A2 Femminile - Sud: Faenza e Selargius per un posto in Coppa, doppio derby toscano

19.02.2021 14:54 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Femminile - Sud: Faenza e Selargius per un posto in Coppa, doppio derby toscano
© foto di Marco Brioschi

Sono tre le partite del Girone Sud di Serie A2 in programma nel weekend, due match della ventesima giornata e un recupero della tredicesima.

Partiamo dal recupero: la E-Work Faenza e la Techfind San Salvatore Selargius a confronto per un posto in Coppa Italia (sabato, ore 19). Faenza giocherà anche il 24 febbraio il suo match della ventesima giornata contro Umbertide, ma nel frattempo spazio a questo impegno fondamentale: i calcoli, per entrambe le squadre, stanno a zero e chi vince strappa il biglietto per le Final Eight. Faenza senza la lungodegente Franceschini, in settimana finita sotto i ferri (con successo). Selargius, che ha rinviato l’impegno con l’Acciaierie Valbruna Bolzano, viene da un corposo riposo: tuttavia, dall'ambiente sardo non filtra molto ottimismo sul recupero delle infortunate e la Techfind potrebbe presentarsi a Faenza in formazione estremamente rimaneggiate.

Coi rinvio appunto dei match di Faenza e Selargius, oltre poi di Crèdit Agricole La Spezia-RMB Brixia Basket, Cus Cagliari-Alma Basket Patti e di Surgical Virtus Cagliari-Feba Civitanova Marche, rimangono due i match in programma: c’è il derby toscano tra Jolly Acli Livorno e Giorgio Tesi Group Nico Basket (sabato, ore 18), due squadre molto cresciute. Livorno con l’aggiunta di Peric è persa molto quadrata nella sfida con Selargius (vinta 49-41), NBF molto bene nelle ultime uscite nonostante l’infortunio di Gianolla: match che promette emozioni.

Altro derby toscano non meno importante quello tra Il Palagiaccio PF Firenze e la Bruschi San Giovanni Valdarno (domenica, ore 18): entrambe le squadre non versano in buone condizioni con Firenze che tra infortuni e risultati negativi (sconfitta in nove delle ultime dieci uscite) è alla ricerca di punti mentre San Giovanni Valdarno, dopo la soddisfazione della qualificazione in Coppa Italia, ha subito una battuta d’arresto con Patti condizionata anche dagli infortuni (Gregori, Bona, Trehub e la perdita di Togliani in corsa).

(Foto Marco Brioschi)