Serie C - Grande vittoria del Pescara Basket contro Termoli

21.10.2019 00:15 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie C - Grande vittoria del Pescara Basket contro Termoli

Successo roboante per la Pescara Basket del presidente Di Censo, che vince 88-64 contro l'ottima Air Basket Termoli, grazie ad un ultimo quarto semplicemente perfetto. Vera e propria dimostrazione di forza e di carattere per la squadra, che oggi ha avuto qualche momento difficile, da cui è uscita fuori in maniera estasiante. Le grandi squadre nascono anche dai momenti difficili e Pescara oggi ha superato un esame importante. Gestione perfetta di coach Fabbri e vetta della classifica mantenuta, con grande soddisfazione di un palazzetto che si sta scaldando già ad ottobre.

Pescara Basket ha trovato qualche difficoltà, soprattutto a causa dei problemi di falli di diversi giocatori, tra cui quelli di un giocatore fondamentale come Fornara, che hanno costretto la squadra a giocare tanti minuti con tre lunghi sul parquet o con qualche under. Ogni ostacolo è stata superato con l'organizzazione tattica, il carattere e il talento di tutti i giocatori, abili a farsi trovare pronti in ogni situazione e il +24 finale testimonia la dimensione della prestazione. L'Air Basket Termoli si è dimostrata per l'ennesima volta un'ottima squadra, che non a caso aveva vinto due gare e superato una pretendente d'assoluto valore come la quotatissima Tasp Teramo, ma alla fine ha dovuto cedere dopo 35 minuti gagliardi. MVP del match Capitanelli, fondamentale nel guidare i compagni e fare terra bruciata nel pitturato, ma il contributo del collettivo è stato assolutamente determinante.

Primo quarto scoppiettante, a ricordare che il campionato di serie C non è affatto facile. Pescara deve fare i conti con i problemi di falli di Fornara e con la buona vena degli ospiti. La palla entra nella retina con regolarità da parte di entrambe le squadre e la partita scorre via in equilibrio. La bomba in torsione di Capitanelli dall'angolo, sulla sirena, sigla il vantaggio locale alla fine del primo quarto (27-24). Nove punti in avvio per un chirurgico Kuntic.

Nel secondo tempino la Pescara Basket gioca bene, eppure non riesce a scappare via: qualche errore di troppo nella conclusione e anche tanto merito degli ospiti. Positiva la regia di Nardi e ottima la resa dei tre lunghi contemporaneamente in campo (Cap, Adonide e Fasciocco), ma la palla ora fatica a finire dentro la retina. Nei ranghi molisani, bell'impatto del lunghissimo Gueye. Nella seconda metà del quarto, Pescara monetizza la supremazia e ora accelera, trascinata da Capitanelli, dominante in attacco e in difesa (47-37). Ora la difesa pescarese é intensissima e Termoli sfora spesso il limite dei 24 secondi e ritrova la via del canestro solo per un fiscalissimo fallo a rimbalzo offensivo fischiato contro Adonide, a due secondi dalla sirena, per il 47-39 che chiude i primi venti minuti di gioco.

Torna sul parquet Fornara. Polveri bagnate in casa pescarese nell'avvio del terzo quarto e Termoli agguanta il pareggio con sette punti di fila di Marinaro (48-48) e poi trova addirittura il vantaggio, sempre con i canestri del numero zero ospite. In sei minuti, un solo canestro dal campo per i locali, con un tap in di Nardi. Le troppe iniziative personali e qualche ferro un po' sfortunato demoralizzano Pescara, ma non coach Fabbri e nemmeno Fasciocco, chiamato a uscire dalla panchina, che subito mette una bomba pesantissima. La zona pescarese funziona alla perfezione e l'asse Nardi-Fasciocco riporta avanti Pescara (61-56).

Dopo una gara difficile, Fornara risponde alla grande e il suo penetra e scarica e il suo attacco al ferro spaccano il match. Il canestro di tabella di Nardi manda i suoi sul +12. Canestrissimo di Big Cap, che esce a rifiatare dopo i crampi, sul 72-59, a sei minuti dal termine. Pescara ora contesta ogni tiro e in contropiede letteralmente dilaga; Adonide stoppa gli avversari, vola in contropiede e pianta nel canestro il lob di un ottimo Pucci (80-61), chiamato sul parquet dal coach addirittura per Kuntic: grande fiducia nei giovani! Minuti anche per Di Giorgio, Di Giovanni, Bass e Facciolá mentre Adonide è praticamente ovunque e sbarra la strada a tutti. Finisce 88-64 e Pescara festeggia.

Coach Fabbri a fine gara, visibilmente soddisfatto, ha voluto premiare il lavoro del suo staff concedendo a loro le interviste di fine partita.

Giacomo Di Nicola, primo assistente, ha risposto così alle nostre domande: "abbiamo iniziato leggermente sotto tono rispetto ai nostri ritmi abituali, poi restando concentrati in difesa e ruotando bene sui cambi siamo riusciti a salire di intensità e mettere le mani sulla partita, contro una squadra importante. Nell'ultimo quarto abbiamo chiesto ai ragazzi massima concentrazione sul nostro piano partita, per mettere la gara definitivamente sui binari giusti". Quando gli abbiamo fatto personalmente i complimenti per come lo staff  ha saputo rigenerare qualche ragazzo che non stava attraversando un ottimo momento durante la partita, Di Nicola ha risposto così: "Intanto, ti ringrazio per i complimenti! Si, senza voler parlare degli arbitri, durante la gara, qualche ragazzo è stato condizionato dai falli, per qualche fischio particolarmente severo: sono stati bravi loro a rientrare in partita e influire positivamente sul risultato. Bravissimi!".

Il preparatore fisico Marco Baldonieri ha commentato così la partita: "grandissima vittoria, in cui siamo riusciti a tenere l'intensità alta per tutti i quaranta minuti di gioco. L'inizio è stato praticamente alla pari, siamo stati bravi a rimanere squadra fino alla fine, nonostante gli alti e bassi. Abbiamo portato a casa i due punti, ora subito testa alla prossima partita, a L'Aquila, per proseguire la nostra marcia. Si, nell'ultimo quarto abbiamo accelerato e credo si sia visto il grande lavoro che facciamo durante la settimana: ci alleniamo tutti i giorni e lavoriamo tanto sia sui pesi che sul campo. Non stiamo un attimo fermi, ce la mettiamo tutta!".

Pescara Basket - Air Basket Termoli 88-64 (27-24; 47-39; 61-56)

Pescara Basket: Nardi 12, Fornara 12, Masciopinto 2, Kuntic 13, Di Giovanni, Capitanelli 17, Adonide 11, Pucci, Facciolá 2, Fasciocco 14, Traorè 2, Di Giorgio. Coach Fabbri.

Air Basket Termoli:  Marinaro 18, Noel 12, Sabetta 1, Talia, Porfidia 8, Magdolen 4, Suriano 4,