A1 Femminile - Famila Schio batte anche Battipaglia

11.11.2019 00:00 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A1 Femminile - Famila Schio batte anche Battipaglia

Si chiude nel migliore dei modi questa prima parte di stagione per le Orange che trovano la quinta vittoria consecutiva in campionato. 63-47 contro Battipaglia condannata a rimandare ancora l’appuntamento con il primo successo in campionato. Schio non brillante, ma concreto e centrato, gara gestita molto bene con ampia rotazione delle interpreti da parte di Vincent.

Dopo il doppio k.o. Rimediato con Ragusa e Kursk, la reazione di Dotto e compagne è stata perfetta, cinque match in quattordici giorni, 5 vittorie. Cammino perfetto impreziosito dai successi in europa ai danni delle francesi Lione e Montpellier, ma fondamentali anche i successi con Lucca, Vigarano ed appunto Battipaglia, seconda piazza in campionato in coabitazione con San Martino e Venezia, lagunari uscite sconfitte nel big match contro Ragusa, siciliane a punteggio pieno in vetta solitaria.

Battipaglia che giungeva al PalaRomare con la necessità di trovare punti, avvio delle campane davvero convincente ed il monito di coach Zanella, il quale in settimana aveva avvisato che non sarebbe stata la partita che la carta suggeriva, che diventa realtà. Reazione Orange che trovano aggancio e sorpasso alzando l’asticella difensivamente.

Spicca la prestazione della Houser che chiuderà con 20 punti, sommati ai 15 dell’ex di turno Tagliamento. Più variegate le segnature scledensi, top scorer Gruda con 14, tredici per DeShields, Harmon vicina alla doppia doppia: 8 punti, 9 rimablzi.

Ora la sosta per le nazionali e la possibilita di respirare un attimo analizzando a bocce ferme il lavoro (ottimo) svolto sino a qui. Si riprenderà verso fine novembre, Famila atteso dalla trasferta a Palermo il 24 di novembre poi seguita dalla trasferta ad Istanbul a casa di Zandalasini dove la gara con il Fenerbahce metterà in palio il primo posto nel girone di Eurolega.

Categorie

Campionato

principale

100

Post correlati

Scledensi che ospitano le campane, “testacoda” che nasconde insidie, coach Zanella analizza il match

Magica settimana scledense le Orange vincono 65-60 contro le francesi

Le scledensi si impongono sulle ferraresi per 89-57 ed ora Montpellier

Sfida di campionato con Vigarano, domenica alle 18.00, le parole di Fassina

Schio batte Lucca 71-61 ed ora testa a Lione

Si chiude nel migliore dei modi questa prima parte di stagione per le Orange che trovano la quinta vittoria consecutiva in campionato. 63-47 contro Battipaglia condannata a rimandare ancora l’appuntamento con il primo successo in campionato. Schio non brillante, ma concreto e centrato, gara gestita molto bene con ampia rotazione delle interpreti da parte di Vincent.

Dopo il doppio k.o. Rimediato con Ragusa e Kursk, la reazione di Dotto e compagne è stata perfetta, cinque match in quattordici giorni, 5 vittorie. Cammino perfetto impreziosito dai successi in europa ai danni delle francesi Lione e Montpellier, ma fondamentali anche i successi con Lucca, Vigarano ed appunto Battipaglia, seconda piazza in campionato in coabitazione con San Martino e Venezia, lagunari uscite sconfitte nel big match contro Ragusa, siciliane a punteggio pieno in vetta solitaria.

Battipaglia che giungeva al PalaRomare con la necessità di trovare punti, avvio delle campane davvero convincente ed il monito di coach Zanella, il quale in settimana aveva avvisato che non sarebbe stata la partita che la carta suggeriva, che diventa realtà. Reazione Orange che trovano aggancio e sorpasso alzando l’asticella difensivamente.

Spicca la prestazione della Houser che chiuderà con 20 punti, sommati ai 15 dell’ex di turno Tagliamento. Più variegate le segnature scledensi, top scorer Gruda con 14, tredici per DeShields, Harmon vicina alla doppia doppia: 8 punti, 9 rimablzi.

Ora la sosta per le nazionali e la possibilita di respirare un attimo analizzando a bocce ferme il lavoro (ottimo) svolto sino a qui. Si riprenderà verso fine novembre, Famila atteso dalla trasferta a Palermo il 24 di novembre poi seguita dalla trasferta ad Istanbul a casa di Zandalasini dove la gara con il Fenerbahce metterà in palio il primo posto nel girone di Eurolega.

Parziali di Gara: 63 – 47 (16-17, 34-26, 46-34, 63-47)
FAMILA WUBER SCHIO: Keys*, De Shields* 13 (3/8, 2/7), Cinili* 2 (1/3, 0/1), Gruda* 14 (5/6 da 2), Chagas 3 (0/2, 1/5), Fassina 6 (3/4, 0/1), Crippa 7 (2/2, 1/4), Andre’ 6 (2/4 da 2), Dotto 4 (1/2, 0/2), Battisodo*, Harmon 8 (4/7 da 2)
Allenatore: Vincent P.
O.ME.P.S. GIVOVA BATTIPAGLIA: Cremona, Nori* 2 (1/2 da 2), Galbiati* 3 (1/5 da 3), Tagliamento* 15 (4/7, 1/9), Sasso, Scarpato NE, Gomez Fernandez* 6 (0/3, 2/5), Mazza 1 (0/0, 0/0), Mattera, Houser* 20 (4/8, 3/5)
Allenatore: Orlando A.