-0 (89-77) chiuso da due liberi di Bilan. L'Umana congela la palla e quando la rilascia è la sesta bomba di Bramos 92-79, con 2' sul cronometro. Bendzius non sciupa due liberi, ma sembra ormai la gara ai titoli di coda. Invece Bendzius accorica da due, Bilan recupera palla su De Nicolao con il croato a segno 92-85 con 90 secondi da giocare. Timeout De Raffaele. Brutta azione Reyer, ma Watt salva la palla e, su fallo subìto da Spissu e altri 14 secondi. Bilan realizza il -5 con 48 secondi da giocare. Tonut 1/2 ai liberi. Bendzius da tre, -3. De Nicolao con 35 secondi 2/2. Anche Burnell in lunetta con 19" 95-92. E poi Bramos con 14,4" +5. Persa di Spissu, contropiede di Watt, tecnico ed espulsione per Pozzecco, tecnico per Stone. Finisce Così 99-92.

Reyer Venezia - Dinamo Sassari . Boxscore: 28 Bramos, 17 Fotu, 15 Tonut, 10 Watt, 9 Stone, 8 Mazzola, 5 De Nicolao e Chappell, 2 Casarin per Venezia; 29 Bendzius, 16 Bilan, 13 Burnell, 10 Treier, Spissu e Pusica, 4 Tillman per Sassari.