NBA - Un ferito LeBron James si scaglia contro la novità "play-in"

03.05.2021 09:54 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - Un ferito LeBron James si scaglia contro la novità "play-in"

"Chiunque abbia generato questa merda deve essere licenziato!"  Questo è quello che ha detto LeBron James riguardo al "play-in", e Adam Silver, il boss della NBA, apprezzerà almeno quanto ha già fatto con le osservazioni di Luka Doncic e Mark Cuban dei Mavericks...

A turno, infatti, ogni squadra in lizza per i playoff che ha un calo di rendimento che la porta al limite della sesta posizione, rischiando di scivolare proprio nel territorio di classifica della novità per dare pepe al finale di stagione regolare, si scaglia contro il nuovo "play-in".

E i Lakers non fanno eccezione. Sesto questa mattina nella Western Conference dopo aver subito la sesta sconfitta nelle ultime sette partite, LeBron e i suoi compagni di squadra hanno lo stesso record di Dallas (5°) e Portland (7°) con 36 vittorie e 28 sconfitte.

Un LeBron che non ha giocato, a causa della sua caviglia, l'ultimo quarto del match con i Raptors anche per scelta di Frank Vogel. 

“Durante il riscaldamento è andato tutto bene. Anche nel primo tempo è andato tutto bene, ma nel secondo, come l'ultima volta, è stato un po 'doloroso e ha tirato un pò”, ha spiegato James. “Non sono molto preoccupato, ma ho bisogno di stare bene. Voglio stare bene, sia per me che per la squadra. Andrà tutto bene…"

Frank Vogel ha preferito lasciarlo da parte nell'ultimo quarto, e la sua partecipazione alla partita contro iDenver dipenderà dalle sue sensazioni: "Ha sentito dolore alla caviglia e abbiamo deciso di non metterlo in campo. Vedremo come si sentirà domani".