Sorpresa a Caserta: la Juve surclassa la quotata Venezia

13.10.2013 22:31 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Sorpresa a Caserta: la Juve surclassa la quotata Venezia

I bianconeri di coach Lele Molin avevano di fronte una delle squadre più accreditate della stagione 2013-14, ma non hanno deluso le aspettative del solito, caldo Palamaggiò. La Juvecaserta ha giocato una gara perfetta dal primo all'ultimo minuto, difesa forte e coraggio nel pitturato, come aveva chiesto il tecnico. In difesa sono stati limitati Andrè Smith (ex rimasto nei cuori dei tifosi tifatini) e il capocannoniere 2012-13 Donnell Taylor: 19 punti in due e addio certezze in attacco per la truppa di Mazzon, che ha subito una autentica lezione con 24 sanguinose palle perse. Molin in particolare ha dimostrato di aver visto giusto dando fiducia ad Hannah (8 punti, 6 assist e 5 falli subiti) e Moore (17 punti e 5 rimbalzi). Una serata di grazia per i bianconeri, visto che Roberts ha tirato col 75% da 3 e Michele Vitali (11p) ha tovato una valutaione di più 20 di plus/minus che dice molte cose.

L'intensità delle difese si vede dubito dal primo periodo (15-12) con Caserta che gioca sul ritmo e Venezia costretta a correrle dietro: i bianconeri tirano peggio ma più volte grazie a 7 palle perse dagli ospiti. Il secondo periodo è uno show collettivo che annichilisce la resistenza della Reyer (5/15 al tiro nel periodo), che si ritrova all'intervallo fuori partita. Nella ripresa sono vani i tentativi di riportarsi sotto, con una Juve che tiene sotto controllo le fiammate ospiti che al 34' si ritrovano sotto di 14 con palla in mano, ma sbagliano la tripla con Taylor e si fa notte profonda perchè dall'altra parte, Michele Vitali non la fallisce. Poi, solo accademia per le statistiche tra il tripudio del pubblico casertano.

JUVECASERTA-VENEZIA 84-65 (15-12; 45-27; 67-49)

JUVECASERTA. Mordente 5, Marzaioli ne, Marini ne, Vitali 11, Tommasini 1, Michelori 4, Salzillo ne, Brooks 10, Moore 17, Roberts 15, Hannah 8, Scott 13. Allenatore Lele Molin
VENEZIA. Peric 12, Giachetti 10, Rosselli 2, Linhart 7, Vitali 6, Taylor 11, Smith 12, Akele ne, Magro 2, Easley 7. Allenatore Mazzon