LBA - Vittoria Brindisi di potenza sulla Unahotels Reggiana

01.02.2021 22:16 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA - Vittoria Brindisi di potenza sulla Unahotels Reggiana

Si chiude al Palapentassuglia di lunedì sera il lungo weekend della diciottesima giornata del campionato di serie A di pallacanestro con la partita tra New Basket Brindisi e Unahotels Reggio Emilia. La palla a due è fissata alle ore 20:30, con diretta Eurosport player. Assenti D'Angelo Harrison tra i locali e Frank Elegar tra gli ospiti arrivati in Puglia direttamente da Den Bosch.

1Q - Baldi Rossi e la tripla di risposta di Visconti animano i primi secondi della gara (3-2). Bostic e Thompson vanno a segno, e Bell sigla il 10-11 al 6'. Taylor ne aggiunge due per la Reggiana entrando al 7', poi ci sono soltanto otto punti consecutivi di Perkins, che regalano il primo strappo a Brindisi per andare al 10' sul 18-11. Buona intensità nel confronto, ma non accompagnata da una certa precisione al tiro.

2Q - Perkins ne aggiunge due in apertura, subito rintuzzato da Candi, ma l'inerzia sembra tutta pugliese. quattro punti di Udom, inframmezzati dal canestro di Kyzlink, valgono il 24-17 al 12', poi blackout, e si torna a segnare con i liberi di Taylor entrando verso il 15'. Gaspardo e la tripla di Zanelli (Brindisi 2/15 all'intervallo) valgono il +10 (29-19). Udom difende il vantaggio in doppia cifra da Kyzlink e con 4'18" all'intervallo Krubally schiaccia per il +12. Timeout Martino, che schiarisce le idee alla Reggiana. 0-5 di Sutton e Bostic (da tre punti, la Unahotels viaggia 3/11) interrompono il predominio di Brindisi. Gaspardo chiude il miniparziale, ma Sutton, Diouf e Candi sparano uno 0-7 che al 20' significa 35-32.

3Q - Derek Willis non rientra in campo per il secondo tempo, dopo uno scontro di gioco con Candi nel primo, che è al suo posto. Comincia Udom a rralizzare, ma la tripla di Bostic al 23' vale il 39-37. Lo stesso giocatore replica alla penetrazione di Perkins, ma Thompson in lunetta per il +4. Candi e Taylor per lo 0-4 del pareggio, ma Udom realizza la tripla del +3 pugliese, andando a 11 punti personali. Arriva anche la bomba di Bell al 25' 49-43. con 3'43" Sutton schiaccia per il -4, ma ecco un 5-0 firmato Thompson e Bell, che costringe Martino al timeout al 28'. Ma è l'intensità difensiva di Brindisi che soffoca Taylor, non concede tiri facili e alla fine anche Thompson piazza la bomba 59-45. L'ennesima occasione sprecata dagli emiliani vale in contropiede di Gaspardo, il quarto fallo di Baldi Rossi sono due liberi. Ultima azione del quarto per Reggio e finalmente Kyzlink segna, da tre, per il 61-48 al 30'.

4Q - Baldi Rossi da rimbalzo d'attacco; co 8'17" tripla di Gaspardo e di Baldi Rossi. Unahotels a zona, ma Zanelli ci va a nozze con il tiro da tre punti. Brindisi vuol far valere la maggior freschezza, che si vede nei tanti (12) rimbalzi d'attacco fin qui presi. Un libero per Baldi Rossi, un contropiede di Candi per continuare a credere nella rimonta 67-56 con 6'30". In lunetta però ci va Krubally e fa 2/2 ma poi Bostic. E' lo 0/2 di Thompson che fa pensare Brindisi, ma Candi lo rimanda in lunetta per il 71-58, Baldi Rossi aggiunge due liberi con 4'25", poi Vitucci chiama minuto di sospensione. Con 3'06" due liberi anche per Candi, e per Gaspardo. Candi realizza in isolamento, libero di Perkins, tripla di Bostic. Con 60 secondi Candi ancora in lunetta, ma segna solo 1 libero. Il sottomano di Thompson risolve il match, anche perché arriva la palla perso di Taylor 76-68 con 31 secondi.

Il commento: in una serata dal tiro da tre scadente (8/30 Brindisi, 7/22 Reggio), la gara è andata alla squadra che aveva più energia da buttare in campo sotto forma di rimbalzi offensivi (15, Brindisi) e seconde opportunità (68 tiri totali contro 55). Reggio sconta la stanchezza della quattro giorni di Den Bosch e la mancanza del lungo titolare che regala tanto spazio a Perkins, inseme all'altro lungo Udom i migliori della squadra di casa. Koponen non giudicabile, ovviamente.

New Basket Brindisi - Unahotels Reggio Emilia 79-70. Boxscore: 17 Perkins, 14 Thompson, 11p+10r Udom, 11 Gaspardo, 9 Bell, 8 Zanelli, 5 Visconti, 4 Krubally per Brindisi che si riappropria del secondo posto in classifica; 22 Bostic, 15 Candi, 10 Baldi Rossi, 8 Taylor, 7 Kyzlink, 6 Sutton, 2 Diouf per la Reggiana.