A2 Playout - San Severo vs Stella Azzurra: chi perde retrocede!

09.06.2021 14:31 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Playout - San Severo vs Stella Azzurra: chi perde retrocede!

Si gioca gara 1 del playout di Serie A2 Old Wild West tra Allianz Pazienza San Severo e Stella Azzurra Roma. Serie al meglio delle 5 gare, con alternanza casa-casa-fuori-fuori-casa. La squadra perdente sarà retrocessa in Serie B. Giovedì 10 giugno, al Palasport “Falcone e Borsellino” con palla a due alle ore 21.00. Arbitri: Radaelli, Gonella, Tirozzi. Per i padroni di casa  ot proprio capitan di Donato, ancora alle prese con problemi alla schiena, e nessuna nota da segnalare per gli ospiti. Le dichiarazioni della vigilia.

QUI SAN SEVERO  
Luca Bechi (allenatore) - “Prima dello stop a causa del Covid, la squadra aveva avuto una crescita continua e costante e sul campo era evidente, a prescindere dai risultati. La voglia di coinvolgere tutti in attacco, di passarsi la palla, l’atteggiamento difensivo e la determinazione di lottare insieme per 40 minuti sono tra i tanti fattori di crescita di questo gruppo. Ora è normale che ci sia bisogno di riallacciare le trame del nostro gioco sospeso, ma abbiamo lavorato al meglio per cercare di riprendere una condizione fisica accettabile ed un ritmo partita discreto. La Stella Azzurra è una squadra giovane che fa dell’energia e del dinamismo la caratteristica più importante del proprio gioco. Dovremmo pareggiare questa intensità, combattere sotto i tabelloni per contenere la loro fisicità. Al gruppo giovane si aggiunge il talento di Thompson e Rullo, due esterni in grado di creare difficoltà in qualsiasi momento e la solidità di Marcius, punto di riferimento sotto canestro. L’altra parte del lavoro difensivo che la mia squadra dovrà compiere sarà contenere l’uno contro uno dei loro terminali offensivi. In una sfida al meglio delle cinque gare, la scelta migliore è ragionare partita dopo partita, senza fare calcoli o progetti. Il nostro focus quindi è su gara 1; ritornare a giocare la nostra pallacanestro, finalmente davanti al pubblico, fatta di intensità ed energia e cercare di ottenere i due punti. Dobbiamo fare un passo alla volta, tutti insieme, fino alla vittoria finale.”
Emidio di Donato (giocatore) - “La pausa forzata a causa del Covid ci ha sicuramente interrotto nel nostro miglior periodo, ma abbiamo lavorato e stiamo lavorando per tornare più in forma di prima. Giovedì giocheremo il match senza appellarci a scuse o alibi più che plausibili dimostrando di fronteggiare la fisicità dei romani, uno dei punti di forza degli uomini di D’Arcangeli e cercando sin da subito di imporre il nostro ritmo partita. Fortunatamente, e questa è la notizia che più mi rallegra, lo faremo davanti al nostro pubblico. La tifoseria giallonera è apprezzata e stimata da tutte le piazze più importanti d’Italia; il nostro sesto uomo che, sono convinto, ci spingerà nei momenti di maggiore agonismo e ci sosterrà nelle eventuali difficoltà. Con loro e per loro vogliamo ottenere la vittoria per vedere il traguardo della salvezza sempre più vicino”.

QUI STELLA AZZURRA ROMA
Fabio Micheletto (assistente allenatore) – “Siamo arrivati nella fase decisiva della nostra stagione, in cui si deciderà il nostro futuro. Ci presentiamo a questa partita dopo una lunga pausa che ci ha permesso di prepararci al meglio ad affrontare San Severo. I pugliesi sono una squadra diversa da quella incontrata in stagione regolare, grazie al cambio della linea tecnica. Hanno sicuramente in Clarke ed Ogide due punti di riferimento, accompagnati da giocatori di grande esperienza. Dal canto nostro, ci siamo preparati con la massima intensità ed attenzione per questo momento cruciale della stagione. Come ci hanno dimostrato le ultime partite del girone Nero, siamo una squadra che vive di energia. Dobbiamo essere in grado di incanalarla, per tutta la durata della serie, nella giusta direzione”.