A2 - Il preview della gara tra la Givova Scafati e la Tramec Cento

05.03.2021 21:57 di Carmine Sorrentino   Vedi letture
Lo scafatese Palumbo
Lo scafatese Palumbo
© foto di Foto Givova Scafati

Domenica sera si gioca la nona gara del girone di ritorno e la Tramec Cento, fresca di vittoria ( 83 a 57 ) nel recupero infrasettimanale con la Stella Azzurra Roma, farà visita alla Givova Scafati. Gli scafatesi hanno il secondo miglior record di vittorie del girone rosso e, nonostante abbiano due punti in meno di Napoli, vantano il 76,5% di vittorie contro il contro il 73,7 dei napoletani , cosa che tecnicamente gli consegna il secondo posto alle spalle della capolista Unieuro Forlì ( 82,4%).

Per gli scafatesi questa sarà la seconda delle tre gare consecutive tra le mura amiche : i ragazzi di Finelli hanno iniziato il trittico, domenica scorsa, con la strepitosa vittoria contro la capolista Forlì (79 a 60), domenica sera affronteranno la Tramec Cento mentre mercoledì, sarà la volta del recupero dell’importantissima gara con l’Eurobasket Roma perché questa gara stabilirà la classifica finale del girone d’andata e fornirà alla vincente il pass per le “ Final Eight “ di Coppa Italia.

Gli scafatesi stanno attraversando un buon periodo di forma ed hanno il miglior record del girone con 4 vittorie e 1 sola sconfitta nelle ultime 5 gare. Oltre questo hanno anche un organico di tutto rispetto dove spicca Charles Thomas, uno che viaggia a 20 punti di media a gara. In doppia cifra poi ci sono anche l’altro straniero, Josh Jackson (12,1), Riccardo “cuor di leone” Rossato ( 11,9 ) e il gladiatore Cucci ( 11,1).

Gli ospiti stanno avendo, anche loro, un buon periodo di forma e hanno ottenuto tre vittorie nelle ultime 5 gare e, i loro top scorer, sono i due americani, Cotton ( 15,7) e l’ex scafatese Brandon Sherrod (12,3) .

Le statistiche ci raccontano di una sfida tra il miglior attacco ( 81,2 punti segnati per la Givova) e la seconda difesa ( 71,5 punti subiti da Cento) del girone rosso.

Nei tiri da 2 e da 3 le squadre più o meno si equivalgono e la differenza è rappresentata solo da qualche decimale. Il “gap” tra gli 81,2 punti segnati dagli scafatesi e i 72,1 punti degli emiliani è dato dal numero dei tiri liberi : Scafati infatti, pur avendo percentuali simili a quelle degli emiliani, segna circa 10 liberi in più degli avversari, cosa che conferma anche la sua maggiore pericolosità in attacco.

A nostro parere la gara la vincerà chi avrà il sopravvento sotto i tabelloni. Se il trio scafatese Thomas CucciBenvenuti contro i pari ruolo avversari, SharrodPetrovic Berti riuscirà a giocare con la consueta intensità e soprattutto riuscirà a fornire il consueto apporto di punti e rimbalzi, per Cento, non ci dovrebbero essere speranze.

Per gli ospiti questa sfida si preannuncia tutta in salita ma , come tutti sanno, nel basket niente è scontato. A noi non resta che leggere cosa hanno detto i responsabili dell’area tecnica delle due squadre per farci un quadro più preciso della situazione.

Ecco le parole del coach scafatese Alessandro Finelli : < Affrontiamo domenica un’ottima formazione, che con l’innesto di Jurkatamm ora dispone di dieci giocatori, due per ruolo. Energia e talento caratterizzano la Tramec Cento, che ha in Cotton e Sherrod i suoi punti di forza: il primo è un esterno molto fisico, cresciuto molto nel corso della stagione; il secondo è un lungo con importanti caratteristiche, che a Scafati conosciamo benissimo. Intorno a loro, ci sono diversi altri atleti che garantiscono punti ed esperienza, a partire dalla coppia di playmaker Moreno e Gasparin, per poi passare a due grandi tiratori come Fallucca e Jurkatamm e poi proseguire con l’altro lungo Petrovic, che all’andata ci mise in serie difficoltà. Servirà grande concentrazione per difendere con continuità sui 40 minuti, la stessa che ci è mancata con Ravenna, ma che invece abbiamo avuto con Pistoia e Forlì, da replicare contro Cento >.

Queste invece sono le parole del suo dirimpettaio Matteo Mecacci :< Non abbiamo molto tempo per preparare anche questa trasferta, impegnativa anche dal punto di vista della distanza. Continuiamo a convivere con gli acciacchi, anche se l'ultima partita ci ha dato occasione per fare riposare qualche minuto in più ad alcuni giocatori. Scafati è una delle squadre più forti di questo girone, vengono da una vittoria contro Forlì che è prima in classifica, quindi sicuramente saranno galvanizzati e vorranno proseguire la striscia positiva >.

Ex in campo: Sherrod e Ranuzzi hanno giocato a Scafati tre anni or sono.

Infermeria: nessun infortunato di rilievo oltre allo scafatese Marino che sta facendo ancora riabilitazione.

Media ed iniziative – La partita sarà trasmessa, in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio “LNP Pass”). Sulla pagina Facebook ufficiale e in diretta sui canali social, Telegram, Instagram e Twitter ci saranno aggiornamenti in tempo reale.

Inoltre, sarà possibile assistere al video della gara in differita su TV Oggi ( canale 71 del digitale terrestre) nei giorni di martedì (ore 21.00) e di mercoledì (ore 15:00).

Arbitri : Calogero Cappello di Porto Empedocle ( AG) , William Raimondo di Scicli (RG) e Sebastiano Tarascio di Priolo Gargallo ( SR)

Le formazioni in campo al PalaMangano :

GIVOVA SCAFATI BASKET : Musso, Dincic. Palumbo, Jackson, Marino, Thomas, Sabatino, Rossato, Sergio, Benvenuti, Cucci, Festinese . All. Alex Finelli

TRAMEC CENTO : Saladini, Fallucca, Rayner, Roncarati, Ranuzzi, Berti, Leonzio, Petrovic, Gasparin, Moreno, Cotton, Sherrod, Negri. All. Matteo Mecacci