LBA - Assemblea di Legabasket per gestire il caso Brindisi e le ultime gare

21.04.2021 08:25 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA - Assemblea di Legabasket per gestire il caso Brindisi e le ultime gare

La Happy Casa Brindisi è finita in quarantena totale nella giornata di ieri, come evidenziato anche dal comunicato della società. 10 casi totali, 6 dei quali sarebbero giocatori, che hanno spinto l’ATS di Brindisi a bloccare il gruppo squadra fino al 30 aprile, rendendo complicatissimo completare il calendario con le ultime due gare di stagione regolare prima dell'inizio stabilito dei playoff.

Per cui nel pomeriggio di oggi si svolgerà una Assemblea di Legabasket: alle 16,15 tutti in videoconferenza per trovare una linea comune nella gestione della situazione. Non giocando domenica 25 contro Trento, salterebbe la contemporaneità obbligatoria della penultima giornata. E dal momento che la Happy Casa salterebbe il recupero del 28 contro Sassari, rimane solo da sperare che possano scendere in campo il 2 maggio contro Varese. 

Una ipotesi sarebbe quella di spostare tutta la 29esima giornata dopo il 2 maggio ma il range di giorni disponibili per giocare anche con la Dinamo si esaurisce qui, visto che sabato 8 e domenica 9 maggio sarebbero inderogabilmente al via i playoff se si volesse mantenere il format attuale, con serie da 5 partite per quarti e semifinali e a 7 gare per la finale.

Inoltre bisogna tenere a riferimento due date importanti: l’eventuale presenza di Milano alle Final Four di Eurolega previste il 28 e 30 maggio a Colonia, e la necessità di concludere la stagione il 17 giugno per rispettare l’indicazione tassativa della FIBA.

Tra le proposte indicate, quella di far saltare la contemporaneità della 29esima giornata lasciando una data tra il 4 e il 6 maggio per Brindisi-Trento, oppure quella di accorciare il format dei quarti di finale a tre partite. O, ancora, non recuperare le gare di Brindisi utilizzando la regola già adottata in A2, con Brindisi che chiuderebbe con 26 partite giocate e Sassari e Trento con 27.