Serie B - Sinermatic Ozzano rende visita a Tramarossa Vicenza

09.03.2019 17:13 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 183 volte
Serie B - Sinermatic Ozzano rende visita a Tramarossa Vicenza

Dopo il turno di riposo dello scorso fine settimana il campionato di Serie B entra nella sua volata finale per definire quali saranno le griglie play-off e play-out. Per i New Flying Balls Ozzano tutto è ancora aperto. Il bottino di 22 punti ottenuto fin qui è buono, lascia addirittura aperta una speranza play-off (Lecco 8^ è a quota 24), ma non è ancora sufficiente per raggiungere con tranquillità quello che rimane l’obiettivo primario stagionale, ovvero la salvezza (Reggio Emilia, 12^ è a sole due lunghezze). Alla fine della stagione regolare mancano sette giornate, che per i Flying si tratteranno di sette finali. La formazione ozzanese ha dimostrato nel corso dell’anno di dipendere molto da se stessa, giocandosela con chiunque, anche con le prima della classe, per poi soffrire e in alcuni casi soccombere a formazioni sulla carta alla portata.

 

La prima di questa sette finali vedrà la Sinermatic ospite della Tramarossa Vicenza, squadra con un buon seguito di pubblico e costruita per centrare i play-off (l’anno scorso terza in classifica). I veneti attualmente sono appaiati ad Ozzano a quota 22 (nella mischia c’è pure Bernareggio), con i ragazzi di coach Grandi attualmente avanti solo per differenza canestri (+9 Flying all’andata).

 

Ed è proprio l’allenatore ozzanese che a poche ore da questo importantissimo match ci presenta l’avversario: “Vicenza è una squadra solida, composta da tanti giocatori esperti che conoscono molto bene la categoria. Hanno un pacchetto lunghi di primissimo livello: i due fratelli Campiello, Corral (ad oggi il bomber con oltre 16 punti di media e 9 rimbalzi a partita) e Crosato garantiscono qualità e grande fisicità a rimbalzo. In cabina di regia il play Demartini (10,6 punti e 4,7 assist a match) detta i ritmi di gioco, gli esterni Quartieri e Montanari hanno tanti punti nelle mani e tiro da 3 punti (oltre il 40% dall’arco). Hanno da poco inserito l’interessante giovane play Galipó prelevato da Caserta.”

 

Come ha vissuto la Sinermatic queste due settimane di lavoro spezzate da un weeke-nd meritatamente libero? “Noi in queste due settimane abbiamo lavorato tanto e bene sia sotto l’aspetto atletico con il preparatore Rorato sia sotto l’aspetto tecnico. Ci siamo “goduti” un weekend libero per ricaricare le energie mentali in vista del rush finale.”

 

La classifica infatti è cortissima.  “La classifica dice che siamo in guerra aperta, ci aspettano sette battaglie da qui alla fine della stagione regolare che decideranno il nostro futuro. Il gruppo è compatto e mentalizzato, combatteremo con il coltello tra i denti per riuscire a raccogliere i frutti dei tanti sacrifici fatti finora.”

 

A Vicenza mancherà ancora Dordei, sarà l’unica defezione? “Domenica saremo ancora senza “Gigi” e con Galassi in forte dubbio per un taglio al ginocchio che non gli ha permesso di allenarsi in settimana.” 

 

Che partita ti aspetti domenica? “Sarà una partita molto tosta dal punto di vista mentale, con loro che non possono permettersi altri passi falsi e noi che vogliamo tornare a casa con i due punti. Dovremo tenere i ritmi alti in attacco , aggredirli in difesa e fare una partita di grande sacrificio a rimbalzo.”

 

La palla a due di questo delicatissimo incontro è fissata per Domenica 10 Marzo nell’inconsueto orario delle 19:00 al palasport di Vicenza di Via Goldoni. Il match fra Tramarossa e Sinermatic sarà diretto signori Roiaz di Trieste e Zuccolo di Pordenone.