LIVE LBA - Toney Douglas versione MVP: Trento è battuta da Varese

22.11.2020 20:42 di Martino Parise Twitter:    Vedi letture
LIVE LBA - Toney Douglas versione MVP: Trento è battuta da Varese

Reduce dall'assurdo colpo di sfortuna che ha colpito Jalen Jones, la Openjobmetis Varese visita la Dolomiti Energia Trento per la nona giornata. Per i padroni di casa è sicuramente indisponibile Luke Maye, mentre JaCorey Williams è in forte dubbio.

Per Davide Pascolo è la 300esima presenza con i biaconeri.

Quintetti

Browne, Sanders, Morgan, Martin, Mezzanotte vs Ruzzier, Douglas, Strautins, Andersson, Scola

Cronaca

Varese parte bene con un canestro e un assist di Scola (0-4), poi tiene il vantaggio dopo i primi canestri trentini grazie a un and one di Strautins. Parte però un 7-0 casalingo con reverse in acrobazia di Sanders, appoggio di Mezzanotte e bomba di Morgan (11-7), chiuso solo da due liberi ancora dell'ex triestino e da una tripla in catch and shoot del 40enne argentino. Ultima parte di quarto che regala un nuovo parziale dell'Aquila, che vola a +7 con un tap-in di Pascolo e un contropiede di Browne (21-14 al minuto 9). Il ferro beffa un tentativo dall'arco di Conti, chiudendo i primi dieci minuti sullo stesso punteggio.

Conti si prende i tre punti prima mancati, ma gli ospiti reagiscono con l'ingresso di Morse, che porta due punti e la stoppata che apre alla transizione chiusa bene da Andersson (24-21). Trento sembra incappare in uno dei suoi classici blackout offensivi e viene punita ancora dai biancorossi con la tripla del sorpasso di De Nicolao al giro di boa del secondo periodo (24-25). Penetrazioni e facili appoggi di Martin e Sanders per sbloccare i padroni di casa, Varese allunga di nuovo a +4 con tripla di Douglas, salvo tornare sotto sul 33-32 dopo i tre punti in transizione di Morgan (33-32). La tripla di Browne al minuto 18 in risposta ai due punti di Scola è l'ultimo canestro del tempo: 36-34.

Douglas-Douglas-Douglas: sono 3 triple in 2' per l'ex Knicks, +9 ospite! Dopo il timeout, la replica bianconera col piazzato di Ladurner e il triplone da 9 metri di Morgan (43-47) e questa volta il minuto di sospensione lo chiama Bulleri. La rimonta casalinga è completata da due iniziative di Sanders e da un contropiede Browne-Martin (52-52), poi rispondono Scola con 5 punti in fila (18 totali) e l'asse Jakovics-Strautins in transizione, ma chiude il quarto una tripla dal palleggio di Sanders (57-59).

Sembra un dejavu: altre due bombe consecutive di Douglas ed è nuovo +6 lombardo a inizio ultimo quarto. L'americano scrive anche il +8 in contropiede prima del canestro dalla distanza di Morgan (62-67), ma ora nè Trento, nè Varese trovano continuità in attacco. Fallo e canestro fondamentale di Strautins (62-69, tiro libero fallito) e padroni di casa tutt'altro che efficaci in fase offensiva fino alla schiacciata di Ladurner che vale il -7 a meno di due minuti dal termine. Non è finita: Browne pesca Martin sotto canestro per il -5, Scola pasticcia e questa volta è Sanders a trovare l'ex brindisino per il layup del -3. Ruzzier sbraccia e fa fallo in attacco, Morgan pareggia dall'arco ma Douglas vanifica dall'altra parte con un'ulteriore tripla; Morgan ci riprova e sbaglia, Douglas difende il rimbalzo e fa 2/2 (71-76 a 20" dalla sirena). Nulla da fare nel seguente possesso trentino, Douglas di nuovo in lunetta fa 1/2, Morgan chiude con una bomba frontale: ottimo successo ospite 74-77 con Toney Douglas nettamente MVP (28 punti, 8 riumbalzi, 6 assist).