Serie B - Una Pallacanestro Crema stellare batte Bernareggio

11.01.2021 01:06 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Una Pallacanestro Crema stellare batte Bernareggio

Partita intensa e tiratissima al PalaCremonesi, purtroppo privo del pubblico che la gara avrebbe meritato. Messa di fronte alla capolista Vaporart Bernareggio la Pallacanestro Crema gioca la gara più vigorosa della stagione, rimontando un distacco di 13 punti accumulato nel primo tempo e trovando i supplementari con una tripla di Pederzini, top scorer dell'incontro con 27 punti.
Andamento quindi contrario a quanto visto in altre domeniche, caratterizzate da vantaggi iniziali dei cremaschi seguiti poi da rimonte, parziali o totali, avversarie.
Primo quarto ad alto punteggio, aperto da una tripla di Baldini e chiuso sul 28 a 22 per gli ospiti, costantemente tallonati dai rosanero di casa ma capaci di mantenersi sempre avanti.
Secondo quarto con le difese più abbottonate, soprattutto quella di Bernareggio. L'attacco di Crema comincia a faticare e la Vaporart prende il largo, arrivando al +13 con un canestro + libero di Aromando. Crema rosicchia qualcosa prima dell'intervallo, che arriva sul punteggio di 44 a 37.
Crema gioca un gran terzo periodo e completa la rimonta con un canestro di Leardini, grande protagonista del pomeriggio.
Al 30' il punteggio è di 58 a 59 ed equilibrio in campo e tre falli tecnici fanno presagire un ultimo quarto pirotecnico.
Bernareggio prende ancora un discreto margine di vantaggio arrivando anche a +8, ma Crema non demorde ed arriva al 78 a 78 finale, grazie a Del Sorbo che difende alla grande su Baldini nell'ultimo possesso.
Nell'overtime parte avanti la Vaporart ma due triple consecutive di Montanari e Venturoli danno a Crema il vantaggio decisivo,  conservato fino al 91 a 86 finale.
Ovviamente soddisfatto coach Eliantonio:"Era una partita difficile per entrambi gli allenatori, il metro arbitrale molto fiscale ha portato a diverse uscite per cinque falli ed ha costretto a mettere in campo quintetti poco sperimentati in allenamento. Oggi, dopo un periodo tormentato dagli infortuni abbiamo visto il vero Leardini.
Adesso andiamo a Bologna, contro una formazione ben assortita che sta facendo molto bene."