LBA - Olimpia Milano: il presidente Leo Dell'Orco "Contro di noi soffriranno tutti"

16.09.2020 08:47 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA - Olimpia Milano: il presidente Leo Dell'Orco "Contro di noi soffriranno tutti"

Il presidente del CdA dell'Olimpia Milano Leo Dell'Orco ha osservato tutta la rivoluzione estiva del club, con il manager-allenatore Ettore Messina impegnato a realizzare il roster che davvero rispecchi la sua visione della pallacanestro. Oggi nell'intervista alla Gazzetta dello Sport offre le sue prime impressioni dalle uscite della squadra in Supercoppa italiana e nelle amichevoli.

Buona partenza. Evidentemente la squadra e gli allenatori stanno lavorando bene. Devo dire che ho apprezzato molto il lavoro dello staff che si è preoccupato di far arrivare i giocatori a Milano prima del solito, iniziando in anticipo gli allenamenti e osservando tutte le regole.

Datome e non solo. Datome è un giocatore importante, ma non è certamente l'unico. Capisco che l'occhio sia puntato soprattutto sugli arrivi, in particolare su quelli come lui che hanno vinto tanto, ma non posso dimenticare elementi come Rodriguez, Micov con noi da 4 anni, oppure il capitano Cinciarini che è una bandiera, come ormai lo è anche Tarczewski.

Piuttosto è significativo che campioni come Gigi, Hines, Delaney, con un mercato internazionale, abbiano scelto l'Olimpia e la credibilità del nostro progetto.

Responsabilità. In questa ripresa post lockdown affrontiamo il futuro a piccoli passi cercando di portare sempre un messaggio di positività ai nostri tifosi.

Tutti noi avvertiamo il grande senso di responsabilità di rappresentare Milano: la nostra città ha sofferto molto in questi mesi. L'Olimpia è solo una squadra di basket, ma vuole che Milano sia orgogliosa di quello che farà e di come lo farà.

Sognare con i piedi per terra. Sognare è lecito, soprattutto per chi come me è anche un tifoso. Come società restiamo con i piedi per terra: non raggiungiamo i playoff di EuroLeague dal 2014, conquistarli sarebbe quel passo in avanti di cui parlavo. Però confesso di essere molto ottimista: contro di noi soffriranno tutti e qualche soddisfazione ce la toglieremo.

Soddisfatti se... Se potremo vivere l'atmosfera del Forum come prima, con l'entusiasmo di tutti i tifosi, lasciandoci alle spalle questo lungo, difficile periodo.