A2 Femminile - Il Jolly Livorno cade in casa del Cus Cagliari

17.11.2019 23:12 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Femminile - Il Jolly Livorno cade in casa del Cus Cagliari

Ancora un viaggio sfortunato in terra sarda, per le ragazze del Jolly Acli Basket Livorno. Bindelli e compagne, hanno infatti ceduto, soltanto negli ultimi minuti, alle forti padroni di casa del Cus Cagliari, guidate da una Ljubenovic in stato di grazia. La forte slovena è stata di fatto l’autentica spina nel fianco della difesa labronica, che non ha mai trovato la forza, ne i mezzi per riuscire ad arginarla. Eppure, uno straordinario terzo quarto, ha consentito a Livorno di riportarsi prepotentemente in partita, e un tripla di Lisa Tripalo al 3’ dell’ultima frazione,addirittura di mettere il muso avanti di ben 5 lunghezze, 43-48. Ma in questo frangente, alcuni errori che gridano ancora vendetta, non hanno pemesso di piazzare  l’allungo, probabilmente decisivo. E come spesso accade , chi sbaglia alla fine paga. Cagliari, nei secondi finali, ha trovato quei colpi decisivi per vincere il match (57-52).

Il Jolly Acli, necessita un rinforzo di qualità, ormai è evidente. E la società in settimana proseguirà nella ricerca di un profilo adeguato. 

“Abbiamo difeso bene - spiega coach Pistolesi, a fine partita -, ma sofferto parecchio in fase offensiva, sbagliando qualcosa di troppo. Ci manca sempre quell’uno per fare due, e questo mi dispiace. Una parola d’elogio per Lisa Tripalo, ancora una volta perfetta, e Collodi, che nella fase finale ha subito un brutto colpo alla spalla, che l’ha tolta dalla partita. Speriamo che non sia nulla di serio. Abbiamo comunque combattuto e lottato, purtroppo non è stato sufficiente. Meritavamo di essere premiati da un pizzico di fortuna”.

I tabellini.

Cus Cagliari: Puggioni 3, Landi 11, Striulli 13, Cladaro 4, Ljubenovic 23, Novati 2, Zucca, Serra, Sais, Sanna, Madeddu, Niola.

Acli Basket: Maffei 2, Bindelli 12, Orsini 9, Tripalo 17, Collodi 10, Ceccarini, Simonetti, Sassetti, Lucchesini, Mandroni 2.