NBA - Rockets, per Fertitta il contratto di Chris Paul è stato "il peggiore che avesse mai visto"

18.10.2020 16:38 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - Rockets, per Fertitta il contratto di Chris Paul è stato "il peggiore che avesse mai visto"

Uno dei motivi perché Daryl Morey fu costretto a spedire Chris Paul ai Thunder dopo avergli garantito in estate che non si sarebbe mosso da Houston fu l'opinione del governor Tilman Fertitta che considerava il suo contratto come il "peggiore che avesse mai visto".

Al momento della promessa di Morey, Russell Westbrook non si trovava messo ancora sul mercato. Quando vi è arrivato la spinta combinata di Fertitta e di James Harden, che vedeva con favore l'arrivo del plyamaker di Oklahoma City, ha promosso lo scambio.

Paradossalmente è stata una fortuna per Paul, che è potuto uscire dal cono d'ambra di Harden e rilanciare il proprio valore commerciale con una grande stagione. Dall'essere un onere del salary cap per due anni di stipendio ancora in contratto da 85,5 milioni complessivi, è attualmente visto come un interessante obiettivo per le squadre che hanno un disperato bisogno di una spinta di backcourt e di un ulteriore potere stellare per aumentare le loro possibilità di vincere il titolo NBA la prossima stagione.

I Rockets hanno comunque falito ancora una volta gli obiettivi stagionali, non arrivando nemmeno alla Finale di Conference. E se da una parte già si parla di uno scambio che porti via Russell Westbrook, non manca chi vede già possibile una separazione tra i Rockets e lo stesso Harden.