Serie B - Verso il raduno generale RBR... con Francesco Bedetti!

16.08.2019 19:35 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Verso il raduno generale RBR... con Francesco Bedetti!

Tra 6 giorni si torna in campo per preparare al meglio la seconda stagione RBR. Se l'anno scorso era normale che ci fossero tantissimi stimoli per tutti voi, si può dire lo stesso anche di quest'anno viste le novità Serie B e due nuovi acquisti?

"Non vedo l'ora di cominciare e di tornare in campo, sono molto carico! Per quel che mi riguarda devo dire che sono più stimolato quest'anno rispetto alla scorsa stagione perchè io sono molto competitivo e quest'anno la categoria è più alta, dunque aspetto solo di giocare. Il girone è molto difficile con 5-6 squadre che possono ambire alla Serie A2, ci sono giocatori blasonati in tutto il campionato ed a detta di tutti sarà il girone più difficile: questi sono tutti stimoli fortissimi. I due nuovi acquisti sono entrambi forti, ma in particolare giocare con Tommi Rinaldi che viene da una categoria superiore come Eugenio Rivali; io sono uno che ha voglia di imparare tanto ed allenarmi anche con lui alzerà sicuramente il livello di tutti e tutti potremo conoscere qualcosa di nuovo."

Il 14 giugno, in seno all'annuncio del rinnovo biennale del tuo contratto, hai dichiarato esplicitamente di voler raggiungere a tutti i costi la Serie A2. Pensi che questo obiettivo sia raggiungibile già quest'anno insieme ai tuoi compagni?

"La Serie A2 è una categoria che mi piacerebbe provare perchè purtroppo non ci ho mai potuto giocare, probabilmente non mi sono ancora guadagnato l'occasione. Quest'anno sarà molto dura perchè siamo in un girone di ferro e nonostante ci siano tre promozioni anzichè 4 con l'eliminazione delle Final Four bisogna eventualmente comunque incrociare le partite con gli altri gironi. Il livello del nostro è molto alto e penso che ci siano squadre più attrezzate di noi quantomeno perchè hanno comprato giocatori blasonati, tuttavia conoscendo la mentalità RBR noi non regaleremo niente e non partiremo battuti. Non sarà facile vincere contro di noi, per nessuno!"

Sei riuscito a coltivare la tua attività preferita dell'estate, il beach volley? Con quali risultati?

"Il beach volley è andato molto bene! Mi sono divertito molto giocando in spiaggia a Viserba con tanti tifosi RBR che sono sempre presenti al Flaminio, non hanno mai perso una partita. Quest'estate è andata bene: ho partecipato al camp estivo di specializzazione con Paolo Carasso e Massimo Bernardi a Santarcangelo, per il resto mi sono riposato e ho trascorso molto tempo con i miei compagni. Ogni tanto andavo a trovare Pesaresi a Rimini, siamo anche passati qualche volta a Pesaro per un saluto a Broglia e Rivali. Mi sono dedicato anche alla lettura ed alle gite fuori porto nei boschi con mio fratello Luca, è una passione che ci accomuna. Nel complesso un'estate tranquilla, ma trascorsa bene con i miei amici più cari."