Serie C - Il Cus Jonico TA concede il bis con Monteroni

14.10.2019 01:31 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie C - Il Cus Jonico TA concede il bis con Monteroni

Buona anche la “prima” casalinga per il Cus Jonico Basket Taranto che bissa il successo in trasferta col Francavilla, battendo al PalaFiom la Nuova Pallacanestro Monteroni per 80-64 nella seconda giornata del campionato di Serie C Gold.

Una partita che sembrava già decisa nel secondo quarto quando Taranto era andata avanti anche a +20 doppiando gli avversari sul 43-20. Poi dopo l’intervallo, in avvio di terzo quarto l’ingenua espulsione di Bricis ha complicato i piano di coach Olive e ridato linfa ai salentini sospinti dai canestri di Leucci (15) e Martina (14). Ma i rossoblu hanno gestito bene il contraccolpo e sono tornati ad allungare. Alla fine ben 5 giocatori in doppia cifra: Dusels (17pti), Longobardi (16), Grosso e Di Diomede (13) e Bricis (10). Buona anche la cornice di pubblico del PalaFiom che ha risposto presente sugli spalti in buon numero sostenendo la squadra.

Coach Olive parte con Bricis, Longobardi, Dusels, Grosso e Di Diomede. Coach Argentieri risponde con Povilaitis, Leucci, Pallara, Martina e l’ultimo arrivato Fernandes De Sousa.

Inizio sfolgorante del Cus Jonico che vola 13-4 sospinta da Longobardi, Bricis e Dusels, costringendo Monteroni al time out. La mossa di coach Argentieri di spezzare il ritmo cussino non riesce, Taranto continua a segnare e difendere, anche Di Diomede buca la retina ed è 20-8 in un amen preludio al 25-12 con cui si chiude il primo quarto.

La musica non cambia nel secondo quarto con capitan Grosso che segna la tripla del +16 e la premiata ditta lettone Bricis-Dusels che va per il 20. Ci vuole una tripla di Fernandes per cercare di dare l’ennesima sveglia a Monteroni. Niente da fare, Cus Jonico implacabile: Bitetti appoggia a canestro, lo imitano ancora Bricis e la tripla di Longobardi poi Dusels per il 43-20. Si iscrive a referto anche Berzins. Ma prima dell’intervallo arriva il primo segno tangibile della NPM che accorcia con Zacchigna, Pallara e Martina per tenere aperta la partita sul 49-31.

In avvio di terzo quarto l’episodio che avrebbe potuto cambiare la partita. Bricis si lascia andare ad una protesta “abbastanza plateale” verso gli arbitri e si becca l’espulsione. Monteroni è in ritmo e ne approfitta: Martina e Leucci piazzano il break che riapre del tutto la partita, 2-12, per il 51-43 Taranto. Coach Olive chiama time out per strigliare i suoi e riordinare le idee. Trova in Di Diomede una buona alternativa al tiro ma adesso è partita equilibrata perché Monteroni ci crede e resta in scia. Ci vuole tutta l’esperienza di Grosso che piazza la tripla del 63-49 che scaccia i salentini e qualche fantasma. Anche il giovane Cito mette un mattoncini dalla lunetta utile a chiudere avanti il terzo quarto 67-53.

Ultimo quarto che si apre con il tiro a segna di Fernandes ma è Dusels che torna a fare la voce grossa con la tripla del +15. Di lì a poco è Longobardi a imitarlo con la “bomba” della staffa, 76-57 a 5 minuti dalla fine. Anche perché il Cus Jonico non ha più cedimenti e segna con regolarità dalla lunetta con Grosso, Dusels e Longobardi. Dall’altra parte Martina decide di raggiungere Bricis negli spogliatoi e si fa espellere pure lui. Il resto è garbage time con Taranto che chiude i conti 80-64 sale in testa alla classifica, in coabitazione, con 4 punti su due partite e festeggia con il pubblico.

Ora è il tempo di festeggiare, da martedì si pensa alla trasferta di Molfetta.

CUS JONICO BK TARANTO – NP MONTERONI 80-64

Cus Jonico Basket Taranto: Di Diomede 13, Bricis 10, Longobardi 16, Dusels 17, Grosso 13, Berzins 6, Cito 1, Pannella 2, Bitetti 2, Mattei ne. All. Olive

Nuova Pallacanestro Monteroni: Leucci 15, Pallara 6, Povilaitis 9, Martina 14, Fernandes 11, Errico ne, Calasso 2, Quarta 1, Stano, Zacchigna 6. All. Argentieri.

Parziali: 25-12, 49-31, 67-53. Arbitri del match: Marco Mitrugno di Mesagne (BR) e Angelo Iaia di Brindisi. Espulsi: Bricis (T, 3°q) e Martina (M, 4°q). Note: circa 300 spettatori .