Chiara Pastore e Gigi Datome per riportare Milano nella A1 del Femminile

26.02.2021 11:01 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Chiara Pastore e Gigi Datome per riportare Milano nella A1 del Femminile

Enrico Crespi, l'uomo che col marchio Gbc aveva contribuito a portare ai vertici il basket femminile a Milano negli anni 70 e 80 ha un sogno, come confida al Corriere della Sera: "­Stiamo lavorando da due anni per garantirci risorse ed organizzazione; con l'aggiunta di Pastore potremo essere competitivi sul campo nei prossimi playoff. Nel 1991 Milano vinse la Coppa Ronchetti, tornare in serie A quest'anno sarebbe il modo migliore di celebrare la ricorrenza".

Pastore, non v'è dubbio, è Chiara Pastore, 34 anni e una carriera di lungo corso nella pallacanestro femminile (54 presenze con Italbasket, uno scudetto e 3 Coppe Italia). Tornerà in campo sabato 6 marzo dopo un anno di inattività agonistica nelle fila del Sanga Milano in A2.

Chiara è legata sentimentalmente a Gigi Datome, il capitano dell'Olimpia Milano. Il caso, o il destino, potrebbe essere addirittura un volano per una integrazione tra le due società nel segno di una milanesità che è tanto cara a Giorgio Armani.

Dopo la Reyer, la Virtus Bologna e la Dinamo Sassari una quarta realtà in serie A con una formazione maschile e femminile ai più alti livelli. Unìottima promozione per la pallacanestro femminile.