LIVE EL - La VIrtus Bologna travolge il Valencia Basket

LIVE EL - La VIrtus Bologna travolge il Valencia Basket
© foto di virtus.it

Torna l'EuroLeague a tambur battente dopo le due giornate delle Nazionali a tener banco. Al PalaDozza di Bologna, per l'ottava giornata di stagione regolare, arriva il Valencia Basket (4-3) a sfidare la Virtus Segafredo (3-4). Gara delicata per la squadra di Sergio Scariolo, che in casa ha un ruolino di marcia on 1 vittoria e 2 sconfitte. Gli spagnoli recuperano Van Rossom e Rivero, out Jimenez ed Hermannsson, mentre la Virtus è quasi al completo, perché manca solo il lungodegente Abass e Shengelia viene scartato per un risentimento dell'ultimo giorno. Palla a due ore 20:30. 

Diretta streaming.

4° quarto - 11/22 da tre per la Virtus finora. Harper apre i giochi con due liberi. Tripla di Lundberg da rimbalzo bolognese in attacco. Pajola intercetta un lancio in contropiede, la Segafredo ha pieno controllo ma Bako, dopo Jaiteh nel quarto precedente, si fa chiamare i tre secondi in area. Quarto fallo di Pajola con 8'02", entra in campo Mannion. Tripla di tabella per Alexander, zingarata vincente di Lundberg 71-47. Weems non riesce a rifarla, ma recupera su Claver in difesa e guadagna due liberi 2/2 con 6'39" +26. Rivero recupera i suoi liberi con il quinto fallo di Jaiteh, 1/2. La zingarata riesce anche a Mannion, pronta stavolta la risposta di Puerto. Allora Mannion la rifà in slalom al 35', torniamo a +25. Si aggiungo cinque punti di Cordinier, schiacciata e tripla, Mumbru prende un disperato timeout 82-52 con 4'29". Tripla di Harper con 2'20", per un garbage time che non ha più nulla da dire. Liberi per Mannion 2/3, che poi spara la tripla entrando nell'ultimo minuto. Lopez-Arostegui, Weems in lunetta 2/2, come poi Radebaugh e finisce 89-59.

Il commento: partita perfetta della Virtus Bologna, e non può essere altro quando si tiene a 59 punti una squadra che viaggia a 82 di media. Il Valencia è stato costretto dalla salva da tre dei felsinei (50%) a rispondere a tono, ma steccando senza riuscire (6/36 da tre) a tenere il passo né a imporre un ritmo qualsiasi. Equilibrio nei quintetti bolognesi anche se questo significa triste panchina per Mannion (entrato nel finale già scritto per il quinto di Pajola) e Belinelli. Per la squadra di Mumbru momento di riflessione visto lo scarto preso.

Virtus Bologna - Valencia Basket . Boxscore: 16 Mickey, 15 Cordinier, 14 Lundberg e Ojeleye, 9 Mannion per la Virtus; 10 Jones, 7 Harper, Preppelic, Lopez-Arostegui per il Valencia.

3° quarto - Problemi con il cronometro fanno ripartire in ritardo il secondo tempo. La gara riprende alle 21:49. 21" e Jaiteh segna i primi due punti della ripesa e suoi personali. Lopez-Arostegui accorcia da rimbalzo d'attacco. Jones in ripartenza veloce trova due liberi con 7'47" e fa 2/2 44-29. La pressione sugli esterni del Valencia fa esplodere la tripla a Mickey con successo, e al giro seguente Ojeleye ripete la bomba 50-29. con 5'38" assist di Hackett per Ojeleye, altra tripla e timeout di Mumbru sul +24 bianconero. Al rientro Rivero torna a muovere il tabellino ospite con un gioco da tre punti. Jaiteh quasi ne annulla l'effetto visto che dall'arco il Valencia ha un 3/22 che dice tutto. Jaiteh commette il quarto fallo con 4'12", la manovra della Virtus non sembra soffrirne. Mickey piazza un'altra tripla, mentre Scariolo tiene alta la tensione dei suoi. Prepelic 2/2 in lunetta, ma Pajola segna la sua seconda tripla. Anche Prepelic segna da tre, Rivero e Puerto raccolgono liberi 61-40 con 2'00". Bako chiude il break 0-7 con due liberi. Solo con 35" arriva il canestro di Weems, Harper accorcia lasciando 15" e Scariolo vuole usarli bene dopo il timeout. Ma stavolta la Virtus non ha fortuna 66-42 al 30'.

2° quarto - Tripla di Pajola nei primi 24" del secondo quarto. Poi un digiuno collettivo, che Bako spezza a 7'20" per il 27-8. Valencia replica da tre con Lopez-Arostegui, ma Cordinier, poi Bako e Ojleye rilanciano ancora la Virtus 35-11. Prdilla accorcia da due al 15'. Jones accorcia accelerando il gioco, e Scariolo si prende un timeout con 4'18". Tripla di Webb III, Pradilla lo segue con 3' all'intervallo. Mickey ferma lo strappo con una tripla, Webb perde palla e il Valencia sembra sgonfiarsi. Invece Jones trova la bomba dall'angolo con 1'45". Lundberg fa 2/2 in lunetta, Van Rossom in bella penetrazione +15 Segafredo. Lundberg trova un'autostrada per ilc anestro, Mumbru chiama timeout per l'ultima azione. Ma il canestro non arriva, al 20' 42-25.

1° quarto - La tripla di Jordan Mickey apre le ostilità. Jones accorcia da sotto, Lundberg piazza una seconda tripla, Alexander accorcia 6-4 dopo 2'. Ojeleye tripla ancora 9-4 con 6'50". Mickey dalla media prolunga lo strappo, Hackett serve Ojeleye che va in lunetta 1/2 +8 Segafredo. Puerto trova il buco per andare al ferro 12-6 al 5'. Ancora Mickey a segno, il Valencia risponde con Jones, che ai liberi fa 1/2, 14-7 dopo un timeout con 4'19". Si prosegue con il sottomano di Lundberg, seguito da un fallo in attacco di Rivero. L'ingresso di Teodosic e Pajola costruisce la tripla di Cordinier, che al giro seguente si mette in proprio su un lungo lancio e realizza. Mumbru prende timeout sul 22-7. Al rientro Cordinier realizza il libero aggiuntivo +15. Claver mette un libero, con 1'30" Cordinier realizza il +16. Si gioca ora di corsa come piace al Valencia, ma senza canestri. Il primo quarto finisce 24-8.