NBA - Oggi, 19 anni fa, esordiva Wang Zhizhi: il primo cinese nella NBA

05.04.2020 12:48 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - Oggi, 19 anni fa, esordiva Wang Zhizhi: il primo cinese nella NBA

Se pensiamo alla Cina nel basket ci viene in mente Yao Ming. E ancora Jianlian Yi o Zhou Qi in tempi recenti. Ma il primo giocatore a mettere piede su un campo NBA, cinese, fu Wang Zhizhi. Al Draft NBA del 1999, i Dallas Mavericks sorpresero il mondo NBA scegliendo Wang con la chiamata #36. 

Donnie Nelson svolgeva l'assistente GM ai Mavs e vide per la prima volta Wang in una competizione in Russia. L'età del ragazzo era incerta e questo ha comportato diverse difficoltà. L'identificazione militare riportava 22 anni, e ciò gli permise di entrare nel Draft del 1999. Tuttavia, nonostante la scelta dei Mavs, i Bayi Rockets - squadra della Chinese Basketball Association - non gli permisero di lasciare per approdare nella NBA.

L'approdo a Dallas avviene infatti solo due anni dopo, nel 2001. Il 5 aprile del 1999 esordisce con i Mavs diventando il primo giocatore cinese nella storia della NBA. Nella lega giocò per 137 gare in cinque stagioni tra Dallas, Los Angeles (Clippers) e Miami. Nel 2006 fa ritorno ai Bayi Rockets dove gioca fino al 2015 e tutt'oggi allena.