A2- Torino, il comunicato della Curva Dido Guerrieri

28.11.2022 15:57 di Emiliano Latino   vedi letture
La Curva Dido Guerrieri
La Curva Dido Guerrieri

Alla Curva Dido Guerrieri non sono piaciute le polemiche che dopo ogni partita casalinga vengono fuori sui social e soprattutto sui forum dei tifosi gialloblu. Oggi, sulle pagine della curva è comparso un comunicato che vuol mettere a tacere le continue polemiche sorte dopo la divisione della curva e la nascita del nuovo gruppo nella curva opposta.

Di seguito il comunicato:

"Non è nelle nostre corde la comunicazione social, ma ci rendiamo conto che questo è il trend di questa epoca. Non cerchiamo alibi, non cerchiamo giustificazioni, ma non possiamo fare finta di niente senza dire la nostra. Noi siamo quelli di sempre, quelli dei tempi bui come dei tempi gioiosi. Abbiamo affrontato mille battaglie, anche commettendo errori, ma sempre a testa alta e mettendoci la faccia.

Non abbiamo mai perso l'amore per i nostri colori, pe la nostra città e, come sempre, noi non molleremo mai, nonostante una repressione che ha ridotto numericamente la presenza in Curva. Le innumerevoli critiche e gli attacchi sui social non andranno a scalfire il nostro pensiero e il nostro viveri Ulras, ma ne traiamo spunto e ne facciamo bagaglio. Accettiamo ogni giudizio, convinti del fatto che per potersi esprimere bisognerebbe essere a conoscenza delle dinamiche, ma, come detto all'inizio, ci rendiamo conto che la tendenza di quest'epoca è vomitare odio  dietro ad una tastiera.

Per noi l'unica risposta degna è continuare, con più impegno ancora, a sostenere la nostra amata maglia gialloblu, e invitiamo tutti coloro che se la sentono e si vogliono mettere in gioco, a tirare fuori la voce ed unirsi a noi: siete i benvenuti in Curva Guerrieri tra i 1989. Non siamo quelli brutti e cattivi, siamo quelli della Curva che ogni giorno prodigano per tornare come prima, più di prima- ESSSERE NON APPARIRE".