Serie C - Nuovo Basket Aquilano: esordio al torneo del Centenario FIP

28.04.2021 12:30 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie C - Nuovo Basket Aquilano: esordio al torneo del Centenario FIP

Ultimi giorni di rifinitura prima del via domenica della Coppa del Centenario Fip di C Gold, manifestazione ufficiale di categoria che vedrà alla partenza domenica 2 Maggio ben 10 delle 16 squadre iscritte ad inizio stagione alla C Gold Marche, Abruzzo ed Umbria, le restanti 6 hanno iniziato da marzo il loro percorso nel girone marchigiano-abruzzese del campionato per giocarsi il posto in palio dopo spareggio con la vincente del Lazio per l’accesso in Serie B.

La Coppa del Centenario, cui il Nuovo Basket Aquilano ha aderito al momento della scelta concessa dalla Fip tra questa manifestazione ed il campionato, ritenendo di maggiore garanzia la partenza agonistica a maggio a tutela ulteriore della salute dei propri tesserati, vedrà alla partenza oltre il team del capoluogo: Vasto Basket, Magic Chieti, Assisi, Valdiceppo Perugia, Foligno, Todi, Sambenedetto del Tronto, Osimo e Falconara.

Nella prima giornata subito un derby abruzzese al PalaAngeli, dove alle 18:00 l’attesa è tutta per l’incontro tra i padroni di casa ed i neroverdi del Magic Chieti: una gara che sarà trasmessa in diretta integrale sulla pagina Facebook del club aquilano, stante l’ovvia disputa delle gare a porte chiuse causa l’emergenza pandemica in corso.

Il Nuovo Basket Aquilano, come da tradizione nei campionati di serie C finora disputati, si presenterà al via con un roster che farà affidamento quasi interamente al florido vivaio societario, da anni ai vertici del basket giovanile per qualità del lavoro svolto, con ben 11 elementi sui 14 della rosa provenienti dalla Scuola Minibasket L’Aquila.

Questa la rosa impegnata: Massimiliano NARDECCHIA (1995, ala, 1,86); Giulio ANTONINI (1997, guardia, 1,86);  Fabio FORESTA (1997, ala, 1,90); Roberto CIUFFINI (1982, pivot, 1,98); Daniele ARISTOTILE (2001, play, 1,80); Giuseppe ORIENTE (2001, play-guardia, 1,84); Valerio ALESSANDRINI (2001, play, 1,84); Lorenzo CALDARELLI (2001, ala, 1,86); Niccolò NARDECCHIA (2002, ala, 1,92); Paolo BELMAGGIO (2003, pivot, 2,00); Daniele PERRELLA (2003, ala, 1,86); Francesco TUCCELLA (2004, ala, 1,89); Tommaso SANTOMAGGIO (2004, ala, 1,86) e Federico MASTROPIETRO (2004, play, 1,80).

Lo Staff Tecnico sarà guidato dal coach Luigi De Laurentiis, già dall’anno scorso nell’organico aquilano, affiancato dal vice Matteo Gioia, dal Direttore Tecnico Paolo Nardecchia, dal Preparatore Atletico Cristian Berardi, dallo Staff Sanitario composto dai dottori Giancarlo Torlone, Alessandro Ambrosio e Pietro Scarpelli e dallo Staff Dirigenziale e Collaboratori di C Gold composto da Roberto Nardecchia, Mauro Tuccella, Marco Visioni, Dante Elleboro e Fabrizio Santomaggio.

Il presidente del club, Roberto Nardecchia “esprime la soddisfazione del club per la partenza dell’importante Coppa del Centenario, che permetterà di confrontarsi con 9 team di C Gold che rappresentano società di grandi tradizioni ed esperienza consolidata in questa categoria ed alcune anche in quelle superiori. Come da anni affronteremo il campionato seniores con la maggioranza di atleti usciti dal nostro vivaio, una scelta che portiamo e porteremo avanti con determinazione: la cura del settore giovanile e la crescita degli atleti, fin dal minibasket, rappresenta per noi la soluzione migliore per dare continuità al lavoro svolto dai tecnici del vivaio e sempre maggiori opportunità ai tanti ragazzi che frequentano il PalaAngeli. Tutte le gare della Coppa del Centenario saranno trasmesse dalle società partecipanti con dirette tv integrali, molte di loro hanno allestito rosters di notevole profondità ed importanza, con elementi di spessore e diversi atleti stranieri,  noi cercheremo come sempre di vendere cara la pelle su ogni campo: è nel nostro Dna. Infine intendo ringraziare i Presidenti dei tre Comitati Regionali (Abruzzo, Marche ed Umbria) per la collaborazione offerta a tutte le 16 formazioni di C Gold e per le opportunità di gioco create attraverso l’allestimento delle due manifestazioni ufficiali.”