Serie B - Giulianova, la rimonta non basta a raggiungere la Sutor

13.10.2019 23:31 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Giulianova, la rimonta non basta a raggiungere la Sutor

Battuta d'arresto casalinga per il Giulianova Basket 85 che, nonostante il forcing finale, ha dovuto cedere l'onore delle armi alla Sutor Montegranaro, più cinica e precisa nella fase centrale della partita. Il punteggio finale di 72-76 premia i ragazzi di coach Ciarpella che hanno giocato una gara di buon livello, tanto da arrivare a gestire un vantaggio anche di 17 punti (56-73 al 35'30). Per gli ospiti ben 4 giocatori in doppia cifra con Caverni che con 12 punti sarebbe risultato a fine gara il migliore realizzatore dei suoi. Tra le fila giallorosse da menzionare i 15 punti di Hidalgo ed i 23 di Piccone, con Chiti, a guidare la rimonta finale dei giallorossi, partita come si diceva dal -17 ed farmatasi ad un passo dalla parità, con i giallorossi arrivati ad avere in mano anche il pallone del potenziale -1.


Giulianova iniziava la gara con Cardellini, Hidalgo, Gobbato, Markus e Fall mentre gli ospiti rispondevano con Caverni, Ciarpella, Lupetti, Panzieri e Polonara,
Inizio al fulmicotone di Montegranaro che si portava subito sul 4-8 grazie ad un buon gioco corale. Giulianova impiegava qualche minuto per trovare il canestro con continuità. Prima Fall da sotto, poi Hidalgo in penetrazione, riportavano i giallorossi in perfetta parità (8-8 al 5’). Al 6’ era il turno di Piccoli che esordiva subito con un canestro (12-13) ma dall’altra parte gli ospiti sbagliavano praticamente niente, colpendo sia dalla lunga che in avvicinamento anche grazie ad un Jovocic in ottimo spolvero. L’ottavo punto di Caverni (14-19 al 7’20) costringeva coach Ciocca a chiamare time-out per riordinare le idee dei suoi. Villa dalla lunga distanza provava a dare il là ai veregrensi ma dall’altra parte Piccone rispondeva da par suo (19-23 al 10’).

Al ritorno in campo dopo il primo minibreak Jovovic inchiodava la schiacciata del +6 ospite (19-25) ma Fall, con una gran giocata difensiva, provava a dare la carica ai giallorossi che però in attacco a causa delle troppe palle perse (ben 5 nel solo primo quarto) non riuscivano a produrre punti con una certa continuità. Sotto di 9 lunghezze (19-28 al 13’) Piccone, con un bel gioco da tre punti, rompeva il digiuno ma gli ospiti concedevano veramente poco punendo ogni minima disattenzione difensiva giuliese. La premiata ditta Piccone-Piccoli si metteva in proprio (26-31) poi Chiti, con una zingarata a canestro, segnava il lay-up del -3 (28-31 al 16’) galvanizzando i supporter di casa. Lupetti e Piccone si rispondevano dalla lunga distanza ed era proprio l’ex giocatore di San Severo che si faceva carico delle maggiori responsabilità offensive in casa Giulianova. Lupetti, ancora lui, in serata di grazia segnava la tripla del +9 poi ci pensava Markus che da sotto, quasi allo scadere, riduceva il passivo giallorosso fino al -7 di metà gara (36-43).

Il primo canestro delle seconda metà gara era di marca ospite con un gancetto di Polonara (36-45) a cui rispondeva un paio di azioni dopo Shaquille Hidalgo. Villa con due tiri liberi portava il vantaggio ospite per la prima volta in doppia cifra (38-49 al 26’) e coach Ciocca provava a correre ai ripari abbassando il quintetto, mandando sul parquet l’esterno Chiti, e provando la zone-press in difesa. Arrivavano subito 4 punti che riportavano i giallorossi con lo svantaggio in singola cifra (43-51 al 26’), la Sutor però dalla lunghissima distanza era praticamente infallibile, stoppando tutti i tentativi di rimonta giallorossi. Al 27’ un fallo tecnico sanzionato alla panchina ospite consentiva a Giulianova di riportarsi a -8 (46-54). Ciarpelli e soci, infallibili dalla lunetta, impiegavano poco meno di due minuti per andare sul + 14 (46-62 al 29’) prima di chiudere il quarto sul 48-64.

Piccone al ritorno in campo piazzava subito il suo sedicesimo punto, poi ci pensava Cardellini, segnando il suo primo canestro dal campo, a riavvicinare Giulianova sul -12 (54-66). Montegranaro passato il momento di sbandamento trovava buone cose da Tremolada e Jovovic congelando di fatto il vantaggio (+16). Nel momento peggiore Giulianova si svegliava e riordinate le idee iniziava, con le triple di Chiti e Piccone, una rimonta che la portava ad arrivare anche sul 72-76 a poco meno di 1 giro di lancette dalla fine. A 9” dalla sirena Piccone aveva in mano anche il pallone del potenziale -1. Sebastianelli, più lesto di tutti a rimbalzo, si guadagnava due tiri liberi che tenevano in vita Giulianova. L’ex giocatore della TASP Teramo faceva però 0/2. Dall’altra parte Ciarpella sporcava le sue percentuali dalla lunetta rimanendo a secco di punti (72-76 al 39'52"). I secondi da giocare erano però troppo pochi per tentare un ultimo colpo di reni, e con l'errore dalla lunga distanza di Sebastianelli si chiudeva la partita che regalava la seconda vittoria stagionale alla Sutor Montegranaro.


Giulianova Basket 85 - Sutor Premiata Montegranaro 72-76 (19-23, 17-20, 12-21, 24-12)


Giulianova Basket 85: Fabrizio Piccone 23 (5/6, 4/10), Shaquille Hidalgo 15 (5/9, 0/1), Raphael Chiti 9 (3/5, 1/4), Yande Fall 8 (3/5, 0/0), Marcello Piccoli 6 (3/4, 0/0), Mattia Cardellini 4 (0/1, 1/4), Enrico Gobbato 4 (1/2, 0/0), Nikola Markus 3 (1/5, 0/1), Fabio Sebastianelli 0 (0/0, 0/1), Pierfrancesco De dea 0 (0/0, 0/0), Valerio Alessandrini 0 (0/0, 0/0), Marco Cianella 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 20 - Rimbalzi: 28 8 + 20 (Yande Fall 12) - Assist: 9 (Fabrizio Piccone, Shaquille Hidalgo, Raphael Chiti, Mattia Cardellini 2)


Sutor Premiata Montegranaro: Michele Caverni 12 (3/6, 1/4), Francesco Ciarpella 11 (1/2, 1/2), Riccardo Lupetti 10 (1/1, 2/5), Michele Tremolada 10 (1/2, 2/4), francesco Villa 9 (0/0, 1/4), Matija Jovovic 8 (4/6, 0/0), Valerio Polonara 6 (3/5, 0/1), Alessandro Panzieri 5 (1/3, 1/3), Riccardo Di angilla 3 (1/1, 0/0), Jacopo Ragusa 2 (1/1, 0/0), Niccolo' Lucangeli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 20 / 26 - Rimbalzi: 26 4 + 22 (Matija Jovovic 5) - Assist: 5 (Francesco Ciarpella, Riccardo Lupetti, Michele Tremolada, francesco Villa, Valerio Polonara 1)