LIVE EL - Nell'Audi Dome del Bayern la sirena sorride all'Olimpia Milano nell' OT

02.10.2020 22:39 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LIVE EL - Nell'Audi Dome del Bayern la sirena sorride all'Olimpia Milano nell' OT

Due formazioni ampiamente rinnovate (e nel caso del Bayern Monaco con un allenatore nuovo, l'italiano Andrea Trinchieri) si danno appuntamento stasera alle 20:30 all'Audi Dome, con diretta Eurosport player.  L'Olimpia Milano ha certamente cominciato la stagione prima della squadra tedesca e ha già in bacheca il titolo di Supercoppa italiana. Ma essendo all'inizio della stagione e dovendo valutare i progressi nella preparazione delle squadre è difficile fare un pronostico.

Il commento: il campo conferma che era difficile fare un pronostico. Il Bayern è ben schierato in campo, accetta i cambi con disinvoltura, nega sempre la transizione cara a Messina anche nel supplementare quando dovrebbe essere ormai stanco morto. E' una partita a scacchi con difese che forzano gli errori degli attacchi, che palesano condizioni non brillanti. In un match che non vede mai una squadra con un vantaggio superiore i cinque punti sull'altra possono essere solo gli episodi a fare la differenza e purtroppo per il Bayern sono tutti contro di lei.

La partita: Milano senza Punter e Micov. Quintetto: Delaney, Roll, Shields, Leday, Hines. Per il Bayern è il primo impegno ufficiale della stagione, il campionato BBL comincia a novembre.

1Q - I primi due punti del match sono di LeDay. Il gioco da tre punti di Dedovic è annullato dal contropiede di Hines, che lascia avanti Milano 3-4 dopo 2'. Ma il Bayer ripassa con Balwin IV e, dopo qualche attacco sterile, Messina prende timeout con Dedovic che andrà in lunetta e fa 1/2. Roll con 6' alla sirena piazza la tripla, poi l'ex Radosevic piazza quattro punti in fila. Ma quelli di Roll sono otto in tutto poi Johnson pareggia 12-12 al 6'. Un paio di alley-oop mancati dalle due squadre e qualche pasticcio. Tarczewski va in lunetta con 2'42" e fa 1/2. Reynolds realizza da rimbalzo d'attacco, e Tarczewski rimedia uno 0/2 in lunetta. L'americano si fa perdonare in difesa e poi mette il piazzato 14-15. Ultimo minuto con sparacchiate di qua e di la, il Chacho si impunta da solo e l'ultimo attacco è del Bayern ma ancora sterile.

2Q - Zipser segna la prima tripla dei bavaresi, Moraschini replica con una schiacciata potente per il 17-17, e Trinchieri prende timeout all' 11'. Con 7'15" Datome dalla media per il +2 Olimpia. Due squadre abbastanza diligenti e precise nella propria fase difensiva, poi Dedovic imbrocca la tripla. Delaney in lunetta muove il suo tabellino punti, JaJuan Johnson altro ex in Italia commette fallo in attacco su Datome e Delaney con una tripla tenta il +4. Il pick'n'roll Dedovic-Johnson è vincente, ma Hines mantiene avanti l'Armani con tre punti 22-27 con 4'15". Zipser colpisce ancora da tre, come Delaney. Dedovic si conferma spina nel fianco milanese, Messina vuole ritmo e rimette dentro Rodriguez. Reynolds è fin troppo esuberante e il Bayern perde l'occasione per pareggiare con 2'35". Addirittura il fallo è antisportivo: moraschini mette i due liberi ma nell'azione a Tarczewski viene fischiato fallo in attacco inesistente. Baldwin rimette i tedeschi a -3, la persa di Hines lancia il Bayern a tre errori consecutivi nella stessa azione, così Reynolds manda in lunetta Brooks che fa 0/2, sbaglia la tripla sul rimbalzo d'attacco e Reynolds guadagna due liberi su fallo di Hines. con 46 secondi Reynolds fa 2/2 per il nuovo -1. Poi nulla: 31-32 all'intervallo.

3Q - Anche la ripresa vede i primi punti segnati da Leday. Milano ha solo sette falli commessi nel primo quarto. Baldwin mette la tripla del pareggio 34-34, Shields segna il primo canestro personale, e lo fa da tre punti. Il blocco illegale di Radosevic rilancia l'Olimpia e LeDay fa +5. Continua il testa a testa, con 5'22" Johnson ottiene il pari a quota 42. Shields accusa un dolore a una mano mentre Hines con due liberi fa ripartire l'Armani ed è il 25'. Il Bayern crea lo strappo 6-0 e ribalta diventando lepre; con 3'10" da otto metri Rodriguez riporta il -1, poi fallisce il sorpasso. Così il Bayern strappa un nuovo 3-0 mostrando una migliore reattività nel quarto, e Messina chiama timeout. Tarczewski mantiene l'Olimpia a contatto, ma Datome si fa chiamare un antisportivo. Per Reynolds sono due liberi; l'azione seguente è un airball di Weiler-Babb, e con 7 secondi Datome realizza il buzzer beater 55-54 al 30'.

4Q - Rodriguez segna all'avvio, poi gioca a due con Hines: 55-58 e timeout di Trinchieri. Per milano ci sono tre esterni veri, Datome da quattro e Hines. Il Bayern però è sempre lì, attaccato al pezzo con Radosevic per il -1; ma ancora errori gratuiti per le due formazioni. Con 6'54" Lucic trova due liberi per un nuovo sorpasso tedesco 61-60. Baldwin va per il +3, Hines ci mette la sua superiorità nell'area piccola con 3/4 ai liberi e un rimbalzo difensivo notevole. Ancora due punti e il 63-65 con 4'24" è un altro timeout per Trinchieri. anche Reynolds è onnipresente, pareggia ma poi i tedeschi falliscono il nuovo sorpasso con i 24 secondi. Quarto fallo di Hines e quarto di squadra; Baldwin perfeziona il sorpasso 67-65 con 2'40" e infrazione di 24 secondi er Milano, fregata dalla zona di Trinchieri. Tripla di Shields con 1'56" 67-68. Lucic da tre ribalta tutto ancora una volta, ma Rodriguez pareggia con 56 secondi. Baldwin e Shields falliscono la bomba della vittoria, 70-70 supplementare!

OT - Bayern ancora fisicamente a posto, ma sempre poco preciso; Olimpia che attacca con fatica e allora Delaney si deve mettere in proprio. Canestro da due, poi tre liberi su fallo di Reynolds, con 3'17". 2/3 e +4 Armani. Le due squadre sprecano malamente l'azione, e siamo a 2'39". Lucic trova due liberi, 2/2; Delaney fa da sè +4. Baldwin realizza e trova il fallo di Moraschini, libero aggiuntivo +1 Milano con 1'44". Delaney allora fa l'assist a Hines, per un nuovo +3 con 1'32". Baldwin restituisce il -1. Olimpia all'attacco ma Datome perde palla, la ripartenza vale due liberi a Weiler-Babb. sorpasso di breve durata: Shields segna da tre, con 9 secondi. Bayern si rovescia in attacco, sul ferro la tripla di Baldwin, velleitario il tocco di Lucic sul rimbalzo, sirena e liberazione per Milano.

Bayern Monaco - Olimpia Milano 79-81. Boxscore: 18 Baldwin, 14p+11r Reynolds, 14 Dedovic per il Bayern; 17 Delaney, 16 Hines, 9 Rodriguez e Shields per l'Olimpia.