Femminile - Verso la nuova Serie A2: Selargius, Udine, Umbertide, Vicenza, Alpo, Viterbo

25.09.2019 14:30 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Femminile - Verso la nuova Serie A2: Selargius, Udine, Umbertide, Vicenza, Alpo, Viterbo

Manca pochissimo all’inizio di una nuova stagione di Serie A2: dal 28 settembre il via al secondo campionato nazionale, con 30 squadre pronte a lottare per l’accesso alla massima categoria. Chi succederà alle promozioni di Costa Masnaga e Palermo? Come si evolverà la stagione nei due gironi Nord e Sud? Iniziamo a conoscere le squadre che s’apprestano a scendere in campo per il campionato 2019/2020. Chiudiamo il nostro viaggio con San Salvatore Selargius, Delser Udine, La Bottega del Tartufo Umbertide, VelcoFin InterLocks Vicenza, Ecodent Point Mep Alpo, Belli 1967 Viterbo.

SAN SALVATORE SELARGIUS
La formazione giallonera si appresta a disputare una nuova stagione con una novità in panchina, coach Antonello Restivo, e un organico rinnovato che ha dovuto sopperire alla partenza delle veterane Lussu e Brunetti, più Cicic e Manfrè in uscita. Particolarmente atteso in casa sarda il ritorno di Michela Laccorte, 98 presenze in tre stagioni dal 2015 al 2018: le novità principali sono l’esterna Giovanna Pertile, gran colpo dell'estate, reduce da una stagione da 9.2 punti di media con la maglia di Alpo; la lunga Angelica Tibè, che l’anno scorso ha contribuito con 5.1 punti in 36 presenze alla promozione di Costa Masnaga; la lunga lituana Julita Bungaite, ex Palermo, Cagliari e Bolzano (11 punti di media, 6.4 rimbalzi). Tra le conferme principali Delia Gagliano e naturalmente Cinzia Arioli, che dopo la scorsa stagione da 14.2 punti+4.9 assist si propone ancora una volta come faro della squadra.

DELSER LBS UDINE
Stagione ambiziosa per le friulane, dopo la partecipazione ai Playoff della scorsa stagione frutto del sesto posto in campionato. Agli ordini del neo-coach Alberto Matassini, ex Civitanova Marche e Battipaglia, un organico che ha confermato gran parte della sua ossatura, salutando le sole Ljubenovic, Romano e Bianco. Capitan Vicenzotti (9.4 punti di media) e compagne potranno contare su Silvia Ceccarelli, ala che dopo due sfortunati infortunati al ginocchio ha deciso di spostare la causa Orange, e sulla lettone Liga Vente, grande veterana della categoria che la scorsa stagione ha conquistato la promozione in maglia Costa Masnaga con 12.3 punti. Colpo di prospettiva la classe 2002 Anna Turel da Futurosa Trieste.

LA BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE
Anche in Umbria pochi cambi con la formazione di coach Alessandro Contu, sorpresa della scorsa stagione grazie al settimo posto conquistato in regular season, che ha salutato le sole Cvitkovic, Albanese e Olajide. Per rimpolpare il roster sono arrivate la giovane Giorgia Gambelunghe, la pivot Maria Giuseppone (la scorsa stagione a Civitanova Marche), l’ala Flavia De Cassan che ha fatto molto bene nel campionato passato con Orvieto (9.1 punti, 7.5 rimbalzi). La straniera è Aneta Kotnis, proveniente dal Cus Cagliari dove ha messo assieme 14.6 punti e 8.9 rimbalzi. Tante conferme nell’organico per l’A2: spicca Federica Giudice, miglior realizzatrice della scorsa stagione (16.6 punti); solidissime anche la play Federica Pompei e l’ala Giulia Prosperi (10.3 punti di media).

VELCOFIN INTERLOCKS VICENZA
Nuovo corso a Vicenza, con coach Corno ai saluti e tante partenti, sostituite per lo più da giovani di buon interesse e esperienza già acquisita nella categoria. Squadra rivoluzionata quella affidata a Carmelo Gorgone, che conta sul capitano Federica Monaco come pietra angolare della ricostruzione. Da Forlì sono arrivati due prospetti che con la Medoc hanno fatto bene la scorsa stagione: Benedetta Gramaccioni, 9.5 punti con un best di 40 nel match contro Orvieto, e Sara Zavalloni. Da Elite Roma la squadra vicentina punta su Asia Salvucci e la playmaker classe 2000 Irene Kolar. Da San Martino Anna Profaiser, 6.6 punti di media la scorsa stagione; da Pordenone in arrivo Emma Luraschi. A tirare le fila la nuova straniera Tea Peric, bosniaca proveniente dal campionato croato (Spalato).

ECODENT POINT MEP ALPO
Dopo la promozione sfumata la scorsa stagione nello spareggio del PalaSammontana contro Bologna, la formazione di coach Soave riparte attorno alla play Sofia Vespignani (3.6 assist) e alla lunga Veronica Dell’Olio (9.1 punti). Serie di ritorni per la formazione di Villafranca di Verona, che riabbraccia tra le sue fila Marina Dznic, Laura Reani e Marta Granzotto, 14 presenze con la squadra veneta nel 2016/2017. Le novità in organico sono Lucrezia Coser da Ponzano (32 presenze la stagione scorsa) ed Elisa Policari che la scorsa stagione ha militato con la maglia di Faenza rendendosi protagonista soprattutto nella fase finale di campionato, facendo registrare 9.9 punti di media. Rientra in Italia Martina Mosetti dopo l’esperienza con Boston College negli USA.

BELLI 1967 VITERBO
La squadra del decano Carlo Scaramuccia, con un nuovo Main Sponsor in più, ha confermato gran parte del gruppo che ha conquistato la promozione in A2 tra cui giocatrici come Rossana Boccalato e Lorenza Spirito. Da Forlì e Messina sono arrivate Anna Schembari e Annalisa Scordino, scuola Catania ma passando per Battipaglia dentro anche Giulia Patanè, 6 presenze in A1 la scorsa stagione con le campane. Tre i rinforzi nel nucleo italiano che hanno già assaggiato la categoria: ritorna, dopo due stagioni, l’ala bulgara di formazione italiana Kathrin Stoichkova (ex Selargius e La Spezia), due aggiunte importanti sono Giulia Grimaldi, 12.4 punti di media lo scorso campionato, e Gaia Cirotti dell’Athena Roma. La straniera è Ieva Veinberga, 35 da Santa Marinella già vista in A2 anche con le maglie di Crema, Civitanova, Udine.

Clicca sotto per i precedenti articoli:
Verso la nuova Serie A2: Ponzano, Athena Roma, High School Basket Lab, San Giovanni Valdarno, Fanola San Martino di Lupari, Sarcedo
Verso la nuova Serie A2: La Spezia, Livorno, Marghera, Sanga Milano, Moncalieri, Nico Basket
Verso la nuova Serie A2: Campobasso, Castelnuovo Scrivia, Civitanova Marche, Crema, Faenza, Mantova
Verso la Nuova Serie A2: Albino, Ariano Irpino, Bolzano, Carugate, Cus e Virtus Cagliari