LIVE BCL - Soltanto dopo due overtimes Brindisi cade a Saragozza

04.12.2019 22:58 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LIVE BCL - Soltanto dopo due overtimes Brindisi cade a Saragozza

Per la settima giornata della fase a gruppi di FIBA Champions League 2019/2020 a Saragozza, in Spagna, si affrontano il Casademont e la Happy Casa Brindisi. Entrambe le squadre stazionano in quarta posizione a pari merito con tre vittorie a testa. Palla a due ore 20:30 per la diretta testuale. Brindisi scenderà in campo senza il suo giocatore di riferimento Adrian Banks.

Il commento: Brindisi paga a caro prezzo quei minuti del terzo periodo con Zanelli infortunato in panchina a medicarsi. Senza Banks e con giocatori approssimativi nel playmaking si è butatta via la correzione tattica che aveva annullato il vantaggio preso dagli spagnoli nel primo quarto. La squadra ha messo cuore e carattere anche quando un arbitraggio abbastanza approssimativo poteva far perdere le staffe, e dopo due overtime tiratissimi contro un'avversaria che ha avuto sempre il vantaggio di una rotazione più lunga, sono stati piccoli dettagli a determinare la squadra che dovesse vincere.

Tyler Stone e la schiacciata di Thompson in contropiede fanno 0-4 in apertura. Ma due triple di Brussino spingono la risposta del Saragozza 8-4. Gara quasi furiosa e molto veloce; ma ancora Brussino da tre al 4' fa 13-6. Gli spagnoli tengono bene con evidente superiorità fisica 16-8 al 5', e la quinta tripla - a segno Barreiro - è timeout per Vitucci al 6'. 11-3 i rimbalzi con 7 offensivi per i padroni di casa. Da un migliore registro in difesa nascono due liberi per Zanelli 19-10 con 3'46". Minibreak 6-0 per il Casademont, chiuso da Brown 25-12 dopo 8'. Si lotta forte, ma Brindisi non molla completando un controbreak da 0-7 per il 25-17 al 10'.

Si mette in proprio D. J. Seeley che da tre realizza e apre il secondo quarto. Brindisi, dopo due minuti nel quarto, già a 4 falli commessi. Serie di errori da entrambe le parti, Campogrande sblocca l'attacco pugliese: 28-20 dopo 13'. Altra tripla per la Happy Casa firmata Zanelli, al quale poi viene fischiato un dubbioso fallo. Vitucci non è d'accordo con la terna arbitrale che lo punisce con un tecnico: 32-23. Doppia persa per Zaragoza: Brindisi ne approfitta con Iannuzzi, poi Campogrande che spara il -6. Zaragoza ferma il gioco dopo il lancio a tutto campo di Iannuzzi per Martin: 34-30 con 3'29". Riparte Benzing con due punti facili, ma Gaspardo guadagna la lunetta per un libero seguito da Zanelli 36-33. Brussino va in lunetta, sbaglia e protesta con gli arbitri e prende tecnico. La Happy Casa sfiora la parità più volte; poi il contropiede di Kelvin Martin e i liberi di Stone pareggiano a quota 37 con 1'12". Arriva il tecnico per Brown, abbastanza incomprensibile, che però costa un punto solo ma Brown ha tre falli. Fisac chiama timeout, e da rimbalzo d'attacco trova la tripla del 18enne Javier Garcia per il +4, 41-37 all'intervallo.

Rientra con energia la Happy Casa, perviene al pareggio 41-41, risponde al Saragozza ed è 45-46 con 7'24" di Darius Thompson. Stoppata di Martin che per glia rbitri diventa fallo: Justiz ringrazia e porta a casa due liberi, +1 Casademont. +1 di Brown al 24'. Alocen in contropiede fa +3 al 25' 51-48, poi zoppica Zanelli e viene sostituito. Alocen trova un secondo contropiede, Brindisi spreca le possibilità di pareggiare, o di contenere gli avversari. Radovic trova due punti facili in area 55-48 con 3'08". Timeout Vitucci, da cui ancora Radovic esce con due liberi per il +9 Saragozza. Che ordina pressing e zona visto che i pugliesi giocano senza playmaker di ruolo. Martin muove il tabellino, San Miguel e Benzing 1/4 ai liberi, ma Brindisi perde palla per gli otto secondi. Con 1'04" Benzing fa 1/2 ai liberi ancora, Gaspardo replica 1/2 anche lui 59-51.

