Serie B - La Rimadesio Desio gonfia i muscoli con la Gesteco Cividale cedendo solo all'ultimo quarto

Buona prova del roster di coach Gabriele Ghirelli che ha tenuto testa alla capolista per tre quarti di gara sospinto soprattutto da un sontuoso Sirakov
17.01.2022 16:34 di Cristiano Comelli   vedi letture
Serie B - La Rimadesio Desio gonfia i muscoli con la Gesteco Cividale cedendo solo all'ultimo quarto

CIVIDALE- Il colpo gobbo è stato davvero a un soffio. La Rimadesio Aurora Desio ha tenuto testa alla capolista Cividale per tre quarti di gara ma nell’ultimo ha ceduto. Il roster di coach Gabriele Ghirelli, sostenuto soprattutto dall’apporto di un sontuoso Sirakov, interrompe una serie utile di quattro vittorie di fila ma dimostra di poter tenere testa alle prime linee del campionato con disinvoltura. Elemento che fa ben sperare per il prosieguo della stagione.

PRIMO QUARTO – Sirakov e Giarelli portano Desio in orbita , Paesano dalla lunetta rimette in partita i friulani. E’ ancora Sirakov a tracciare un solco a favore dei brianzoli di nove lunghezze sul 2-11. L’ex Bernareggio Laudoni prova a tenere in scia Cividale sorpresa dal ritmo arrembante dei desiani ma ci pensa Nasini con cinque punti a mandare al riposo la Rimadesio avanti di dieci punti: 8-18. La squadra di Ghirelli ha avuto il merito di affrontare la sfida dalle prime battute con la massima dose di concentrazione.

SECONDO QUARTO – Cassese con due triple e Battistini dimostrano come la Gesteco non si trovi in cima alla graduatoria per volere della buona sorte, la Rimadesio, però, non se la dà per inteso. Sirakov continua a cecchinare come sa a suon di triple, Di Giuliomaria e Mazzoleni fanno il resto e la Rimadesio va all’intervallo lungo con il punteggio di 39-32 a favore pregustando sempre di più l’impresa riuscita finora soltanto alla Withu Bergamo Basket, cioè superare Cividale.

TERZO QUARTO – Mazzoleni prosegue  l’allegro con brio di Desio ma Cividale non ci sta e si rifà sotto grazie a Laudoni e Battistini . Sirakov fa riallungare Desio ma è ancora Battistini, il più in vena dei suoi, a portare al sorpasso i friulani sul 46-45. Desio, però, non si scompone e arriva ai dieci minuti finali con il vento a favore del 54-53.

ULTIMO QUARTO – Paesano colpisce e Cividale si riporta avanti, Molteni e Mazzoleni rispondono in un amen e Desio rimette la freccia di sorpasso. Rota, Miani, Paesano e Laudoni , però, mettono Cividale sul giusto binario macinando punti a ripetizione e i friulani finiscono con l’imporsi per 76-66. Desio forse ingenua a cedere molti punti ma sicuramente autrice di una prova di ottima caratura.

TABELLINO

GESTECO CIVIDALE: Laudoni 16, Miani 14, Cassese 12, Battistini 12, Rota 9, Paesano 8, Chiera 3, Ohenhen 2, Cuccu, Urbanetti. Coach: Stefano Pillastrini.

Tiri liberi: 12 su 15, rimbalzi 52 (Miani, Rota 11), assist 20 (Rota 7).

RIMADESIO AURORA DESIO: Sirakov 21, Mazzoleni 13, Giarelli 11, Molteni 8, Di Giuliomaria 5, Nasini 5, Tamani 2, Ivanaj 1, Leone, Gallazzi, Basso. Coach: Gabriele Ghirelli.

Tiri liberi: 12 su 19, rimbalzi 23 (Mazzoleni , Giarelli 7), assist 13 (Mazzoleni , Leone 3).

ARBITRI

Lorenzo Bianchi di Riccione e Matteo Moratti di Reggio Emilia