Focus EL: L'Olimpia Milano cade contro l'ASVEL e si allontano i play-in

L'EA7 Olimpia Milano subisce una pesante sconfitta in Francia contro l'ASVEL ed ora la strada verso i play in si complica
02.03.2024 11:07 di Lorenzo Lubrano   vedi letture
Fonte: foto di Savino Paolella
Focus EL: L'Olimpia Milano cade contro l'ASVEL e si allontano i play-in

Nel 27esimo round di Eurolega, l’EA7 Olimpia Milano subisce una sconfitta che rischia di essere decisiva per l’esclusione anche dai play-in della massima manifestazione europea. I biancorossi cadono contro l’ASVEL con il punteggio di 81-77.

L’atteggiamento dei milanesi - L’aspetto che colpisce di più è l’atteggiamento messo in campo dagli uomini di coach Ettore Messina. L’Olimpia Milano ha giocato una gara davvero inconsistente soprattutto in fase difensiva dove ha concesso canestri davvero molto semplici, ad una squadra che occupa le ultime posizioni in classifica. Le cose non sono andate bene anche in attacco, dove ad un certo un punto la luce si è spenta. Quello fa arrabbiare ancora di più i tifosi milanesi è che l’Olimpia Milano nel finale ha avuto una reazione d’orgoglio ed con una tripla di Maodo Lo avrebbe potuto portare il match al supplementare.

Joffrey Lauvergne - Tra le noti più belle per i francesi c’è il giocatore con la maglia numero 7 dell’ASVEL. Il centro francese disputa una solida partita: 17 punti (7/8 da 2 e 3/4 TL) con 20 di valutazione. Mette in grande difficoltà Kyle Hines e Johannes Voigtmann che in difesa sono sempre ritardo e concedono punti facili a Lauvergne, che sfrutta tutta la sua esperienza per disputare un’altra buonissima partita.

Devon Hall e Maodo Lo - Ci provano loro due a condurre l’Olimpia Milano alla vittoria. La guardia milanese chiude con 19 punti, giocando una partita molto ordinata punendo dalla lunga distanza con canestri davvero molto pesanti. Buona partita anche di Maodo Lo che termina con 15 punti. Il tedesco chiude con il 50% da 2 ed il 42.9% da 3. Sbaglia l’ultimo tiro che avrebbe portato la sfida all’overtime, ma la conclusione è stata costruita bene.