LBA - Brescia spinge forte e controlla con fatica per aver ragione di Trieste

18.10.2020 22:32 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA - Brescia spinge forte e controlla con fatica per aver ragione di Trieste

Gara di alti e bassi profondi, quella del posticipo al PalaLeonessa alle 20:45 tra Germani Brescia e Allianz Trieste. Inizio fulminante dei padroni di casa con Kenny Chery, che piazza cinque punti in un amen e porta i mattoni al piano partita che la Germani intende costruire questa sera. La palla circola bene tra i giocatori in maglia blu e i risultati si vedono subito: 16-7 per i padroni di casa, che nei primi 5′ di gara e all’avvio delle prime rotazioni mostrano la faccia giusta. Time out chiamato da coach Dalmasson, ma la difesa dei bresciani impedisce letteralmente a Trieste di costruire buoni tiri. 29-9 al 10'.

Trieste riesce a riequilibrare l'andamento del match nel secondo periodo, senza recuperare ma anche senza perdere altro terreno. I etimi si abbassano e all'intervallo è 48-27. L'Allianz esce dagli spogliatoi cambiando passo: dopo i primi 5′ di gioco Brescia è ancora a secco e il largo vantaggio maturato dopo i primi due quarti inizia ad assottigliarsi, anche se è ancora sopra la doppia cifra. La gara si riapre e al 30' il vantaggio della Germani è +8 (56-48).

Doyle da tre e Delia a inizio ultimo quarto riportano Trieste a un possesso pieno dopo appena 75 secondi. Burns alza la voce sotto il proprio canestro, Crawford ci mette due liberi per allontanare la minaccia alabardata. timeout di Dalmasson, ma la Germani si è riorganizzata e dalla migliore difesa trova anche la spinta per giocare in attacco con più scioltezza. Al 36' Laquintana torna muovere il tabellino ospite ma Ancellotti trova dei buoni spunti e la seconda rimonta si rivela impossibile.

Germani Brescia - Allianz Trieste 75-63. Boxscore: 19 Crawford, 17p+11r Burns, 14 Chery per Brescia; 18 Doyle, 14 Alviti, 13 Laquintana per Trieste.