LIVE LBA - Germani Brescia non affonda il colpo, la Fortitudo non molla e vince nel finale

14.02.2020 22:44 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LIVE LBA - Germani Brescia non affonda il colpo, la Fortitudo non molla e vince nel finale

L'ultima gara dei quarti di finale di Coppa Italia vede scendere in campo alla Vitrifrigo Arena di Pesaro Germani Basket Brescia e Pompea Fortitudo Bologna. Palla a due ore 20:45.

Vitali dopo quasi un minuto apre le marcature, Robertson pareggia 2-2. Fortitudo aggressiva, Brescia concreta 6-2, ma poi arriva Aradori 6-5 dopo 3'. Sims sorpassa, fallendo il libero aggiuntivo. Invece Horton fa 2/2, Vitali ne aggiunge due saltando Fantinelli, ma Sims con 5'04" pareggia con un gioco da tre punti. Minuti quindi di equilibrio fra le due squadre, con qualche errore di troppo. Mancinelli conquista la lunetta con 2'44" ma fa 1/2, 12-13. Laquintana risponde con una tripla. Stoppato Zerini, la ripartenza di Aradori frutta due liberi per il pari con 1'58". Moss spariglia con due liberi - il numero uno degli scorer della Coppa Italia - Mancinelli pareggia a 22 secondi dalla sirena, che accoglie poi l'airball di Sacchetti 17-17 al 10'.

Sacchetti segue il rimbalzo sulla sua tripla sbagliata in apertura e realizza da sotto. Fantinelli fa 1/2 in lunetta. La gara è spigolosa e non decolla, e qualche riga pestata la frammenta ancora di più. Sims ai liberi sorpassa, ma Horton controsorpassa con un jumper. Con 6'53" è Cinciarini in lunetta con tre liberi, due dentro e +1 Fortitudo. Timeout Brescia. Che riparte con forza, e con Abass e la tripla di Lansdowne costringe Martino al timeout con 6'08" 26-22. Bologna risponde con un controbreak firmato Sims e Leunen da tre. Vitali lo chiude ma Sims e Laquintana, seguiti da Fantinelli fanno volare il tabellino 30-31 con 3' all'intervallo. Un libero di Zerini vale ancora la parità, Cinciarini riaccende la Pompea +2, ma un fallo in attacco di Sims vanifica la transizione faticosamente conquistata con 1'14". Horton pareggia, Laquintana fa 1/2 ai liberi con 6 secondi, Robertson non segna con la tripla sulla sirena per il 34-33 all'intervallo.

Lansdowne, rubata e contropiede, Leunen in velocità, tripla di Abass con 7'46" 39-35 il secondo tempo cerca di decollare. Il ritmo è sostanzialmente lento, Vitali sfrutta bene i 24" a sua disposizione, ma Sims si fa valere in area. In lunetta fa 2/2 ma Abass riallunga per la Leonessa. Con 4'23" la tripla di Lansdowne è 48-41, ma Fantinelli blocca le prove di fuga dei bresciani. Un tecnico alla panchina aiuta la Fortitudo dopo il fallo che manda Cinciarini in lunetta con tre liberi, così si torna sul 48-47 con 2'27". Moss riparte con due punti importanti, e Daniel si becca l'antisportivo, che Sacchetti quantifica con due liberi e con una entrata nell'azione seguente 54-47. Brescia con bonus esaurito, 1/2 Mancinelli mentre dall'altra parte Zerini fa 2/2. Il break 8-1 lo chiude Aradori a 44 secondi con due liberi. Un fallo in attacco di Laquintana, seguito da quello di Sacchetti sono altri due liberi per Mancinelli, ancora 1/2, poi Cinciarini sulla sirena fa 56-53, la fuga della Germani è vanifivata 56-53 al 30'.

Tripla di Abass, tripla anche di Aradori, ma con fallo di Cain e libero segnato 59-57. La bomba dall'angolo la mette anche Moss, che poi commette il quarto fallo su Aradori. Cinciarini accorcia a un possesso pieno, ora la lotta si fa più intensa. Sacchetti ai liberi 2/2 con 7'51". Mancinelli da tre per il -2, la Fortitudo c'è ancora, ma la tripla di Stipcevic viene risputata dal ferro e Aradori commette il quarto fallo. Luca Vitali, com 5'34" vanifica tutto un un passi. Non si sblocca l'impasse che con il quinto fallo di Moss, che vale due liberi di Aradori 64-64 con 4' da giocare. Vitali e Sims, poi l'entrata decisa di Cinciarini, canestro, fallo e libero 66-69 con 2'58". Sims allunga il brodo bolognese, Vitali costretto alla tripla sbaglia, ma la persa di Fantinelli lascia i giochi aperti con 1'35" 66-71. Lansdowne e Mancinelli si scambiano le triple, Esposito prende il timeout con 61 secondi alla sirena +5 Fortitudo. Vitali accorcia, Mancinelli perde palla, Cain per il -1 con 17 secondi alla fine. Liberi per Fantinelli +3 Bologna. Quinto fallo di Aradori, con arbitri all'instant replay con 10 secondi sul cronometro. Niente antisportivo, rimessa Brescia ma la persa di Sacchetti chiude i giochi: 73-76 risultato finale.

Il commento: la Germani si adatta al ritmo leggero della Fortitudo e quasi si illude di portare a casa la gara arrivando al +8. Ma la Fortitudo non si arrende, evita di lasciarsi infilare e approfitta di un macroscopico errore su Cinciarini per rimanere in scia. Nel duello con Aradori è Moss a lasciare prima il campo, e le conseguenze sono un finale dove l'esperienza di Cinciarini viene fuori (quanto la potenza di Sims sotto canestro).

Germani Brescia - Pompea Bologna 73-76. Boxscore: 15 Lansdowne, 14 Vitali, 10 Abass, 8 Sacchetti, 7 Moss, 6 Horton e Laquintana, 4 Cain, 3 Zerini per Brescia; 17 Sims, 16 Aradori, 14 Cinciarini, 11 Fantinelli, 9 Mancinelli, 7 Leunen, 2 Robertson per la Fortitudo.