20 anni con Alessandro Tonolli

il giocatore simbolo della Virtus Roma rinnova per un altro anno
26.08.2013 00:05 di Umberto De Santis   Vedi letture
20 anni con Alessandro Tonolli

I tweet festosi di Gigi Datome hanno accompagnato la comunicazione ufficiale della Virtus Roma che di seguito riportiamo, che riguardano la conferma per un altro anno della presenza sul parquet con la maglia capitolina di Alessandro Tonolli, che mette a segno un record difficilmente ripetibile nei prossimi decenni: 20 anni con la stessa società.

La Virtus Roma è lieta di annunciare il rinnovo del contratto di Alessandro Tonolli. Tonno, recordman assoluto della squadra capitolina per presenze, stagioni, rimbalzi e valutazione totale, si appresta a vivere la stagione numero 20 nella Capitale, legando ancor più indissolubilmente il suo nome ai colori virtussini. Tonolli, 547 caps e 2641 punti solo in campionato, ha sottoscritto un accordo annuale.

Queste le parole del gm Nicola Alberani sul prolungamento del contratto di Tonolli: «La conferma di Tonno è stata una delle piacevoli sorprese di questo mercato. Quando Alessandro ci ha comunicato la sua voglia di andare avanti è stato un regalo, l’ennesimo, che un ragazzo così speciale ha voluto fare alla città che lo ha adottato».

Anche coach Luca Dalmonte ha parlato del rinnovo del giocatore: «Si tratta di un giocatore simbolo, rappresentante di una qualità importante quale è il legame con la maglia. Lui deve essere l’esempio dentro lo spogliatoio di ciò che significa giocare per i nostri colori».

Questo il commento di Alessandro Tonolli: «E’ la ventesima stagione e non posso nascondere che per me ha un significato speciale. Ho questi colori nel cuore e sono fiero di poter chiudere qui la mia carriera da professionista, con un futuro che potrà anche essere nei quadri societari. E’ per questo che voglio ringraziare il presidente Toti che mi ha dato questa opportunità, perchè giocare per tutta la carriera a Roma senza dubbio è qualcosa che mi riempie d’orgoglio, visto il rapporto che c’è con la gente, con la società e con tutto l’ambiente romano. Ma ora è tempo di una nuova stagione, con una nuova squadra e dei nuovi compagni: siamo reduci da un anno splendido, ripetersi sarà difficile ma in noi c’è la voglia di far bene e proseguire sulla strada intrapresa lo scorso agosto».