A2 Verde - Trapani riserva un altro dispiacere all'Urania dopo quello dell'andata

La partita è stata sui binari della parità fino al penultimo quarto, poi La Marshall Corbett ha fatto disputare ai siciliani un ultimo quarto superlativo regalando loro la vittoria
02.04.2021 22:29 di Cristiano Comelli   Vedi letture
A2 Verde - Trapani riserva un altro dispiacere all'Urania dopo quello dell'andata

TRAPANI – Vittoria all'andata, vittoria al ritorno. La 2 B Control Trapani si conferma la bestia nera dell'Urania nella sfida di recupero di campionato sconfiggendola per 79-64. Decisivo, per il roster di coach Daniele Parente, è stato un ultimo quarto da antologia dopo che i primi tre avevano consegnato una situazione di perfetta parità sul 55-55. Trapani aggancia in classifica al quinto posto proprio l'Urania e l'Assigeco Piacenza, per i Wildcats si tratta del terzo stop nelle ultime quattro gare. Protagonista assoluto della gara, ancora una volta, La Marshall Corbett che ha sospinto i siciliani alla vittoria firmando ben 26 dei settantanove punti finali, ovvero poco meno di un terzo. Per l'Urania, invece, non è stata sufficiente la discreta vena realizzativa del tandem Raivio (19) e Montano, già buon protagonista e top scorer contro la Bcc Treviglio (16).

PRIMO QUARTO - Renzi comincia a fare decollare Trapani, Langston replica con un tiro libero su due dalla linea della carità. Miller schiaccia e i siciliani si rialzano in quota, l'Urania non li lascia però scappare con una tripla di Bossi. La gara procede all'insegna dell'incertezza con le due squadre che si sfidano a viso aperto. Renzi va a bersaglio con uno su due dalla lunetta, Benevelli sfrutta un tapin e affonda la lama come controrisposta. Montano cecchina da par suo, Corbett risponde subito, Raivio da una parte e Miller e Mollura dall'altra non schiodano il match dal pareggio: 14-14. Montano riporta avanti l'Urania ma Trapani fa suo il quarto d'esordio con Mollura e una tripla di Erkmaa: 20-16.

SECONDO QUARTO – Montano sfodera tre tiri liberi, Trapani risponde con Miller e Nwohuocha. Corbett schiaccia d'autorità portando Trapani sul più sei e costringendo coach Davide Villa a chiamare il timeout. I siciliani sono avanti per 26-19. Raivio prova a portare l'Urania alla riscossa, Piunti cecchina ancora ma Corbett gli risponde e Trapani si mantiene avanti di otto lunghezze. Un tiro libero per parte a segno per Montano e Palermo, Raivio con un gioco da tre e ancora Montano portano l'Urania incollata a Trapani sul 34-36. Corbett riaffonda la lama, Raivio su opposto versante lo imita. Miller colpisce dalla lunetta, Montano con una tripla e Raivio fanno prendere all'Urania la strada del sorpasso ma Miller replica subito mandando Trapani all'intervallo lungo avanti per 42-41.

TERZO QUARTO – Pareggio ospite con un tiro libero di Langston che poi va in penetrazione e riporta i Wildcats in fuga. Corbett risponde, Montano però fa ancora battere un colpo all'Urania. Le due squadre non si lasciano seminare l'una dall'altra. Spizzichini e Miller affondano la lama, Corbett con i tiri liberi ci mette la ciliegina sulla torta. Raivio dalla lunetta ne fa uno su due e al sesto minuto Trapani è avanti per 52-49. Bossi cecchina per gli ospiti, Spizzichini intona subito il controcanto. Uno su due di Renzi ai liberi risospinge avanti Trapani ma è Raivio a ripristinare la parità a fine quarto a quota 55.

ULTIMO QUARTO – Raivio innalza in quota l'Urania con una tripla, Corbett e Renzi a suon di tiri liberi replicano mettendo poi la freccia di sorpasso con Spizzichini che costringe Villa a riunire i suoi in unità per un conciliabolo. Corbett porta Trapani a più nove, Piunti da sottocanestro colpisce e Parente chiama il timeou. Trapani, nel finale, rifinisce il punteggio a suo fvore sul 79-64.

TABELLINO

2B CONTROL TRAPANI: Corbett 26, Miller 20, Mollura 9, Renzi 7, Palermo 6, Spizzichini 6, Erkmaa 3, Nwohuocha 2, Milojevic, Pianegonda. N.e: Tartamella, Basciano. Coach: Daniele Parente.

Tiri liberi: 27 su 32, rimbalzi 32 (Miller 13), assist 14 (Corbett, Palermo, Spizzichini 4).

URANIA MILANO: Raivio 19, Montano 16, Langston 10, Bossi 7, Benevelli 5, Piunti 4, Raspino 2, Franco 1, Pesenato, Lazzari. Coach: Davide Villa.

Tiri liberi: 11 su 15, rimbalzi 34 (Raivio 10), assist 8 (Piunti 3).

ARBITRI

Francesco Terranova di Ferrara

Daniele Valleriani di Ferentino (FR)

Alessandro Costa di Livorno