NBA - Covid-19: cambio di rotta nella gestione delle quarantene? Caos rinvii

22.01.2021 16:06 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - Covid-19: cambio di rotta nella gestione delle quarantene? Caos rinvii

Che questa stagione 2020/21, nel pieno della pandemia Covid-19 sarebbe stata difficile da gestire per la NBA era stato messo in preventivo. Ma la situazione pare stia sfuggendo di mano alle regole del protocollo sanitario messo in atto da Adam Silver.

Partendo dal presupposto che non ci fossero contaminazioni durante le partite, e isolando solo i compagni più vicini a uno infetto, il campionato ha quindi cercato di far disputare il maggior numero di partite possibile, altrimenti il ​​minimo test positivo avrebbe bloccato molti incontri e sconvolto l'intero calendario.

Solo che nelle ultime due settimane, i numeri hanno cominciato a galoppare, con 16 giocatori infettati da Covid-19 dal 6 al 13 gennaio, poi altri 11 dal 13 al 20 gennaio. E la NBA ha dunque già rinviato una ventina di incontri in un solo mese di gare.

Nel caso dei Grizzlies, invece, il livello di alalrme è stato innalzato, decretando il rinvio dei prossimi tre incontri. Un cambio di rotta nella gestione delle quarantene. Memphis ha un solo caso di Covid-19 all'interno del gruppo, ma la NBA ha deciso di giocare sul sicuro e isolare totalmente il gruppo per spezzare una possibile catena di contaminazione.

Per premunirsi all'evenienza di possibili rinvii, Adam Silver aveva deciso di dividere la stagione in due parti, pubblicando solo il palinsesto delle partite in programma dal 22 dicembre al 4 marzo. Così si sarebbe potuto adattare il palinsesto delle partite che si giocheranno dall'11 marzo al 16 maggio. 

Il problema ora è che alcune squadre avranno quindi un programma estremamente pesante durante la seconda parte della stagione, se le cose rimarranno come stanno. Ad esempio, con sei partite rinviate, i Washington Wizards dovranno giocare 41 partite in 67 giorni per finire la stagione!

Sono 23 le squadre che hanno almeno una gara da recuperare. Ecco la lista:

6 - Wizards
5 - Grizzlies
3 - Celtics, Suns
2 - Cavaliers, Thunder, Blazers, Kings
1 - Hawks, Hornets, Bulls, Mavericks, Pistons, Warriors, Rockets, Pacers, Heat, Bucks, Wolves, Pelicans, Magic, Sixers, Jazz.