LIVE LBA Final Eight - Happy Casa Brindisi travolge la Pompea Bologna

15.02.2020 22:35 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LIVE LBA Final Eight - Happy Casa Brindisi travolge la Pompea Bologna

Reduci da due quarti di finale tirati rispettivamente contro Dinamo Sassari e Germani Brescia giovedì pomeriggio, Happy Casa Brindisi e Pompea Fortitudo Bologna si sfidano in quella che è la seconda semifinale della Coppa Italia 2020, alla Vitrifrigo Arena, con palla a due alle ore 21:00. Osservato speciale Adrian Banks, con i 37 punti di ieri.

Kelvin Martin segna i primi due punti del match, poi serve a Brown il 4-0, Thompson da tre 7-0 in 2'. Con 7'36" Sims accorcia, ma Martin riprende la marcia di Brindisi. Aradori da tre ferma la fuga, che Brown riapre al 4'. Robertson salta con successo Banks, Fantinelli va per l' 11-8. La Fortitudo è in partita, ma Brown sigla un alley-oop con fallo e libero aggiuntivo 14-8 con 4'22". La Happy Casa insiste con Martin e i liberi di Brown 18-8 con 2'35", poi Cinciarini va in lunetta 1/2. Tripla di Banks, risposta di Cinciarini, e contro risposta di Thompson 23-11 con 1'14". La Pompea sembra sbandare, dovendo sostenere un ritmo più elevato di quello della Germani; un libero di Mancinelli e un tiro sulla sirena di Stipcevic, giustamente annullato, completano il primo quarto 23-12.

Cinciarini in entrata, ma tripla di Gaspardo per Brindisi. Replica Daniel per una Fortitudo viva. Adrian Banks sfodera un gioco da tre punti 29-16 con 8'27". Batti e ribatti, poi la tripla di Zanelli 32-16 al 13' vale il timeout di Martino. Lampo di Mancinelli, con la Happy Casa a sprecare con qualche leziosità, fino alla schiacciata all'indietro in contropiede di Sutton. 34-20 al 15' a opera di Fantinelli. La zona pugliese è sempre efficace, Zanelli da tre non fa rimpiangere il riposo in panchina di Banks. Aradori e Sutton rimpinguano il tabellino, Robertson ne aggiunge due 39-24 al 18'. Timeout Vitucci per non rilassarsi a fine quarto, la risposta della squadra è il canestro di Gaspardo su contropiede spettacolare di Banks, il tiro vincente di Brown, il tecnico per Aradori della Pompea con libero per Banks, altro timeout di Vitucci con 7,8 secondi. Si riparte con il gioco a due tra Banks e Brown, che guadagna due liberi 1/2. 45-24 al riposo lungo.

Thompson apre le ostilità, Banks e la schiacciata in contropiede di Brown in appena 74 secondi, 51-24 e timeout Martino. Fantinelli segna i primi due della Pompea, ma Brown e Banks bucano la retina bolognese 55-26 con 6'39". Mancinelli mette un libero, ma Brown è inarrestabile; Darius Thompson subisce un pericoloso antisportivo ma segna e mette pure il libero 60-27. Di nuovo il Mancio in lunetta, ma è desolante 0/2. Dispiace scriverlo, ma la Fortitudo spesso non riesce nemmeno a tirare e quando succede non funziona. Cinciarini mette la tripla con 3'14", Stipcevic in lunetta mette due liberi. Brindisi ha levato il piede dall'acceleratore, Stipcevic segna ancora, ma Brown si risveglia 62-34 con 1'50". Daniel si guadagna un 2+1, dentro l'ultimo minuto, ma Stone c'è ed è 64-37 al 30'.

Leunen risponde a due liberi di Gaspardo, Stone dalla lunetta in jumper allunga. Daniel si fa largo in area 68-41, ma Stone fa altrettanto nell'area della Effe. La Happy Casa ha sempre il pallino del gioco nelle sue mani, Sutton brucia la palla dalle mani di Stipcevic 72-41. Quinto fallo di Daniel, Leunen da due  e Brindisi che gigioneggia nel trionfo. Con 4'25" Gaspardo va in lunetta e fa 2/2. Sims prova a evitare il peggior score di sempre in Coppa Italia come Cinciarini. Finisce senza storia, 78-53.

Happy Casa Brindisi - Pompea Bologna 78-53. Boxscore: 18 Brown, 11 Banks, 10 Thompson, 9 Gaspardo, 8 Martin, 7 Zanelli, 6 Sutton e Stone, 3 Campogrande per Brindisi; 10p+9r Sims, 10 Cinciarini, 7p+9r Daniel, 6 Fantinelli, 4 Stipcevic, Leunen, Mancinelli, Robertson e Aradori per la Fortitudo.