LIVE LBA - La Dinamo Sassari supera una Fortitudo Bologna volitiva

15.12.2019 13:41 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LIVE LBA - La Dinamo Sassari supera una Fortitudo Bologna volitiva

Reduce da tre vittorie consecutive e in caccia di punti Final Eight, la Fortitudo Bologna è ospite della Dinamo Sassari di Gianmarco Pozzecco per l'anticipo di mezzogiorno della tredicesima giornata di serie A. Non ci si attendono particolari defezioni nelle due formazioni, si gioca al Palaserradimigni alle ore 12:00 con diretta Eurosport player.

Ci prova la Fortitudo a imporsi sul campo sardo di una squadra che gira a mille, e domina il primo tempo. Ma la Dinamo si scuote da una certa presunzione di gruppo, aggiusta la mira nella ripresa e anche le statistiche. Sa soffrire e sa anche controllare il finale dopo essersi portata avanti in doppia cifra.

PRIMO QUARTO. Sims sblocca la partita, Sassari risponde con la bomba di Spissu. Parte forte la Effe: 3-10 firmato ancora Sims, altri quattro di fila per lui, timeout Sassari. Spissu accorcia le distanze ai liberi, ma la Dinamo non trova continuità in attacco. Dall'altra parte, ancora Sims corregge il tiro di Aradori, 5-12. Primi punti per Robertson che spara il +8. In campo c'è anche McLean che schiaccia in contropiede l'11-15, poi riceve e serve bene Vitali: fallo ai danni dell'ex Andorra che fa 1/2, 12-17. CINCIARINI! Sassari arriva a -3 ma il giocatore della Fortitudo trova due triple in pochi secondi e poi un canestro da sotto, 16-25 con 40 secondi. Ancora Vitali colpisce dall'arco, dopo 10 minuti il risultato dice 19-25.

SECONDO QUARTO. Grande lavoro di McLean dal post, arrivano due punti. Poi Gentile in contropiede dopo il recupero di Jerrells: -2 Sassari. Risposta di Mancinelli, la Effe torna a +5 dopo la bomba di Stipcevic e +7 con Daniel: Pozzecco ferma il gioco con un minuto di sospensione. Esce malissimo dal timeout la Dinamo: palla persa e tripla di Robertson del +10. La guardia porta ai suoi a +11 dopo la tripla di Jerrells; Sassari in ripresa guidata da Marco Spissu, 33-39. Doppio recupero per i padroni di casa, arrivano quattro punti ed il -3. 40-43 al termine del primo tempo.

TERZO QUARTO. Parziale 4-0 Sassari che va in vantaggio. Ma Aradori spegne il tentativo della Dinamo, realizza da tre e fa 2/2 ai liberi, 44-48. Bomba di Vitali, 47-48. Ma l'inerzia della partita è ora dalla parte di Sassari: nuovo vantaggio e 2+1 Vitali, 52-48. Grande palla di Leunen per Robertson che da sotto non può sbagliare. Tripla di Evans, +5, ma la Fortitudo non molla: zona per gli uomini di coach Martino che nel frattempo hanno trovato due punti dalle mani di Sims. Sassari vola a +7 con il contropiede: tentativo di fuga, Martino chiama timeout. Ancora Aradori, tripla del -4. Ma Evans si è sbloccato, 61-55. Season-high di Vitali (16 punti) e massimo vantaggio Sassari, 63-55. Il Banco di Sardegna va a +11, Daniel ferma il momento negativo della Pompea con due punti. Il terzo quarto si conclude 67-58.

QUARTO QUARTO. 1/2 di McLean in apertura. Ma Robertson da tre accorcia al 32' in una selva di palle perse dalle due squadre. Evans trova l'autostrada nella difesa Fortitudo 70-61 con 6'40", poi Leunen trova due liberi e si sblocca, seguito dal tap-in di Sims che fa chiamare timeout a Pozzecco. Tripla! di Stefano Gentile e allungo 5-0 con Evans, chiuso da Sims +8 Sassari con 4'40". Il perno di Bilan vale due punti in area, movimento pregevole. Il tecnico a Sims (flopping) seguito dal tecnico ad Antimo Martino che, al secondo della gara è espulso, condizionano il finale. 81-69 con 2 liberi di Gentile con 3'30". Aradori accorcia con quattro punti in fila e riaccendere la speranza, seguito dal contropiede di Robertson -6 con 1'30". Altra tripla di Stefano Gentile che poi amnda in lunetta Aradori, 2/2 +7 Sassari. Bilan risolve una situazione imbarazzante, Robertson va da tre ma mancano 15 secondi. Suona la sirena 86-80.

Banco di Sardegna Sassari - Pompea Bologna 86-80. Boxscore: 16 Bilan e Vitali, 15 Gentile, 13 Evans, 8 McLean, 7 Pierre e Spissu, 4 Jerrells per Sassari; 20 Aradori, 18 Robertson, 17p+9r Sims, 8 Cinciarini, 6 Daniel, 4 Fantinelli, 3 Stipcevic, 2 Mancinelli e Leunen per la Fortitudo.