EuroLeague - L'Olimpia al terzo posto sul CSKA con un ultimo quarto brillante

30.05.2021 19:23 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
EuroLeague - L'Olimpia al terzo posto sul CSKA con un ultimo quarto brillante

Questo pomeriggio l'Olimpia Milano è impegnata nella finale di consolazione per il terzo posto alle Final Four di EuroLeague 2020-21 contro il CSKA Mosca. Entrambe le squadre vengono da due semifinali, rispettivamente con Barcelona e Anadolu Efes, perse di pochissimo, lasciando ampi margini di rimpianto. La palla a due è stata fissata alle 17:30 a Colonia, in Germania (la finalissima avrà inizio alle 20:30). La gara non assegna nulla, ovviamente, la vittoria non avrà impatto su due formazioni che si ritufferanno nei loro campionati. Per il CSKA finale titolo VTB-League da cominciare contro l'Unics Kazan, per l'Armani la continuazione della semifinale contro la Reyer Venezia, nella quale conduce 2-0.

Roster Olimpia Vs CSKA Mosca: 0 Punter 2 LeDay 5 Micov 9 Moraschini 10 Roll 13 Rodriguez 15 Tarczewski 20 Cinciarini 31 Shields 32 Brooks 40 Evans 42 Hines. Nelle fila del CSKA assente Daniel Hackett, infortunato.

1Q - L'Olimpia cerca di mettersi subito in ritmo con Tarczewski e la tripla di Micov 5-0. Il CSKA ha in Kurbanov l'ispiratore per Bolomboy e il realizzatore del pareggio 5-5 dopo 2'. Strappa ancora Milano con Micov e la tripla pulita di Roll. Si lotta con buona vivacità nonostante non ci sia granché in palio. Penetrazione vincente per Lundberg, contrata da Roll che realizza dalla media. Accorciano Bolomboy al 5' e Shengelia, che comincia a farsi vedere dopo la brutta semifinale personale. Antisportivo di Roll su Lundberg con 4' e timeout Messina. 2/2 di Lundberg, risposta di Shields, tripla di Shengelia per convalidare il sorpasso russo con 3'. 2/2 per Hilliard ai liberi, su fallo di Moraschini che si fa perdonare con una tripla 17-18 con 2'. 2/2 di Khomenko e seconda tripla di Moraschini per il pareggio. Voigtmann segna da rimbalzo d'attacco, Khomenko torna in lunetta 1/2 con 27 secondi. Finisce il primo quarto 20-23.

2Q - Hilliard in 1vs1 con Punter +5. 1/2 di Moraschini seguita dalla stoppata di Punter su Hilliard lanciato di nuovo al ferro. Con 8'21" Leday per il -2, poi Hilliard si schianta su Tarczewski, che al giro dopo non può fermare la schiacciata di Voigtmann. Leday torna a -2. Tarczewski ferma voigtmann, stavolta, e sul cambio di campo guadagna due liberi ed è 27-27 con 6'54". Due minuti per vedere Punter sbloccare il tabellino con due liberi, Shengelia pareggia su rimbalzo offensivo timeout Messina. Al rientro tripla di Roll con 3'07" e il timeout è di Itoudis. Un gioco da tre punti di Shengelia recupera la parità, una penetrazione di Hines su Eric fa 34-32 con 2'13". Milano difende bene con due stoppate su Eric, e la ripartenza milanese è una tripla di Rodriguez 37-32 con Itoudis a prendere minuto di sospensione con 1'18". Nella prevalenza delle difese, Rodriguez trova due liberi, sbagliando il primo. Micov e Lundberg portano all'intervallo il 40-34. 10 Shengelia, 8 Roll.

3Q - 0-4 di Bolomboy e Shengelia a inizio ripresa. Risposta Armani con Micov, ma Lundberg fa 42-40 dopo meno di 2'. Tarczewski ci mette un libero, Clyburn spara sul ferro ma non arriva il contropiede milanese. Roll con 7'06" mette la tripla di lusso. Hilliard accorcia in lunetta 2/2, Rodriguez punisce la mancanza di difesa su di lui con una bomba su cui Itoudis prende cappello e timeout 49-41 con 6'11". Hilliard, Voigtmann e Shengelia strappano lo 0-6 49-47 al 24'. Shengelia schiaccia per il pareggio, il break finisce con 0-8 grazie a due liberi di Rodriguez. Ancora, ci sono minuti di buone difese e/o cattive scelte degli attacchi, con 2'28" Evans aggiunge un libero, Moraschini un contropiede e il 5-0 viene chiuso dalla tripla di Voigtmann 54-52. Liberi: 1/2 di Hines, 2/2 di Hilliard. Il Chacho spaia tutto con la bomba,poi serve l'assist a Hines +6. Voigtmann colpisce da tre punti 60-57 al 30'.

4Q - Con 9'17" apre le marcature Micov, seguito da Moraschini e Shields in 2' 66-57. Il CSKA non segna, con 5'47" Shields ne mette altri due da sotto e Itoudis deve fermare il gioco sul massimo vantaggio Olimpia 68-57. Nel frattempo una stoppata di Kyle Hines lo ha fatto diventare il migliore nella storia dei playoff di EuroLeague. Bolomboy muove la polvere dal tabellino dopo quasi 5' della ripresa. Leday ci mette due liberi per tenere il +11. Con 4'27" Itoudis si guadagna un fallo tecnico, Leday ringrazia con un libero, poi tripla di Kurbanov per il -9, ma palla al CSKA per fallo su Lundberg. I russi non pungono, nemmeno Shields, e Ukhov ancora da tre 71-64. Rodriguez ferma l'avanzata. Shengelia -7 con 2'40", tap-in in schiacciata per Tarczewski sul tiro del Chacho. Tripla anche di Lundberg per il 75-69 con meno di 2'. Micov vanifica una bella difesa di Mosca con la tripla, Itoudis prende minuto per l'ultimo assalto con 1'25". Lundberg stampa la tripla sul ferro, Hines perde palla e Kurbanov accorcia in contropiede. L'arresto e tiro di Shavon Shields spezza ogni speranza del CSKA, Cinciarini e Brooks entrano a prendersi gli ultimi secondi, con Shields che segna da oltre otto metri. Finisce 83-73.

Olimpia Milano - CSKA Mosca 83-73. Boxscore: 14 Micov e Rodriguez, 11 Roll, Moraschini e Shields, 7 Leday e Tarczewski, 5 Hines, 2 Punter, 1 Evans per l'Olimpia; 18p+9r Shengelia, 13 Lundberg, 12 Voigtmann, 9 Hilliard, 8 Bolomboy e Kurbanov, 3 Khomenko, 2 Ukhov per il CSKA.