LIVE EL - Nell'arena del Fenerbahçe spadroneggia l'Olimpia Milano

LIVE EL - Nell'arena del Fenerbahçe spadroneggia l'Olimpia Milano

La squadra dell'Olimpia Milano è arrivata ieri sera a Istanbul per disputare contro il Fenerbahçe la gara valida per la nona giornata di andata di EuroLeague Basketball. I giocatori sono impegnati, quando in Italia non è ancora mezzogiorno, nel consueto shootaround alla Ulker Sports and Event Hall. La formazione turca allenata da Sasha Djordjevic dovrebbe presentarsi praticamente al completo con il recupero di Barthel e Pierre, quella di Messina sconta le assenze di Delaney e Moraschini. La palla a due è prevista per le ore 18:45.

1° quarto - Il tap-in di Melli sulla tripla scuffiata di Datome apre le marcature con 8'43". Tripla di Datome con 7'30", Melli con 6'20" fa lo 0-7. Milano capitalizza poco delle ottime difese, ma Djordjevic deve fermare il gioco. Solo con 4'46" Vesely va in lunetta per l' 1-7. Assist di Shields per Datome, rubata e contropiede di Melli 1-11. Con 3'34" incidente per Vesely scontro aereo con Henry. Due di Shields con 2'49" 1-13. Altri due liberi per Vesely, ma è 0/2. Tripla di Shields e tripla di Rodriguez; solo con 55" il panchinaro Hazer realizza i primi due dal campo, ma Hall chiude con un'altra bomba 3-22 al 10'.

2° quarto - Alley-oop di Rodriguez per Tarczewski, tripla di Mitoglou 3-27. Devin Booker accorcia, Hall piazza la sua seconda tripla e va a sedersi in panchina 5-30 timeout Djordjevic dopo 2'. Tap-in di Ricci, due punti per Hazer e De Colo finalizza un contropiede, come subito dopo Vesely 11-32 con 6'14", ed è timeout Messina. Vesely da due dalla media con 5'20". Shields da tre punti al 24esimo secondo al 15'. Ma anche Henry realizza la prima tripla turca 16-35. Tap-in di Duverioglu con un Fenerbahçe che adesso lotta. Fase lottata ma convulsa, Ricci si tocca con De Colo che vola in terra ma gli arbitri non ci vedono nulla. Con 57 secondi timeout di Messina. Henry si fa il coast-to-coast, ma all'ultimo secondo il recupero e contropiede di Grant vale il 20-37 per l'Armani Milano all'intervallo. L'Olimpia non ha tentato neanche un libero nel primo tempo.

3° quarto - Airball di Henry in apertura. Tripla di Shields con 8'20" +20. Tripla di Datome dalla stessa mattonella dopo 1'. Tripla di Datome con 6'50". finalmente Vesely da due, mentre Devon Hall vola al ferro per il 2+1 22-49. Melli e tutta l'Olimpia non si risparmia in difesa, Vesely in lunetta fa 2/2. Tripla di Mitoglou 25-51 al 25'. Tripla di Guduric con 3'50", Hines dalla media risponde pronto +26, tripla di Ricci con 2'55". Il Fenerbahçe è in rotta totale, Mitoglou da sotto, che si ripete con l'alley-oop di Rodriguez 27-60 e timeout Djordjevic. Due di Duverioglu e due di Hines 29-62 al 30'.

4° quarto - Tripla di Hazer per il Fener. 1/2 di Henry ai liberi con 8'50". Ancora Henry per il 35-62. Con 7'51" la serpentina di Hazer costringe Messina a fermare il gioco. Due di Hazer, due di Shields, stoppata di Melli su Hazer, stoppata di Polonara su Hall. Stoppata di Datome a Polonara, si gioca davvero 37-64 con 5'15". Entra anche Daniels per Milano, Polonara regala tre liberi a Grant sul 24esimo secondo, che protesta e prende tecnico. Per Grant 2/4 in lunetta. Entra anche Biligha sul 37-66 con 3'03". Segna i suoi primi due punti della gara Achille Polonara a 1' dalla sirena, ma non riuscirà ad evitare il record del minor numero di punti segnato dal Fener in EuroLeague: quello vecchio era di 48.

Non c'è commento: per tutto il primo tempo c'è solo Milano in campo. E il secondo tempo conta nulla.

Fenerbahçe Istanbul - Olimpia Milano . Boxscore: 43-68. Boxscore: 12 Henry, 9 Hazer e Vesely, 2p+3r+1as Polonara per il Fenerbahçe (3-6); 13 Shields, 11 Datome, 9 Hall e Mitoglou, 6p+6r+6palle recuperate Melli per l'Olimpia (8-1).