Grandi vittorie per Khimki, Valencia e Lokomotiv nel primo turno di Last 16

18.01.2012 01:45 di Michele Sganzerla   Vedi letture
Grandi vittorie per Khimki, Valencia e Lokomotiv nel primo turno di Last 16

Poche sorprese e molti risultati secondo pronostico nel primo turno di Last 16 in Eurocup. Nel Girone I il Valencia parte subito col botto battendo il Gravelines 63-69 sul campo di casa. A guidare gli spagnoli alla vittoria ci pensa la solita coppia De Colo (19, 7ast, 2p.r., 21val), Caner-Medley (9, 14rim, 3ast, 2p.r, 19val) che ispirano il parziale di 27-10 con cui Valencia chiude il secondo quarto e sbilancia definitivamente la partita a suo favore, limitandosi a gestire il vantaggio nei due quarti conclusivi. Anche se ci vuole tutta l’esperienza di Claver (9, 3p.r., 3val) per evitare una clamorosa rimonta di Bokolo (12, 4rim, 4ast, 11val) e compagni nei minuti finali.
L’altra partita del girone I sarà il posticipo della prima giornata di Last 16 che vedrà il CEZ Nymburk ospite sul campo del Vef Riga.

Nel girone J il Khimki del nuovo arrivato Marijonas Petravicius, che però non scende in campo, batte molto agevolmente l’Aris Salonicco 48-73 grazie anche a un grandioso 10/19 da 3 punti. L’Aris chiude il primo quarto con solo 4 punti segnati, ma nel secondo periodo con un’incredibile recupero riesce a diminuire lo svantaggio fino al 30-31 grazie ai punti di James (11, 7val) e Verginis (11, 11val). Nel secondo tempo però il Khimki riprende da dove aveva finito il primo quarto macinando gioco e canestri con Fridzon (14, 3rim, 2ast, 14val) e Planinic (13, 3rim, 5ast, 19val).
Nell’altra partita avviene una dei pochi risultati a sorpresa, il Donetsk batte 86-75 l’Asvel a domicilio nonostante i 21 punti messi a segna da Armstrong e i 16 di Djon Thompson per i francesi. Per gli ucraini il top scorer è Ramel Curry che ai 18 punti messi a segno aggiunge anche 5 rimbalzi, 4 assist, 6 palle recuperate per un grandioso 24 di valutazione.

Nel girone K il Banvit non ha moltissimi problemi a battere il Novo Mesto, vincendo 77-65 una partita mai in discussione e dominata dall’inizio alla fine. Il Top scorere per i turchi è Erdogan con 14 punti, ma il migliore è Simmons con 11 punti, 7 rimbalzi e 17 di valutazione.
Nell’altra gara i russi dello Spatak San Pietroburgo espugnano il campo del Buducnost 57-65 grazie a un Beverley da 25 punti e 4 assist e un Dragicevic da 18. I padroni di casa non riescono ad approfittare a sufficienza dei soli 7 punti segnati dai russi nel terzo quarto per ribaltare una partita giocata non benissimo e con un orrido 4/13 da 3.

Nel girone L, quello della Benetton che ha battuto l’Alba Berlino 72-64, i russi del Lokomotiv Kuban hanno la meglio sul Lietuvos Rytas 81-67 dopo un grandioso tempo supplementare. Nel primo quarto i padroni di casa chiudono sul 20-16 che si trasforma in 40-26 a fine secondo quarto grazie a un parziale di 18-2 nei minuti finali. Nel terzo quarto con un contro parziale di 15-4 il Lietuvos rientra in partita fino al 59-62 che diventa 62 pari grazie ai liberi segnati da Blakney (13, 4rim, 3ast, 3p.r., 22val) per i russi dalla lunetta a 24” dal termine. Nel supplementare il Lokomotiv la fa da padrone grazie ai canestri di Massey (17, 3rim, 2ast, 2p.r., 17val) e Traore (15, 9rim, 21val).

Risultati e classifiche dopo il primo turno:

GRUPPO I
BCM Gravelines vs. Valencia Basket 63-69
VEF Riga vs. CEZ Nymburk ore 18:30

Valencia Basket 1-0
CEZ Nymburk 0-0
VEF Riga 0-0
BCM Gravelines 0-1

GRUPPO J
Aris BSA 2003 vs. BC Khimki 48-73
Asvel Basket vs. BC Donetsk 75-86

BC Khimki 1-0
BC Donetsk 1-0
Asvel Basket 0-1
Aris BSA 2003 0-1

GRUPPO K
Banvit BK vs. Krka Novo Mesto 77-65
Buducnost Voli vs. Spartak SPB 57-65

Banvit BK 1-0
Spartak SPB 1-0
Buducnost Voli 0-1
Krka Novo Mesto 0-1

GRUPPO L
Lok. Kuban vs. Lietuvos Rytas 81-67
Benetton Basket vs. Alba Berlino 72-64

Lokomotiv Kuban 1-0
Benetton Basket 1-0
Alba Berlino 0-1
Lietuvos Rytas 0-1