EuroCup - Vittoria sofferta della Virtus Bologna sull'Unics, risolve Teodosic

06.04.2021 22:50 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
EuroCup - Vittoria sofferta della Virtus Bologna sull'Unics, risolve Teodosic
© foto di EuroCup - Giulia Pesino

Serata di grande basket alla Segafredo Arena dove arriva l'Unics Kazan a giocare gara 1 della semifinale di EuroCup Basketball (palla a due ore 20:45, diretta Eurosport player). In dubbio tra i felsinei di coach Djordjevic la presenza dell'infortunato Stefan Markovic, una decisione verrà presa solo all'ultimo momento. Presente in tribuna Jordi Bertomeu.

1Q - Ricci apre la gara, Theodore fa 2/2 ai liberi. L'ex White trova tre punti dall'angolo, 2-5. Mismatch per Gamble che segna da sotto, Pajola recupera e lancia Weems per la schiacciata del +1. Bomba di Teodosic che poi realizza in penetrazione il 13-4. Pick and roll concluso da Morgan che interrompe il parziale di 11-0. Ancora Teodosic attacca il ferro e trova altri due punti. La Virtus torna a +9, Smith inventa e segna da tre. Belinelli fa 2/2 a gioco fermo ma ancora Smith dalla lunga distanza. Belinelli fa 2+1 pestando la linea dei tre punti, 22-16. Ancora Smith! Terza tripla, ancora dal palleggio, per lui. Hunter di guadagna due liberi e chiude il primo quarto: la Virtus guida per 23-19 dopo 10'.

2Q - Brown e Holland da tre rovesciano il tabellino nei primi 1'30" del secondo quarto 23-24. Pajola con la sua tripla risponde a tono, ma L'Unics è una signora squadra e perviene alla parità con Jamar Smith a 6'48". Canaan entra a referto con due liberi, e i russi sono avanti. Teodosic e Pajola strappano un 4-0 che due liberi di Brown rendono 30-30 al 15'. Il naso avanti di Kazan sempre con John Brown e, dopo Belinelli, con Jordan Morgan con 3'39". La Virtus allora alza il ritmo. La tripla di Belinelli e il canestro di Tessitori dalla persa di Smith danno il via al break 11-2 che accompagna le due squadre all'intervallo. E' 44-36 per la Segafredo, con Teodosic a raccontare grande basket al 20'.

3Q - Frenesia e palle perse nel primo minuto per le due contendenti. Theodore randella Teodosic nel fallo in attacco, ma non è antisportivo, giustamente diremmo. White accorcia con 8'05", replica Pajola sfidato al tiro 46-38. Tessitori fa l'assist a Ricci, +10 timeout Priftis. Teodosic trova due liberi sul fallo di Canaan +12 con 6'48". Canaan si vendica con una tripla, la sua prima di serata. Tessitori si fa largo in area 52-41 al 24'. Ancora Canaan a segno in entrata, terzo fallo di Pajola, tripla di Holland senza ritmo. Battaglia sotto il canestro russo, Tessitori ne esce con due liberi con 4'45" 1/2 +7. L'Unics è ben presente, Brown col tap-in e bonus esauriti di entrambe. Arbitri fiscali a punire i blocchi irregolari, quarto di Okaro White. Teodosic in lunetta 1/2, +6. Morgan va per il -4, Gamble perde palla in attacco con 2'21". Markovic fa l'assist a Belinelli, che poi manda in lunetta Holland 1/2 con 1'23". La persa di Abass sul pressing avversario è un invito a nozze per Jamar Smith 56-53. Dal timeout di Djordjevic arriva però un'altra persa. Holland da tre pareggia 56-56 dopo 30'.

4Q - Dall'errore di Smith il tap-in più libero aggiuntivo di Morgan. Hunter realizza di prepotenza, ma Brown sbroglia una matassa 58-61 con 8'46". Pajola cerca di restituire ordine alle Vu Nere, Teodosic arma Ricci da tre e pareggio con 7'43" a quota 61. Holland spara la tripla e gli va bene, Hunter mette un libero. Quarto fallo di Morgan, poi liberi ancora per Hunter 0/2. La pressione difensiva del Kazan limita l'attacco bolognese che ha perso fluidità. Hunter trova il pareggio 64-64 con 5'30". Quarto fallo di Pajola, che poi serve Teodosic, di tabella +2. Canaan in lunetta 2/2. Ricci risolve  in attacco e con Pajola in difesa, ma arriva il pareggio di John Brown. timeout Djordjevic con 3'49". +2 Hunter servito da Teodosic che poi si mette in proprio 72-68 con 2'57". Hunter strappa la palla di mano a Brown, ma Belinelli non segna la tripla. Teodosic ne mette altri due 74-68 con 1'43" e timeout Priftis. Smith fa 2/2 in lunetta, quarto fallo di Canaan e Pajola fa 1/2 in lunetta +5. Canestro di Smith con 1'15". Tripla di Teodosic, tripla di Smith in pochi secondi. Riparte la Virtus, ma arrivano liberi per Brown 1/2, rimbalzo per Pajola, palla a Teodosic fallo e liberi con 26,6 sul cronometro. Canaan esce zoppicando, Milos fa 2/2 +4. L'attacco dell'Unics viene contrastato al massimo livello, la palla recuperata e gestita al meglio dai bolognesi. Finisce 80-76.

Il commento: una partita vera fra due squadre davvero forti. Basti dire che Kazan limita a 80 punti l'attacco della Virtus e il mediocre 5/16 da tre punti. Lo stesso però vale dall'altra parte, perché l'Unics chiude con 9/33. La differenza la fanno l'esibizione di Milos Teodosic (34 di valutazione), l'ordine e la pulizia difensiva di Alessandro Pajola. Ma 19 palle perse dicono che è soltanto 1-0, e che in Russia sarà altrettanto dura, se non di più.

Virtus Segafredo Bologna - Unics Kazan 80-76 (1-0). Boxscore: 27p+10 falli subiti Teodosic, 12 Belinelli, 9 Pajola e Ricci, 8 Hunter, 7 Tessitori, 4 Gamble, 2 Weems per la Virtus; 22 Smith, 13 Holland e Brown, 11 Morgan, 9 Canaan, 6 White, 2 Theodore per l'Unics.