UFFICIALE A2 - Imola, firmato Anthony Morse

09.08.2019 17:29 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
UFFICIALE A2 - Imola, firmato Anthony Morse

Le Naturelle Imola Basket comunica di aver raggiunto un accordo con l’atleta statunitense Anthony Morse, che per la prossima stagione sportiva di Serie A2 Old Wild West 2019/2020 sarà un giocatore Biancorosso. Favoloso colpo di mercato messo a segno dall’Andrea Costa che, dopo una trattativa lampo, ha strappato il sì di un giocatore importantissimo per questa categoria, autore lo scorso anno di un grande campionato a Mantova, guidandola ai Playoff e risultando miglior rimbalzista di Serie A2 2018/2019.

Centro puro classe 1994, di 206 centimetri, Morse rappresenta l’elemento capace di portare centimetri, quindi verticalità sotto canestro, ma anche atletismo, arricchendo così la squadra di coach Di Paolantonio. Nato a Lawrenceville in Georgia (Stati Uniti) e “uscito” dal college di Tennessee Tech, ha già disputato 3 campionati in Europa, il primo in Ungheria nell’Atomeromu, passando poi in Germania al Braunschweig nel massimo campionato tedesco, totalizzando 6.2 punti e 4.8 rimbalzi in media alla giovane età di 23 anni.

Lo scorso anno ha vestito la maglia di Mantova, risultando essere uno degli elementi decisivi nell’approdo ai playoff. Le sue cifre personali parlano chiaro: 13.3 punti e 10.1 rimbalzi di media, con record di punti segnati nella sfida con Cento in cui infilò ben 25 punti e catturando 14 rimbalzi.
Inoltre, Anthony è risultato essere il miglior rimbalzista della Serie A2 Old Wild West 2018/2019, con ben 10.1 rimbalzi di media, chiudendo la stagione al primo posto per numero totale di rimbalzi catturati (302, staccando il secondo classificato, Johnson, di ben 36 carambole), e addirittura al primo posto nella classifica dei rimbalzi offensivi (addirittura 125!).

Di Paolantonio ha le idee chiare in merito all’ingaggio del pivot statunitense: “Chiudiamo il nostro mercato inserendo il giocatore che cercavamo. Un elemento che ci desse verticalità, atletismo, presenza a rimbalzo e che potesse giocare sopra il ferro sia in attacco che in difesa.Con Morse inoltre abbiamo firmato un ragazzo che già conosce l’Italia ed il nostro campionato, che ha la giusta ‘fame’ e che ritengo possa integrarsi bene, dal punto di vista tecnico, con gli altri giocatori del nostro roster”.

Chiosa finale del Coach sul mercato, quasi giunto al termine con il solo 4° lungo under italiano che manca all’appello: “Colgo l’occasione per ringraziare Alex Petrilli e Gianni Zappi, con i quali abbiamo lavorato braccio a braccio tutta l’estate, e che stanno contribuendo in maniera fattiva, aiutandomi a fare la miglior squadra possibile rispettando il budget che il club ci ha assegnato. Sono soddisfatto del mercato in generale, in attesa dell’ultimo giocatore che completerà il nostro roster. Poi, finalmente, sarà il campo a parlare!”

Dulcis in fundo, è proprio Anthony Morse ad esprimere tutta la sua soddisfazione per la firma in Biancorosso: “Sono davvero felice di essere un nuovo giocatore di Imola, non vedo l’ora di arrivare in città e conoscere tutti voi. Ci divertiremo!”

Anthony Morse, così come Tim Bowers, sarà già a disposizione dal giorno del raduno di mercoledì 21 agosto 2019, che si terrà al Bar Renzo di Imola alle ore 18.00: sarà la prima occasione per tutti gli appassionati di salutare e conoscere la nuova squadra, che dal giorno successivo inizierà ad allenarsi.

Inoltre, Morse sarà presentato a stampa e tifosi martedì 20 agosto 2019 al Bar Renzo di Imola, alle ore 17.00.

L’Andrea Costa ha fatto un grande sforzo economico per aggiudicarsi le prestazioni dell’ex giocatore di Mantova, reperendo risorse economiche al fine di chiudere una trattativa che ha portato in riva al Santerno un atleta di innegabile valore, che farà lievitare il livello tecnico della squadra.

Il Club ora spera che i tifosi, che certamente gradiranno l’acquisto dello statunitense, sottoscrivano abbonamenti in modo da riempire il Ruggi rendendolo un fortino inespugnabile, ma anche per aiutare la Società dopo il notevole sforzo fatto per ottenere la firma di Morse.