LBA - Olimpia Milano, la quarantena si avvicina inesorabile

12.07.2020 08:44 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA - Olimpia Milano, la quarantena si avvicina inesorabile

Per giocare il 29 agosto la Supercoppa le formazioni della serie A devono già fare i conti (costosi) della ripartenza. Tra la fine di luglio e i primi di agosto i giocatori dovranno essere in palestra per la preparazione - che non avrà il conforto delle amichevoli a metà mese.

Il che significa, in casa Olimpia, per i giocatori provenienti da paesi in black list per il Covid-19 (USA su tutti) essere a Milano a fare la quarantena entro il 20 luglio. Le ferie sono già finite, la società dovrà provvedere a trovare loro casa e stipendio con un mese in più da corrispondere.

Magari per l'Armani non sarà un problema, certo che in tempi di ristrettezze economiche acclarati (si potrebbe arrivare a una serie A a 14 già prima del 31 luglio) aumentare i costi non è certo l'idea più brillante del momento. Rimane sempre la massima che piace a tutti fare i grandiosi con il portafoglio altrui.

Su QS Sandro Pugliese ha stilato il calendario del ritorno in palestra per gli uomini di coach Messina con il problema quarantena: al momento solo Rodriguez, Moretti, Biligha, Cinciarini, Moraschini e Datome (che ha già effettuato la quarantena al ritrono in Italia dalla Turchia) sarebbero al riparo dal problema.

Più complessa la situazione dei nuovi giocatori arrivati Delaney, Shields, Punter, Hines e Leday, mentre sarà un ritorno in città per Roll, Tarczewski, Micov e Brooks.

La diversità della regola impone anche che chi sta fuori Europa possa venire solo con un comprovato motivo di lavoro, mentre gli extra­Shengen (Micov) sono obbligati alla quarantena, ma senza spiegare il motivo.

Dal momento che gli Stati Uniti vanno avanti a colpi di record per numero di contagi, sembra improbabile che possano uscire dalla black list alla prossima revisione. E chiaramente non c'è possibilità di stringere i tempi della quarantena. Con la prospettiva che le società che non hanno ancora completato il roster si presentino incomplete e poco allenate all'appuntamento della Supercoppa.