LBA SUPERCOPPA - I presidenti delle Final Four approvano il format a 16

15.09.2020 12:50 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA SUPERCOPPA - I presidenti delle Final Four approvano il format a 16

Una conferma sulla bontà del format a 16 squadre utilizzato per questa edizione della Supercoppa italiana ha riscosso l'approvazione dei quattro presidenti presenti al sorteggio di oggi alle 12:00 alla Fiera di Bologna.

Stavropoulos: "Credo sia un format importante per quest'anno che è un anno particolare dei 50 anni della Lega. Dopo è importante per tutte le squadre perché per la prima volta, tutti abbiamo avuto delle difficoltà a partecipare a dei tornei in Europa. Tante volte si usava di avere amichevoli e tornei in Europa, questo format ci ha dato la possibilità di giocare partite molto valide durante questo periodo. Credo che il format abbia avuto successo e perché no ripeterlo anno prossimo.

Casarin: "Formato interessante perché si parte subito con partite importanti. è da valutare bene perché la parte della preparazione deve essere modificata. Però è qualcosa da tenere presente e valutare per il futuro".

Sardara: "La formula è vincente e avvincente. Abbiamo giocato partite vere. Con Milano e Venezia abbia giocato anche a Cagliari ma non era la stessa cosa. Olbia è stata una esperienza unica gestita in maniera encomiabile dalla lega. Credo che tutti i partecipanti siano ripartiti con grande felicità. Avevamo aree riservate, sanificazione dopo ogni partita, non abbiamo avuto casi al palazzetto. Ci auguriamo di non dover pensare a soluzioni come questa".

Baraldi: "Faccio i complimenti alla Lega per il format, credo che andrà replicata perché prepara anche meglio alle coppe europee".

Gandini: "Dal punto di vista sportivo e agonistico è stata una bellissima esperienza. Bello ripartire nel 50esimo anno della Lega e ripartire nella maggior parte con parte del pubblico e dimostrare che in sicurezza si può andare a vedere una partita di basket senza andare a creare problemi. Il problema di Olbia è stata interessante ma come ha detto Stefano speriamo di non doverla più ripetere per casi di questo tipo. Per quanto riguarda il futuro lo valuteremo insieme. Questo è stato un anno particolare nel quale abbiamo valutato che poteva avere senso giocare partite agonisticamente importanti giàd a subito. Da questo putno di vista ci prendiamo i complimenti per quanto fatto e li condividiamo con le 16 partecipanti. Ci auguriamo di avere una bellissima Final Four a Bologna".