Serie B- Quinto acuto di fila per la Vaporart Bernareggio, Ltc Sangiorgese in ginocchio

La partita è stata in equilibrio fino agli ultimi minuti del terzo quarto quando la Vaporart ha impresso alla sua gara l'accelerazione decisiva sospinta soprattutto da Diouf e Laudoni.
21.02.2021 00:59 di Cristiano Comelli   Vedi letture

BERNAREGGIO - Vittoria all'andata, vittoria al ritorno. Anche questa volta, la Vaporart Bernareggio ha mandato a vuoto la Ltc Sangiorgese infliggendole un pesante 81-66. La partita  è vissuta sui binari dell'equilibrio fino all'ottavo minuto del terzo quarto quando la Vaporart si è alzata definitivamente in quota allargando in modo ampio il fossato. E per i pur volonterosi draghi di coach Daniele Quilici si è spenta la luce. Vaporart alla quinta vittoria di fila. Decisivo, anche in quest'occasione, soprattutto l'apporto di un ispirato Diouf.   

PRIMO QUARTO -   La Ltc prova con Bargnesi ma stecca, Bianchi però non sbaglia e la alza in quota. Laudoni risponde subito. Picarelli subisce fallo da Diouf e riporta i draghi avanti con due tiri liberi, Diouf si aggiudica un rimbalzo e ripristina la parità: 4-4. Avvio determinato da ambo le parti con un buon quoziente di precisione realizzativa. Una tripla di Laudoni  risospinge i brianzoli avanti, Diouf, pescato da Todeschini, firma il 9-6. Bargnesi beneficia di un tiro libero concesso alla Ltc per un fallo tecnico su versante brianzolo ed è il 9-7, Tsetserukou ci impiega però lo spazio di un respiro a riportare la Vaporart sul più quattro. Bianchi riavvicina ancora la Ltc con un gioco da tre e arriva il 13-13. Bargnesi e Quartieri, su opposti versanti, falliscono una tripla per portare avanti i loro sodalizi, Picarelli invece non sbaglia e riporta avanti i draghi con un gioco da tre. Quartieri riavvicina la Vaporart ma una tripla di Berra spinge la Sangiorgese a più quattro: 19-23, e con questo punteggio va in archivio il primo quarto. 

SECONDO QUARTO - Todeschini ha intenzioni bellicose ma sbaglia, Bianchi si aggiudica un rimbalzo e porta in mare aperto la Ltc sul più sei. Diouf appoggia al vetro e riavvicina la Vaporart, imitato subito dopo da Quartieri. Bianchi, dalla linea della carità, ne realizza due su due e la Ltc vola a più sei: 29-23. I draghi danno l'impressione di essere molto determinati 

 e di poter tentare il colpaccio. Diouf, però, riporta sotto Bernareggio dopo essersi aggiudicato un rimbalzo su un canestro da lui stesso fallito. Coach Quilici chiama allora il timeout. Baldini sospinge i brianzoli a meno due, Berra, però, servito da Bianchi, confeziona la sua seconda tripla della gara e riallarga il fossato. Laudoni sbaglia due tiri liberi, Quartieri si aggiudica un rimbalzo e serve Diouf che colpisce da sottocanestro. Subito dopo riporta la Vaporart in parità mandando a vuoto Bianchi ma Berra,  su opposto versante, sfugge a Gatti e riporta la Ltc ad alzare la voce. Laudoni ripristina la parità a quota 34. La sfida non lascia un attimo di fiato e procede punto a punto, Ghedini manda a bersaglio due tiri liberi e Bernareggio si alza in quota, Dieng però stabilisce la nuova parità all'intervallo lungo sul 36-36.

TERZO QUARTO - La Ltc si porta avanti di nuovo di un punto per un tiro libero concesso per un fallo tecnico di Bernareggio, Aromando e Bargnesi steccano dall'arco, due tiri liberi di Baldini conducono la Vaporart al sorpasso. Aromando sforna un gancio al vetro ed è 40-37. Bianchi fallisce una tripla e la Ltc non recupera, ne approfitta allora Laudoni per alzare i padroni di casa fino al più cinque. Bianchi si fa perdonare e riporta i draghi a meno tre ma Quartieri conduce Bernareggio al riallungo. Aromando ne fa due su due dalla lunetta dopo un fallo subito da Dushi, una tripla di Berra, la sua terza della serata, riporta la Ltc a meno uno. Laudoni rialza Bernareggio in quota con un 4-0 fulmineo che porta i suoi a più sei. La Ltc appare frastornata e così la Vaporart affonda la lama fino a portarsi sul più undici con Tsetserukou ben pescato da Quartieri sottocanestro. Picarelli manda un libero a bersaglio ma Quartieri replica con gli interessi, cioè con una tripla. Toso subisce fallo da Aromando  e va  in lunetta facendone due su due ma Baldini riamplia il fossato: 60-47. Un tiro libero su due di Bianchi serve solo a rifinire il punteggio saldamente nelle mani dei Cardani boys a dieci minuti dal termine con il punteggio di 62-48.

ULTIMO QUARTO - Toso prova a tenere accesa la fiammella della flebile speranza di recupero della Ltc. Dieng rafforza il concetto mettendo due tiri liberi su due. Baldini, però, fa ridecollare Bernareggio con un ubriacante 5-0. Laudoni porta i padroni di casa sul più diciassette, Bargnesi stecca una tripla e Diouf, ricevendo da Baldini, ne approfitta per tracciare ulteriori incollature di distacco: 72-53. Un tiro libero di Bianchi a segno alla Ltc serve ben poco, soprattutto perchè subito dopo Diouf schiaccia d'autorità e firma il più diciotto. Una tripla di Baldini sigla addirittura il più ventuno. La Ltc sembra avere esaurito le munizioni, Radchenko allora affonda ancora la lama per la Vaporart: 81-62. Cardani prova a fare guadagnare gloria anche ai giovani Marra e Pirola inserendoli nella mischia. La Ltc prova a rendere meno pesante il passivo ma si ferma solo all'81-66. Bernareggio può così alzare i calici. 

TABELLINO 

VAPORART BERNAREGGIO: Diouf 18, Laudoni 17, Baldini 16, Quartieri 11, Tsetserukou 8, Aromando 7, Ghedini 2, Radchenko 2, Todeschini, Gatti, Marra, Pirola. Coach: Marco Cardani. 

Tiri liberi: 11 su 22, assist 19 (Quartieri 6), rimbalzi 38 (Diouf 14)

LTC SANGIORGESE: Berra 20, Bianchi 15, Picarelli 9, Dieng 8, Toso 6, Dushi 5, Bargnesi 3, Artuso, Fragonara, Cassinerio, Pisoni, Codato. Coach: Daniele Quilici.

Tiri liberi: 21 su 25, assist 10 (Berra 3), rimbalzi 39  ( Dieng 8).

ARBITRI 

Giuseppe Antonio Giordano di Gela (CL) e Andrea Cassinadri di Bibbiano (RE)