LIVE LBA - Il derby di Bologna è della Virtus: i liberi condannano la Fortitudo

In campo Virtus Segafredo Bologna e Fortitudo Kigili Bologna per il derby di Bologna #111, il 109° in Serie A. La diretta testuale in questa pagina.
LIVE LBA - Il derby di Bologna è della Virtus: i liberi condannano la Fortitudo
© foto di Virtus Segafredo Bologna

Tutto pronto per il 111° derby di Bologna, il 109° in Serie A, tra Virtus Segafredo Bologna e Fortitudo Kigili Bologna. Entrambe sono reduci da un successo in campionato, rispettivamente contro Cremona e Trieste.

Tanti gli ex della partita: Belinelli (alla Effe dal 2003 al 2007), Ruzzier (alla Fortitudo in A2 nel 2016/17), coach Scariolo (allenatore della Fortitudo dal 1993 al 1996) da una parte; Aradori (giocatore della Virtus dal 2017 al 2019) e Matteo Fantinelli (cresciuto nelle giovanili della Virtus).

Palla a due alle ore 17:30. La partita è su Eurosport 2 e Discovery+, in questa pagina la diretta testuale con gli aggiornamenti in diretta.

1Q - Pajola sblocca il derby con un canestro su rimbalzo offensivo. Bomba di Teodosic e Virtus subito 5-0. Trovato sotto canestro Sampson, 7-0 e timeout Fortitudo. James Feldeine sblocca il tabellino della Effe. Teodosic si inventa un grande assist per Pajola, poi bomba dalla punta di Alibegovic e Virtus sul 12-3. Groselle realizza su rimbalzo offensivo dopo una grande stoppata di Sampson, che segna poi nell'altra metà campo. Bomba di Durham, 14-8. Feldeine sbaglia la schiacciata, ma ancora Groselle fa la voce grossa sotto canestro: rimbalzo offensivo e canestro e fallo, 14-10. Tripla per Kyle Weems che chiude il miniparziale di 5-0. Ancora Durham! Altra tripla per il play della Effe. Segna due liberi Milos Teodosic, 19-13. Groselle riceve in post alto e con un semigancio segna il -4. Feldeine dal post attacca il ferro, 19-17 e timeout Virtus con 1:24 da giocare nel primo quarto. La bomba di Feldeine chiude il primo quarto con la Fortitudo avanti 19-20.

2Q - Errori di Weems e Gudmundsson, in transizione colpisce da tre TyShon Alexander che restituisce il vantaggio alla Virtus. Jaiteh da sotto segna il 24-20. Bella giocata difensiva di Gudmundsson che recupera palla prendendo lo sfondamento di Ruzzier. Grande canestro di Durham, 24-22. Bellissima palla di Ruzzier per Jaiteh che sbaglia però la schiacciata. E lo stesso Jaiteh si fa poi perdonare segnando da sotto. E arrivano anche i primi di Belinelli: tripla, 29-22 e timeout coach Martino. Jaiteh reattivo a rimbalzo, fallo e 1/2 ai liberi. Sblocca il tabellino della Fortitudo Charalampopoulos, poi bomba di Feldeine dopo il canestro di Tessitori. Sampson riceve da Teodosic, canestro e fallo ma errore al libero: 34-27 con 3:30 da giocare. Errore di Sampson, tap-in di Tessitori e la V va a +9. Dal palleggio si crea spazio Feldeine che segna da tre per il 36-30. E arrivano anche i primi due di Aradori. Persa Virtus, in contropiede Borra fermato irregolarmente sotto canestro: 1/2. Altra persa per la Virtus e Aradori punisce in contropiede. Bomba dopo il rimbalzo offensivo per Belinelli, 38-35. Charalampopoulos sbaglia la tripla del pareggio allo scadere.

3Q - Feldeine si mangia due punti in contropiede. Sampson sblocca il punteggio, risponde Groselle per la Fortitudo. Poi ancora Sampson, rimbalzo offensivo e due liberi: 1/2, 41-37 dopo 2' a inizio secondo tempo. Canestro di Groselle e infortunio per Sampson, costretto ad uscire dal campo. Dalla media, dall'angolo, Aradori pareggia i conti. Poi dalla lunetta lo stesso fa 2/2 e la Effe va avanti. A segno Benzing per il 41-45. In difficoltà la Virtus, appena 3 punti in 5' nel terzo periodo. Ci pensa Belinelli, due punti del -2. Bomba di Durham, Effe a +5, 11 per lui. Bomba di Aradori dopo il rimbalzo offensivo di Benzing: 43-51, vola la Fortitudo. Ma la Virtus c'è: Belinelli trova Alexander libero in angolo e canestro del -5. A segno Benzing, canestro convalidato da due punti. Bomba importante di Ruzzier, 49-53. Errore di Benzing dalla media, Ruzzier scarica per Alexander che ancora dall'angolo spara un'altra tripla: 52-53. Jaiteh sfiora il 2+1, si deve accontentare di due liberi: 1/2, ma rimbalzo offensivo di Weems che segna da sotto. Borra corregge il tiro e pareggia: 55-55. Penetrazione di Ruzzier, Procida non trova punti sul finire del quarto: Virtus Bologna avanti di 2, 57.55, sulla Fortitudo.

4Q - Bomba di Aradori che vale il sorpasso. Ruzzier ne mette altri due, risponde ancora Aradori. Ma dall'altra parte da tre colpisce Belinelli per il controsorpasso 62.60. Borra raccoglie il rimbalzo offensivo e pareggia nuovamente la gara. Charalampopoulos ferma irregolarmente il contropiede di Alexander, 1/2 per lui: 63-62. Belinelli segna due liberi. Bomba di Feldeine, 65-65. Ancora fondamentale Ruzzier che in area alza la parabola e la Virtus mette ancora il muso avanti. Tessitori segna un libero, poi grande giocata di Pietro Aradori: tripla con fallo e 69-69 con 5' al termine della partita. Dopo un timeout errore al tiro di Belinelli. Ma il possesso resta alla Virtus e Jaiteh conquista la lunetta: 2/2. Errore al tiro di Benzing, questa volta il rimbalzo lo prende Groselle, lunetta anche per lui: 0/2 a cronometro fermo. Giocata molto intelligente di Durham che si prende un fallo di Pajola, il quinto della sua partita, e ottiene tre tiri liberi: 1/3, 71-70 con 2' da giocare. Feldeine fallisce il contropiede, rimbalzo offensivo e errore al tiro di Aradori: la Fortitudo spreca la chance per andare avanti e Teodosic non perdona dall'altra parte, bomba del +4 e timeout di coach Martino. Penetrazione di Benzing che trova Groselle: due liberi per lui su fallo di Teodosic. Il lungo della Kigili fa ancora 0/2, +4 Virtus con un minuto sul cronometro. Jaiteh riceve sotto, si crea spazio e segna il +6. Errore di Feldeine, rimbalzo Weems e gara chiusa. Scorre il cronometro, Benzing sbaglia la tripla finale. La Virtus Segafredo Bologna si aggiudica il derby: sconfitta la Fortitudo Kigili Bologna con il punteggio finale di 76-70.

VIRTUS: Belinelli 12, Jaiteh 10+8r, Alexander 10, Sampson 9, Ruzzier 9, Teodosic 8+5a, Tessitori 6, Weems 5+14r, Pajola 4, Alibegovic 3.

FORTITUDO: Aradori 20, Feldeine 17, Durham 12+6a+5a, Groselle 10+11r, Borra 5, Benzing 4, Charalampopoulos 2.