Rientra Zanelli, e la sua tripla si incastra fra ferro e tabellone. Peccato per le tante occasioni in attacco butatte via perché la difesa pugliese fin qui è stata molto buona. Iannuzzi si fa largo sotto canestro e accorcia; Ikangi però vede la palla scucchiaiare dal ferro per una bomba importante. La tripla arriva però da Seeley per il +9 spagnolo con 7'19". Ma non finisce qui: Zanelli accorcia a pochi millimetri dalla tripla, Iannuzzi va in lunetta befandosi di Benzing; il Saragozza fallisce due comode triple, Zanelli la punisce ancora 0-6, -3 62-59 con 5'27". Timeout spagnolo. Brussino con molta fortuna piazza la tripla, Brown fa 0/2 ai liberi +6 Saragozza con 3'30". 1/2 di Gaspardo, 2/2 di Justiz ma con 2'37" alla sirena. Martin accorcia, Zanelli recupera palla - non è finita - ma Gaspardo sbaglia la tripla che riaprirebbe completamente i giochi. Juztiz mette altri due liberi 69-62 con 1'38". Stone ha la forza per accorciare, ma fallisce il libero supplementare. Alocen fa 1/2, si corre su e giù poi Stone trova due liberi con 37,9 secondi sul 70-64. La Happy Casa esce dal timeout con 2/2 di Stone, 2/3 di Campogrande per il 70-68. Con 21 secondi la lunetta però tocca a Barreiro. 0/2, rimbalzo di Martin che subisce fallo. 1/2, rimbalzo e contropiede del Saragozza, antisportivo quasi inevitabile per lo stesso Martin, e invece no dopo instant replay su Alocen con 6,5 secondi. 1/2 e ancora timeout. E la penetrazione di Zanelli è vincente, pareggio 71-71 con 1,6 secondi. Ennis sparacchia a vuoto, ed è overtime!

Ennis deve rispondere alla tripla di Stone, ma è +1 Brindisi, Stone ci aggiunge un libero. Un passaggio a vuoto dei pugliesi rimanda in lunetta Brussino, pari con 3'39". Thompson chiude un batti e ribatti con il +2, ma Radovic pareggia con 2'17". Radovic sorpassa, poi un fallo inutile manda Brown  ai liberi 1/2 ancora. Ennis padella la penetrazione, Stone ha il coast to coast vincente. Sull'azione spagnola il fallo in attacco vede tornare Stone in lunetta, 1/2 e +2 Brindisi. Ennis alla fine trova anche lui i tiri liberi per l' 81-81 con 10 secondi alla sirena. Timeout e rimessa in attacco per la Happy Casa, ma Brown commette il quinto fallo su Alocen e Brussino sbaglia la tripla ed è secondo overtime.

Stone manda in lunetta Barreiro con due liberi, Thompson super 82-83. L'esperto San Miguel perde palla, Thompson prende la stoppata di Radovic, ma Ennis quella di Gaspardo ma da rimbalzo d'attacco va con la tripla del +4. La persa di Stone è una seconda tripla di Ennis che infiamma il pubblico 88-83.Stone tiene vive le speranze pugliesi con cinque punti in fila 90-87 con 1'33". Ennis può chiuderla ma sbaglia il libero supplementare e nel confronto a due le triple di Stone fanno 94-93 a 17 secondi dalla sirena. Ikangi fa la frittata facendosi chiamare l'antisportivo per fermare il cronometro. San Miguel però sbaglia i due liberi, ma Saragozza ha la palla in mano. Ennis ci aggiunge due liberi, e Brindisi ha la palla in mano con 2 secondi da giocare. Timeout. Thompson ci prova senza successo.

Casademont Saragozza - Happy Casa Brindisi 96-93 2OT. Boxscore: 21 Ennis, 16 Brussino, 14 Justiz, 12 Radovic, 10 Alocen, 6p+11r Barreiro per il Saragozza (4-3); 27p+19r Stone, 13 Zanelli, 12 Brown, 10 Thompson, Iannuzzi e Martin, 8 Campogrande, 3 Gaspardo per la Happy Casa (3-4).