Serie B - Troppa Agrigento per Torrenova, alle Aquile non bastano un super primo tempo

19.10.2020 00:05 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Troppa Agrigento per Torrenova, alle Aquile non bastano un super primo tempo

Dura solo un tempo la Fidelia Torrenova, che al PalaTorre tiene testa alla Moncada Agrigento crollando al rientro dagli spogliatoi. Troppa Fortitudo nel terzo e nel quarto quarto per i ragazzi di coach Condello, che giocano una buona prima parte di gara chiudendo sotto di sole 4 lunghezze all’intervallo lungo (36-40) ma segnandone poi soli 25 al rientro dagli spogliatoi. Alla sirena finale sono 15 i punti di Bolletta, 12 per Perin, mentre chiude a 10 con 10 rimbalzi Mirko Gloria.

Fidelia Torrenova - Moncada Energy Group Agrigento 61-92 (17-23, 36-40, 44-69)

Fidelia Torrenova: Bolletta 15 (3/5, 1/1), Perin 12 (3/5, 2/3), Lasagni 10 (2/6, 1/5), Gloria 10 (4/8, 0/2), Ferrarotto 8 (3/4, 0/2), Di Viccaro 4 (0/7 da 3), Mazzullo 2 (1/2, 0/1), Klanskis (0/2, 0/2), Galipò ne, Saccone ne, Romagnolo ne, Micciullia ne. Coach: Condello

Moncada Energy Group Agrigento: Grande 20 (4/7, 3/7), Chiarastella 16 (5/9, 0/3), Saccaggi 14 (4/6, 2/5), Veronesi 13 (4/5, 1/5), Peterson 7 (2/3), Ragagnin 7 (2/2, 1/3), Rotondo 6 (3/7), Cuffaro 6 (1/1, 1/1), Indelicato 3 (0/1, 1/1), Zugno (0/1 da 3), Mayer. Coach: Catalani.

L’avvio della Fidelia è buono, con Lasagni, Gloria e Bolletta che rispondono colpo su colpo al quintetto di coach Catalani che chiude i primi 10’ con tutti a referto. In apertura di secondo quarto Agrigento si issa al +15 (18-33), ma il carattere delle Aquile esce alla lunga, così una grande reazione di tecnica ed intensità guidata da due triple di Perin e dalle penetrazioni al ferro di Ferrarotto e Lasagni, oltre che alla grande difesa sotto le plance dei lunghi permette ai ragazzi di coach Condello di chiudere sul 36-40. Dalla pausa lunga però esce solo Agrigento, che con 29 punti in un quarto (25 firmati dal trio Grande-Chiarastella-Saccagi) mette la freccia ed in un amen chiude il terzo parziale sul 44-69. Torrenova soffre e prova a rientrare, ma la Fortitudo con l’esperienza da grande squadra che la contraddistingue tiene a bada i tentativi delle Aquile.