A2 Ovest - Napoli avanti dall'inizio alla fine: l'Edilnol si arrende

16.02.2020 19:05 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Ovest - Napoli avanti dall'inizio alla fine: l'Edilnol si arrende

Trasferta in terra campana per Edilnol Pallacanestro Biella, impegnata al PalaBarbuto contro la Gevi Napoli, probabilmente la squadra più in forma del momento nel Girone Ovest che nelle ultime settimane ha aggiunto a un roster già di primissimo livello giocatori importanti del calibro di Mastellari, Iannuzzi e Janelidze. L’Edilnol è alla seconda trasferta consecutiva dopo la vittoria sul campo di Bergamo.


PRIMO QUARTO - Biella inizia con Saccaggi, Bortolani, Polite, Lombardi e Omogbo. Partenza forte della squadra di casa che con due canestri di Sherrod e una tripla di Monaldi si porta sul 7-0. Una schiacciata di Polite muove il tabellino rossoblù, ma Monaldi frusta ancora la retina da oltre l’arco: 10-2 e timeout obbligato per coach Galbiati. Al rientro in campo Sherrod porta la Gevi sul +10, mentre Biella non riesce a trovare il giusto ritmo: Polite realizza il canestro del -8, ma Sherrod è semplicemente immarcabile in questo avvio di partita (14-4). Lombardi prova a scuotere i suoi con una schiacciata, poi Barbante con la rubata che porta al canestro di Polite: 14-8. Napoli non si scompone e con Roderick e Janelidze si riporta sul +12 (20-8). Saccaggi batte un colpo, Iannuzzi fa lo stesso dall’altra parte del campo mantenendo i partenopei avanti di dodici lunghezze. Roderick dai 6,75 è una sentenza e Napoli continua a guidare il match. Un primo quarto dominato dai padroni di casa: 25-14 al 10’.


SECONDO QUARTO - Starting five biellese composto da Saccaggi, Massone, Pollone, Lombardi e Donzelli. I primi punti portano proprio la firma del numero 0 dell’Edilnol per il -9 (25-16). Sandri muove subito la retina per Napoli, seguito da Monaldi che ruba palla a Lombardi e segna altri due punti (29-16). Napoli continua a segnare e si porta sul +14 con un canestro di Iannuzzi, Saccaggi prova a mettersi in partita con due triple consecutive che riportano l’Edilnol sul -8 e convincono coach Sacripanti a chiamare timeout. Napoli si blocca e Biella ne approfitta per riportarsi sul -6 (31-25). Il rientro in campo di Monaldi è fondamentale per la Gevi: tripla e canestro in penetrazione per il numero 32 per il nuovo +11: timeout Edilnol. Bortolani segna, ma Monaldi è un cecchino dalla lunga distanza e con altre due bombe fissa il risultato sul 42-27 (22 per lui alla fine del primo tempo). Lombardi segna, ma Napoli chiude il primo tempo avanti di 16 punti sul 45-29.


TERZO QUARTO - Al rientro dalla pausa lunga si riparte un quintetto formato da Saccaggi, Pollone, Polite, Lombardi e Donzelli. Capitan Saccaggi muove la retina dalla lunga distanza, Sherrod riparte con un canestro (47-32). Roderick inchioda la schiacciata del +17. Chessa commette fallo antisportivo su Pollone, ma il numero 20 fa 0/2 a cronometro fermo. Il match prosegue con Biella che prova a rientrare guidata dai canestri di Saccaggi, Bortolani e Polite (50-42 al 26’). Napoli mantiene il vantaggio con i canestri di Iannuzzi e i liberi di Erkmaa che portano il parziale sul 57-42. Saccaggi prova a riportare in gara i suoi con due canestri alla fine del quarto che si conclude 57-46.


ULTIMO QUARTO - Saccaggi, Massone, Bortolani, Donzelli e Omogbo sono i cinque scelti da coach Galbiati per iniziare l’ultima frazione. Donzelli inizia il quarto con cinque punti che riportano sul -10 l’Edilnol (61-51). Biella continua a rimanere aggrappata alla partita con i liberi di Saccaggi, ma i canestri di Monaldi e Sherrod mantengono la Gevi sul +12: timeout Biella. Roderick continua a realizzare punti e coach Galbiati chiama un altro timeout (67-53 al 36’). Saccaggi è l’ultimo ad arrendersi e con un’altra tripla riporta l’Edilnol sul -11, Napoli sbaglia e Bortolani riporta i rossoblù sotto la doppia cifra di svantaggio, convincendo coach Sacripanti a fermare il match. Polite trova la via del canestro, lo stesso fa Roderick (69-60). Monaldi vede una vasca da bagno al posto del canestro e realizza la tripla del +12. La squadra di casa entra nell’ultimo minuto di gioco con la doppia cifra di vantaggio e porta a casa la sfida con il punteggio finale di 74-60.

Una partita che ha visto la squadra di casa avere l’inerzia e il vantaggio dalla palla a due fino alla sirena finale, una vittoria meritata per la Gevi Napoli. Prossimo impegno per i rossoblù in programma al Biella Forum martedì 25 febbraio contro la Givova Scafati. Palla a due alle ore 20.30.


Gevi Napoli-Edilnol Pallacanestro Biella 74-60

Parziali: 25-14, 45-29, 57-46

Gevi Napoli: Janelidze 5, Erkmaa 1, Guarino ne, Mastellari, Iannuzzi 10, Roderick 16, Chessa, Sandri 2, Monaldi 28, Sherrod 12. All.: Sacripanti.

Edilnol Pallacanestro Biella: Saccaggi 25, Bortolani 5, Polite 15, Lombardi 6, Omogbo 2, Massone, Pollone, Donzelli 7, Barbante, Deangeli ne. All.: Galbiati.

Terna Arbitrale: Maschio, Maffei, Maschietto.


Foto: Luca Olivetti (Basket Napoli)